Prefettura Protocollo Farmacie
Prefettura Protocollo Farmacie
Amministrazioni ed Enti

Sicurezza nelle Farmacie: Firmato il Protocollo d’intesa in Prefettura

Misure idonee a tutela dei professionisti e dei cittadini

Maggior sicurezza all'interno delle farmacie attraverso misure idonee a tutela dei professionisti e dei cittadini. E' l'obiettivo del Protocollo d'Intesa stipulato questa mattina in Prefettura a Barletta dal Prefetto di Barletta Andria Trani, Rossana Riflesso, dal Presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Bari e Bat, Luigi D'Ambrosio Lettieri, dal Vicepresidente dI Federfarma Bat Stefano Vitti e dal Delegato regionale di Assofarm Gaetano Antonio Ventrella. L'accordo, siglato ai sensi del "Protocollo Quadro" del 4 settembre 2020 tra Ministero dell'Interno, Federfarma ed A.S.So. Farm, scaturisce a seguito dei diversi episodi verificatisi negli scorsi mesi a danno di alcune farmacie del territorio, più volte esaminati in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. Il protocollo prevede in primo luogo la realizzazione di un sistema di videoallarme antirapina con collegamento tra le farmacie aderenti e le sedi centrali operative delle Forze di Polizia, con la trasmissione in tempo reale e la registrazione delle immagini riprese dalle telecamere, con la compatibilità del sistema che dovrà essere valutata ed approvata dalle apposite strutture degli organi di Polizia.

La Prefettura assicurerà l'assistenza, nell'attività di formazione dei titolari di farmacie, di personale delle Forze di Polizia la cui comprovata esperienza nel settore investigativo consentirà l'adozione di più efficaci misure di protezione; con cadenza almeno semestrale, inoltre, sarà effettuato un momento di condivisione ed esame dei dati consolidati dei furti e delle rapine perpetrate a danno delle farmacie, dai quali far discendere, sulla base di analisi tecnico-operativa, in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, eventuali correttivi. L'Ordine dei Farmacisti, Federfarma ed Assofarm cureranno la diffusione dei contenuti del protocollo a tutti gli associati, promuovendo la formazione dei titolari di farmacia e la diffusione dei sistemi di sorveglianza e sicurezza, di nuove tecnologie, dell'utilizzo di strumenti di pagamento elettronico, quali mezzi per la limitazione dell'uso del contante, per il contrasto alla criminalità diffusa.

"Questo protocollo scaturisce dai recenti episodi verificatisi in alcune farmacie del territorio che avevano determinato una percezione di insicurezza tra cittadini ed esercenti" ha spiegato il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, aggiungendo tuttavia come "stando ai dati forniti dalle Forze di Polizia, al momento l'incidenza del fenomeno non è particolarmente allarmante. Mettere in rete le telecamere di sicurezza delle farmacie con le Forze di Polizia avrà un importante effetto deterrente, a tutela dei professionisti impegnati in farmacia e più in generale della comunità. Seguiremo con attenzione l'evoluzione del protocollo, analizzando i dati e verificando l'effettiva adesione da parte degli esercenti" ha poi concluso il Prefetto.
  • Prefettura BAT
  • Prefetto Riflesso
Altri contenuti a tema
I giovani tra complessità e opportunità: “Nati disuguali” I giovani tra complessità e opportunità: “Nati disuguali” Prefettura e Save The Children BAT insieme per la prevenzione delle devianze negli adolescenti
Il mondo giovanile tra complessità ed opportunità: “Nati Disuguali” Il mondo giovanile tra complessità ed opportunità: “Nati Disuguali” A Barletta, convegno in Prefettura
Aggressioni ai sanitari: Verso  un posto fisso di Polizia nell’Ospedale “Bonomo” di Andria Aggressioni ai sanitari: Verso un posto fisso di Polizia nell’Ospedale “Bonomo” di Andria In Prefettura, riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica
Nasce a Barletta il presidio cittadino di Libera 	Nasce a Barletta il presidio cittadino di Libera Ufficializzata in Prefettura
Le Amiche per le Amiche hanno incontrato il Prefetto Riflesso Le Amiche per le Amiche hanno incontrato il Prefetto Riflesso Illustrato il progetto "La Casa per le Amiche"
Criminalità giovanile all’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Criminalità giovanile all’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Incontro presieduto dal Prefetto Rossana Riflesso a Barletta
Il Prefetto Riflesso : “Serve uno scatto d’orgoglio da parte della comunità” 	 	Il Prefetto Riflesso : “Serve uno scatto d’orgoglio da parte della comunità” A Trinitapoli, per l’Osservatorio sulle tensioni economico-sociali
Canosa: Rafforzare la presenza dello Stato sul territorio il principale obiettivo Canosa: Rafforzare la presenza dello Stato sul territorio il principale obiettivo Tra i temi toccati nel primo incontro itinerante dell’Osservatorio sulle tensioni economico-sociali
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.