La Gazzetta del Mezzogiorno
La Gazzetta del Mezzogiorno
Amministrazioni ed Enti

Per La Gazzetta del Mezzogiorno, è solo un arrivederci.

Solidarietà ai giornalisti e poligrafici dagli onorevoli di Fratelli d'Italia

Con il titolo 'Arrivederci', in una prima pagina quasi tutta bianca, a rappresentare il senso di vuoto che da domani i lettori de "La Gazzetta del Mezzogiorno" vivranno non trovando più il giornale in edicola. Così lo storico quotidiano pugliese si è presentato oggi in edicola, per quello sarà il suo ultimo giorno di pubblicazione. Riferiscono che sono le conseguenze del fallimento della società editrice e della rinuncia della Ledi, che ha editato il giornale negli ultimi sei mesi, a prorogare il fitto del ramo di azienda di un mese, in attesa della conclusione della gara per l'assegnazione definitiva.

Tra le dimostrazioni di solidarietà quella dell'onorevole Raffaele Fitto (Fratelli d'Italia): "Per La Gazzetta del Mezzogiorno, è solo un arrivederci. Un pit stop per ripartire, ne sono certo. Perché la Puglia e il Mezzogiorno non possono diventare orfani del loro giornale, quello che da oltre 130 anni racconta la storia della nostra regione a 360 gradi. Definire, perciò, il quotidiano un patrimonio socio-culturale di tutti non è un esercizio di belle parole, ma quello che tutti avvertono ogni mattina sfogliandolo. So che questo è un momento non solo difficile, ma delicatissimo, incrocio le dita e sono vicino a tutti i giornalisti e i poligrafici con stima e affetto."

Mentre c'è una dichiarazione congiunta del coordinatore regionale, onorevole Marcello Gemmato, e del capogruppo regionale (a nome di tutto il gruppo), Ignazio Zullo, di Fratelli d'Italia: "Il pluralismo dell'informazione è il sale democrazia. E' attraverso di esso che il cittadino può non solo conoscere le notizie di attualità, ma formare una coscienza critica e quindi essere parte attiva e consapevole del mondo che lo circonda. Per noi di Fratelli d'Italia Puglia questo principio è così sacrosanto che non ci rassegniamo all'idea che domani La Gazzetta del Mezzogiorno non sarà in edicola. Lo diciamo con la consapevolezza e la responsabilità di chi ogni mattina acquista e sfoglia il quotidiano anche per partecipare al dibattito politico, per far sentire la 'voce dell'opposizione' e farla arrivare al cittadino comune. Per questo nel ringraziare tutti i giornalisti e i poligrafici per il lavoro fin qui svolto, non possiamo che auspicare una pronta e più risolutiva soluzione della vertenza che possa riportare il giornale in edicola, serenità nella redazione e un lavoro che consenta di guardare al futuro con più certezza."
  • La Gazzetta del Mezzogiorno
Altri contenuti a tema
La Gazzetta del Mezzogiorno alla società Ecologica La Gazzetta del Mezzogiorno alla società Ecologica Altri 15 giorni per eventuali reclami, prima dell'omologa
Né «grave» né «incomprensibile» la scelta della Ledi srl Né «grave» né «incomprensibile» la scelta della Ledi srl La nota della segreteria Direzionale
La Gazzetta del Mezzogiorno: Un patrimonio inestimabile di professionalità La Gazzetta del Mezzogiorno: Un patrimonio inestimabile di professionalità Il messaggio augurale del senatore Dario Damiani (Fi)
Esercizio provvisorio per "La Gazzetta del Mezzogiorno" Esercizio provvisorio per "La Gazzetta del Mezzogiorno" Dichiarato il fallimento di Edisud Spa e Mediterranea, società editrice e proprietaria della testata
La Gazzetta del Mezzogiorno è la nostra storia La Gazzetta del Mezzogiorno è la nostra storia Le dichiarazioni di Emiliano ed Abaterusso
La Gazzetta del Mezzogiorno : "Un patrimonio nazionale” La Gazzetta del Mezzogiorno : "Un patrimonio nazionale” La dichiarazione di Peppino Longo, vicepresidente del Consiglio della Regione Puglia
La Gazzetta del Mezzogiorno rinasce La Gazzetta del Mezzogiorno rinasce il presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo :"Complimenti agli “eroi”
Il tuo giornale non si ferma Il tuo giornale non si ferma La Gazzetta del Mezzogiorno propone un abbonamento mensile a prezzo scontato
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.