Lecce Business Tourism Management 2019
Lecce Business Tourism Management 2019
Turismo

La Puglia che non ti aspetti

Si chiude la V Edizione di BTM Business Tourism Management.

Ultima giornata a Lecce per la V Edizione di BTM Business Tourism Management. Ideato e organizzato dall'agenzia "365 giorni in Puglia", BTM, affiancata da Pugliapromozione, ha visto la presenza di circa 140 espositori, 40 buyers internazionali, relatori, giornalisti e influencer nelle sale del Castello di Carlo V. L'adiacente foyer del Politeama Greco ha ospitato incontri, seminari, conferenze e workshop. Questa mattina si è parlato di offerta e prodotti turistici nell'incontro, "La Puglia che non ti aspetti", moderato da Rocky Malatesta, Responsabile Sviluppo Prodotti turistici di Pugliapromozione. Hanno partecipato l'Assessore all'Industria turistica e culturale, Loredana Capone, e i tre consulenti della Regione Puglia, Pieferlice Rosato, per il turismo Sport natura e benessere, Roberta Garibaldi, per il turismo enogastronomico, Fabiola Sfodera, per il Turismo Arte&Cultura.

"La strategia della Puglia turistica punta al Prodotto, affinché dietro le immagini ci sia un'organizzazione". Ne è convinta l'Assessore Capone che ha affermato: "Una sfida immane, perché tutto passa attraverso la consapevolezza e il coinvolgimento degli operatori, che devono essere attrezzati e preparati. Dobbiamo soddisfare le aspettative che creiamo, con qualità. Si avrà una Puglia che nessuno si aspetta, se la qualità soddisferà le aspettative dei turisti che attiriamo. E vogliamo attirarli tutto l'anno, soprattutto gli stranieri che sono proprio quelli che vengono in Puglia al di la dei mesi estivi e apprezzano la sua autenticità, la cultura, il paesaggio e l'enogastronomia". Per questo Pugliapromozione punta su tre grandi categorie di prodotto - Cultura, Sport e Cibo - da declinare in sottoprodotti in grado di rispondere alla domanda internazionale.

"1 turista straniero su 2 viene in Italia per motivi culturali; in Puglia 1 su 4. I turisti che vengono in Puglia vivono un'esperienza culturale profonda e immersiva - ha affermato Fabiola Sfodera- È un mercato in crescita, su cui puntare e investire andando oltre gli stereotipi e i classici siti culturali. Anche lavorando sulla cultura locale e l'identità, integrando tangibile e intangibile, digitale e materiale. Lavoreremo sui sottoprodotti arte e cultura (eventi e attività nei musei), borghi e paesaggio (passeggiate), cammini (con ospitalità, aggregazione e integrazione dell'offerta, anche mediante strumenti digitali e promozione classica).Identità ed immersione, quindi, includendo anche Matera".

"Ci stiamo concentrando sulla nicchia del bike perché è il sottoprodotto già esistente e più facilmente spendibile sul mercato come PUGLIA; soprattutto lavorando per distribuire il cicloturismo in maniera più omogenea sul territorio - ha detto da parte sua Pierfelice Rosato - È un prodotto che destagionalizza, responsabile e sostenibile, che ha un buon margine di spesa, sviluppato maggiormente in Salento, Gargano, Valle D'Itria, includendo spesso Matera. Alberobello, Lecce e Matera è l'itinerario bike più venduto nel mondo. Sono stati mappati gli itinerari esistenti e si va verso una rete pugliese di operatori del cicloturismo, per un progetto integrato di valorizzazione della "Puglia Bike Destination".

Roberta Garibaldi, che ha realizzato un'indagine sul turismo enogastronomico in Puglia, con un'analisi dei trend, la mappatura dell'offerta e una valutazione del grado di infrastrutturazione e dell'interesse dei turisti, ha affermato: "Bisogna lavorare maggiormente sull'identità e la creazione di un immaginario, con esperienze enogastronomiche che la Puglia può offrire (itinerari, corsi, visite di luoghi di produzione, ecc), eventi tematici, e la promozione (comunicazione e servizi digitali, educational tour, ristoranti pugliesi nel mondo)". Il moderatore Rocky Malatesta, infine, ha messo sul piatto il tema dell'accessibilità: "Allo sviluppo che vogliamo dei Prodotti turistici, dobbiamo aggiungere l'impegno per quel che concerne l'accessibilità, per una destinazione veramente accessibile da tutti".
  • Turismo
  • Lecce
  • Loredana Capone
  • Business Tourism Management
Altri contenuti a tema
Il progetto “MYT Experience” tra i vincitori “PIN. Pugliesi Innovativi“ Il progetto “MYT Experience” tra i vincitori “PIN. Pugliesi Innovativi“ A firma di Nicola Sciannamea, Marco Lenoci e Giandomenico Bucci
Pass vaccinale per i turisti Pass vaccinale per i turisti La Puglia è fortemente dipendente dall'estero per il flusso
Boom di adesioni per “unitiEpuliti per una città migliore” Boom di adesioni per “unitiEpuliti per una città migliore” Sarà pulito il tratto della Via Francigena da Canosa di Puglia a Cerignola
Canosa: Borgo e Castello, Luogo d’incanto e di contraddizioni Canosa: Borgo e Castello, Luogo d’incanto e di contraddizioni Riprendono le passeggiate culturali con OmniArte.it
Acque di balneazione 2021, risultati eccellenti per la BAT Acque di balneazione 2021, risultati eccellenti per la BAT La dichiarazione del consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.
La Puglia in guerra e i luoghi di memoria La Puglia in guerra e i luoghi di memoria Seminario di formazione del progetto di Pugliapromozione con l’Assessore Massimo Bray
Canosa: atti di vandalismo a Pietra Caduta Canosa: atti di vandalismo a Pietra Caduta Nell'area archeologica tranciate funi di protezione, danneggiati i cartelli
Pasqua  2021:azzerati viaggi e gite fuori porta Pasqua 2021:azzerati viaggi e gite fuori porta Il passaporto vaccinale Ue potrà salvare almeno il turismo straniero in Puglia
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.