Corredo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli Canosa di Puglia
Corredo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli Canosa di Puglia
Eventi e cultura

Nuova vita  ai “frammenti” di storia canosina

Presentato il corredo di una delle tombe nel "cantiere ing. Di Nunno"

La Sala dei Crateri del Museo Archeologico Nazionale di Canosa di Puglia(BT), nella serata di ieri ha ospitato "Frammenti di città: lo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli", il primo incontro del 2020 nell'ambito dell'iniziativa #ilmuseoracconta Per l'occasione, alla presenza di molti addetti ai lavori e delle autorità cittadine tra le quali il presidente della Fondazione Archeologica Canosina dottor Sergio Fontana ed il consigliere regionale Francesco Ventola, sono intervenuti : la direttrice del Museo, Anita Rocco; il responsabile dell'Area Patrimonio Archeologico della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta Andria Trani e Foggia,Italo Maria Muntoni e l'archeologa Gloria Cito, che hanno presentato i recenti risultati della campagna di scavo. L'intervento di scavo svoltosi nell'autunno 2018, in via Moscatelli a Canosa di Puglia, è stato fortemente voluto da Maria Fonte e Grazia Di Nunno in memoria del fratello, l'ingegnere Giambattista. Le indagini hanno permesso di inserire in un quadro topografico più ampio e articolato, le strutture murarie e pavimentali riferibili ad un impianto termale(balneum) rinvenute nella stessa area nel 1994. Inoltre, la tomba I (II-I secolo a.C.), una piccola fossa scavata nel terreno che ospitava i corpi di due bambini, uno di pochi mesi, l'altro di poco più di un anno. Entrambi erano in posizione rannicchiata, il più piccolo all'altezza del ventre del grande. Alle loro spalle sono stati individuati gli elementi del corredo : due coppiette acrome, una conchiglia, una statuetta di terracotta a forma di cavallo, un sonaglio (tintinnabulum) a forma di cinghiale, una brocchetta a fasce in miniatura. Da ieri, Il corredo di una delle tombe indagate, nella sua bellezza originaria è temporaneamente esposto nella Sala degli Archeologi presso il Museo Museo Archeologico Nazionale di Canosa di Puglia. Ancora una volta protagonisti sia le istituzioni culturali (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta Andria Trani e Foggia, con il supporto tecnico della Fondazione Archeologica Canosina) che privati (Famiglia Di Nunno) che hanno permesso di riportare alla luce "frammenti" di storia di Canosa e dare nuova vita alla "Città d'Arte e Cultura" , impegnata attraverso i suoi testimonial a promuovere e valorizzare la conoscenza dell'immenso patrimonio archeologico presente in loco grazie anche al paziente e complesso lavoro di scavo, frutto di sinergie e collaborazione di più attori a tutela dello stesso "bene comune", importante risorsa per lo sviluppo dell'economia territoriale.
© - Riproduzione riservata
Foto a cura di Savino Mazzarella
"Frammenti di città: lo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli",  20202020 Anita Rocco  Direttrice del Museo Archeologico Nazionale CanosaDott. Italo Maria Muntoni  e  Gloria Cito (archeologa)Frammenti di città: lo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli", 2020Dott. Italo Maria MuntoniDott. Sergio Fontana Presidente Fondazione Archeologica Canosina"Frammenti di città: lo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli" 2020"Frammenti di città: lo scavo nel cantiere ing. Di Nunno in Via Moscatelli",  2020
  • Fondazione Archeologica Canosina Onlus
  • il Museo Archeologico Nazionale Canosa di Puglia
Altri contenuti a tema
Il Museo non solo come un mero espositore di reperti Il Museo non solo come un mero espositore di reperti L'intervento del dottor Francesco Morra
Canosa di Puglia: Le Notti dell'Archeologia 2020 fino a domenica 30 agosto Canosa di Puglia: Le Notti dell'Archeologia 2020
Canosa: L'attrattività delle visite guidate Canosa: L'attrattività delle visite guidate Il turismo riprende vitalità con le iniziative della FAC
Canosa, ritornano i turisti Canosa, ritornano i turisti Le visite archeologiche in piena sicurezza
Estate 2020: "Voi proponete, noi organizziamo" Estate 2020: "Voi proponete, noi organizziamo" I dettagli dell’iniziativa per trascorrere le vacanze a Canosa
Canosa: terme, templi e domus, le bellezze archeologiche visitabili Canosa: terme, templi e domus, le bellezze archeologiche visitabili Il programma per il 20 e 21 giugno
In Cammino con Maria In Cammino con Maria Al via la 1^ Edizione Contest Arti Visive
I siti archeologici di Canosa tra i primi ad aprire I siti archeologici di Canosa tra i primi ad aprire Il grande impegno della Fondazione Archeologica Canosina
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.