Sante Valentino
Sante Valentino

Un Paese di Poesia

Il dialetto:patrimonio immateriale da tutelare e valorizzare

Con la poesia in vernacolo "PAJOSE MOJE" prende il via una nuova rubrica di Canosaweb dal titolo "UN PAESE DI POESIA" che sarà curata dal poeta canosino Sante Valentino, attualmente residente a Roma, dove ha lavorato nella Banca d'Italia, rivestendo ruoli di prestigio. In questi anni ha pubblicato diverse sillogi ed alcune pergamene storico-linguistiche dedicate al suo "amato" paese natìo, riscuotendo numerosi successi a livello nazionale.
Alla riscoperta dei luoghi dell'anima
22 novembre 2020 Alla riscoperta dei luoghi dell'anima “Na sàire de nuvémbre” la poesia autobiografica di Sante Valentino
Nei ricordi “Le véuce de tànne”
1 novembre 2020 Nei ricordi “Le véuce de tànne” La poesia di Sante Valentino per Ognissanti
La riscoperta del pergolato: "La préule "
4 ottobre 2020 La riscoperta del pergolato:"La préule" Il ricordo nella poesia dialettale di Sante Valentino
Il campanile simbolo di un popolo e di un paese
31 luglio 2020 Il campanile simbolo di un popolo e di un paese "U Cambanèle" la poesia di Sante Valentino
Raccontiamo  ”U veche vécchje”
5 luglio 2020 Raccontiamo ”U veche vécchje” La strada di casa nei ricordi del poeta Sante Valentino
Dal 3 giugno 2020, si declama “Scemannínne”
2 giugno 2020 Dal 3 giugno 2020, si declama “Scemannínne” Il poeta Sante Valentino: “Proponiamoci dunque per un ritorno al nostro paese”
La poesia “Li vicchjarídde” alla memoria di Savino Losmargiasso
24 maggio 2020 La poesia “Li vicchjarídde” alla memoria di Savino Losmargiasso Il componimento in vernacolo di Sante Valentino
Alla Mamma  "Nu chiànde cítte cítte "
9 maggio 2020 Alla Mamma "Nu chiànde cítte cítte" La poesia in vernacolo del poeta Sante Valentino
Ai nostri contadini:  "La preghìre du zappatàure "
26 aprile 2020 Ai nostri contadini: "La preghìre du zappatàure" La poesia in vernacolo di Sante Valentino
La Disolète: "Stava Maria dolente senza respiro e voce "
11 aprile 2020 La Disolète:"Stava Maria dolente senza respiro e voce" La poesia in dialetto di Sante Valentino
Riaccendiamo il focolare:'MBUCHEME U FUCHE
28 marzo 2020 Riaccendiamo il focolare:'MBUCHEME U FUCHE La poesia in vernacolo di Sante Valentino ai tempi del coronavirus
Tutti a casa  "ACCIUPPENATEVE "
19 marzo 2020 Tutti a casa "ACCIUPPENATEVE" L’esortazione del poeta Sante Valentino a non uscire
Si declama “Ce me l’addumanne "
8 marzo 2020 Si declama “Ce me l’addumanne" Un dialogo interrotto tra il fanciullino e l'adulto
Si declama in dialetto  "U TATARAUNE "
1 gennaio 2020 Si declama in dialetto "U TATARAUNE" La prima poesia dell'anno di Sante Valentino
Canto per un Paese.La felicità della memoria
3 novembre 2019 Canto per un Paese.La felicità della memoria Il poeta Sante Valentino all'U.T.E.
ADDA’ STETE…?
14 ottobre 2019 ADDA’ STETE…? Dove siete? Chiede il poeta Sante Valentino ai giovani
Cosa mai può essere un paese
1 settembre 2019 Cosa mai può essere un paese "Véuce lundène", la poesia per i canosini
Storje e patorje: serata in vernacolo canosino
17 agosto 2019 Storje e patorje: serata in vernacolo canosino Con Clemente Cirillo,Sante Valentino e Antonio Faretina, ospiti della Pro Loco
PAJOSE MOJE
19 luglio 2019 PAJOSE MOJE Il poeta Sante Valentino inaugura la rubrica "Un Paese di Poesia"
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.