Gerbere
Gerbere
Territorio

Una gerbera bianca per dire #NEMMENOCONUNFIORE

Con i florovivaisti in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne,

Una gerbera bianca, che nel linguaggio dei fiori significa candore e purezza, da portare a casa per donarla a mamme, mogli, fidanzate, a tutte le donne, un gesto gentile per ribadire che le donne non si toccano #nemmenoconunfiore. Ad organizzare l'iniziativa è stata Coldiretti Donne Impresa Puglia, con i florovivaisti di Campagna Amica al mercato dei contadini a Brindisi, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, una ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. Celebrata anche la resilienza delle donne in agricoltura che in Puglia stanno affrontando con energia e caparbietà –lo scenario difficile causato dalla guerra in Ucraina con il balzo dei costi di produzione e l'inflazione, una schiera di 24mila aziende rosa che stanno guidando la risalita.

"La violenza, gli abusi e la mancanza di rispetto verso le donne si sconfiggono cambiando la mentalità discriminatoria anche in ambiente di lavoro e nei differenti settori economici, dove le donne sono costrette ad inaccettabili momenti di disparità e dipendenza psicologica e materiale. Anche in campagna le donne vanno sostenute per dare forza e vigore ad un ruolo che è divenuto centrale e attivando ogni possibile misura incentivante la conciliazione vita – lavoro", spiega Maddalena Rignanese Rinaldi, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Puglia.

"Coldiretti sta contribuendo a costruire un percorso che supporti e incentivi l'imprenditoria agricola femminile che offre notevoli potenzialità occupazionali, puntando sulle giovani, considerato che in Puglia per esempio il 54% delle domande per i nuovi insediamenti sono state presentante proprio dalle giovani donne. L'agroalimentare può offrire 100mila posti di lavoro green entro i prossimi 10 anni in Puglia con una decisa svolta dell'agricoltura verso la rivoluzione verde, la transizione ecologica e il digitale, ma anche un nuovo welfare in campagna con gli agriasilo, le fattorie didattiche e quelle di agricoltura sociale, che in alcuni territori potrebbero rappresentare un presidio insostituibile", insiste Rignanese.

Le 24mila aziende agricole 'rosa' che in Puglia stanno dando un volto multifunzionale e innovativo con professioni antiche riviste in chiave moderna, in agricoltura, silvicoltura e pesca, dove quasi una azienda agricola su 3 è guidata da donne e cresce anche il numero di agriturismi in rosa (+ 3,7%), passati da 286 a 305 in Puglia, a dimostrazione di quanto le imprenditrici siano riuscite, aggiunge Coldiretti Puglia, a cogliere al massimo le opportunità offerte dalla multifunzionalità in agricoltura.

Nell'attività imprenditoriale le donne dimostrano capacità di coniugare la sfida con il mercato ed il rispetto dell'ambiente e la tutela della qualità della vita - conclude Coldiretti Puglia – con una grande attenzione al sociale, assieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e della biodiversità diventando protagoniste in diversi campi, dalle attività di educazione alimentare ed ambientale con le scuole ai servizi di agritata e agriasilo, dalle fattorie didattiche ai percorsi rurali di pet-therapy, fino agli orti didattici all'agricoltura sociale, mercati di Campagna Amica e l'agriturismo.
  • Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne
Altri contenuti a tema
L’Arma dei Carabinieri contro la violenza sulle donne L’Arma dei Carabinieri contro la violenza sulle donne Per dire “No!” e “Mettere un punto” a qualsiasi forma di comportamento violento - sia fisico che psicologico contro le donne
Polizia e Calzedonia insieme contro la violenza di genere Polizia e Calzedonia insieme contro la violenza di genere Le finalità della Campagna di prevenzione permanente “Questo non è amore”
Una donna non deve mai difendersi da chi ama. Questa è la prima ed unica regola Una donna non deve mai difendersi da chi ama. Questa è la prima ed unica regola Le iniziative dell’Amministrazione Comunale di Canosa per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
Canosa: “Ridere è una cosa seria” Canosa: “Ridere è una cosa seria” Al Teatro "R. Lembo" uno spettacolo contro la violenza sulle donne destinato alle scuole
Canosa Calcio 1948-Città di Mola: gara di cartello Canosa Calcio 1948-Città di Mola: gara di cartello In campo per dire NO alla Violenza sulle Donne
Il Reddito di Libertà, un'importante sostegno in favore di donne in condizione di particolare vulnerabilità Il Reddito di Libertà, un'importante sostegno in favore di donne in condizione di particolare vulnerabilità L'intervento dell'Assessore alle Politiche Sociali Letizia Morra
In piedi signori ...davanti ad una Donna In piedi signori ...davanti ad una Donna Un forte grido "No alla violenza sulla donne"
Il primo passo per tornare libere dalle violenze è quella di denunciare Il primo passo per tornare libere dalle violenze è quella di denunciare L’Arma dei Carabinieri contro la violenza sulle donne
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.