Vito Antonio Loprieno
Vito Antonio Loprieno
Eventi e cultura

Vito Antonio Loprieno presenta "Come gli Dei"

A Palazzo Iliceto l'incontro con l'autore

Elezioni Regionali 2020
Nell'ambito dell'iniziativa "Porte Aperte" alla Pro Loco si terrà la presentazione del libro "Come gli Dei" di Vito Antonio Loprieno, che avrà luogo a Canosa di Puglia(BT) presso le terrazze di Palazzo Iliceto, in via Trieste e Trento n.20 a partire dalle ore 19,30 di venerdì 31 Luglio. La trama "Come gli Dei" per Redici Future Editore riporta che su Monte Sannace, in Puglia, a cinque chilometri da Gioia del Colle, c'è un'acropoli con imponenti cinte murarie. Un tesoro archeologico per un impero fantasma, citato da Tito Livio ma della cui storia poco si conosce. Vito Antonio Loprieno mette in scena le vicende di Thuriae, muovendosi con equilibrio tra fatti realmente accaduti e immaginazione. Come gli dei, ambientato nella Apulia del III secolo a.C., è la storia di una famiglia reale, cui è legato l'intero destino della città peuceta, forse la più importante. Re Onnis, sovrano integerrimo, si concede alla tenerezza solo dinanzi al suo unico nipote, il piccolo Dionigi. I suoi due figli, Aresio ed Evandro, rappresentano le tensioni opposte tra fedeltà e avventura. A loro è affidata la decisione tra restare soggetti a Roma o cedere all'avanzata di Annibale. Cosa accade quando un uomo sceglie invece la libertà? La terra, il popolo, le passioni trasformano gli uomini in eroi. La libertà è un privilegio. Come la vita.

L'autore Vito Antonio Loprieno nato a Monterotondo (Roma), ma di origini familiari baresi, ha vissuto per 16 anni a Matera, la Città dei Sassi(Patrimonio UNESCO) e Capitale della Cultura nel 2019. Appassionato ricercatore della cultura popolare meridionale e della tradizione, negli anni scorsi ha pubblicato con Il Grillo editore i romanzi: Lorodipuglia (2010), Il mare di lato (2011), Il tredicesimo papiro (2013), Pudore (2015), Alice nel paese senza triglie (2015) raccolta di ricette e storie della tradizione orale meridionale e il racconto Il peccato nella raccolta The End (2012). Nel 2015, Loprieno, in Pudore affronta la Storia della Grande Guerra nel Mezzogiorno d'Italia. Nel 2017, ha scritto "Pentole e Pistole" Insieme a Franco Caprio. Da non perdere l'incontro con l'autore Vito Antonio Loprieno, moderato da Luciana Fredella, promosso ed organizzato dalla Pro Loco Canosa con la Fondazione Archeologica Canosina, la FIDAPA Canosa e Rotary Club Canosa, che nei romanzi storici, ama condividere il suo amore per il Sud, per il Mediterraneo, esaltando Cultura con la C maiuscola.
  • Pro Loco
  • Rotary Club Canosa
  • FIDAPA
Altri contenuti a tema
Tutto pronto per la  "Chiacchierata in terrazza a Canàuse" Tutto pronto per la "Chiacchierata in terrazza a Canàuse" L'incontro presso il Palazzo Iliceto
Canosa: le emozioni del dialetto Canosa: le emozioni del dialetto I poeti Sante Valentino e Antonio Faretina ospiti della Pro Loco
Con la Pro Loco Canosa va in scena il dialetto Con la Pro Loco Canosa va in scena il dialetto Sante Valentino e Antonio Faretina gli ospiti della serata
Chiacchierata in terrazza a Canàuse Chiacchierata in terrazza a Canàuse Resi noti i primi dettagli del programma della serata
I “Casi Impossibili” di Carmela Addati  I “Casi Impossibili” di Carmela Addati  La giovane autrice incontra il pubblico a Canosa
Canosa non può da sola competere Canosa non può da sola competere Per fare opera con una prospettiva di futuro dobbiamo con i nostri vicini fare massa critica
Ti "Fermi" e... racconti Ti "Fermi" e... racconti A Palazzo Iliceto presentazione dell’eBook in formato Kindle e cartaceo
Rotary Club Canosa: Milanese subentra a Giungato Rotary Club Canosa: Milanese subentra a Giungato Passaggio del martelletto presso le Terrazze di Palazzo Iliceto
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.