Passione Vivente Crocifissione
Passione Vivente Crocifissione
Eventi e cultura

Canosa: In scena la Passione Vivente

Nell'incanto di atmosfere religiose ed artistiche, affondando le radici nella storia plurimillenaria

Come dentro un film, il territorio di Canosa di Puglia(BT) è stato per un pomeriggio un set cinematografico dove è stata ambientata ed andata in scena la "Passione Vivente" nella Domenica delle Palme. Dopo tre anni di pausa e con un restyling particolare, le rappresentazioni sceniche della XVI Edizione non hanno deluso le aspettative. Merito e onore ai componenti dell'Associazione "Passione Vivente Canosa", promotrice dell'evento religioso-artistico-culturale, e ai figuranti, quasi un centinaio, che hanno dato il massimo sia nell'organizzazione, che nell'allestimento tecnico- scenografico e nella partecipazione sentita e corale. Le note struggenti hanno fatto da colonna sonora alla XVI Edizione della "Passione Vivente" che continua ad essere un appuntamento di notevole intensità emotiva e di riflessione spirituale oltre ad essere un evento artistico-culturale di richiamo di pubblico presente nei luoghi cittadini designati. Dal Sagrato della Cattedrale di San Sabino a Piazza Vittorio Veneto per l'Ultima Cena, la Lavanda dei piedi, il Tradimento di Giuda, l'Orto degli Ulivi, la Condanna del Sinedrio, l'Interrogatorio di Pilato, cui ha fatto seguito la Via Crucis per le vie del centro, Via Kennedy, Via Saffi e via Balilla; dove si è concluso il corteo con la Crocifissione di Gesù e la Resurrezione sul suggestivo Colle Montescupolo, dove sono state installate le tre Croci.

Ancora una volta le rappresentazioni sceniche della Passione Vivente hanno saputo coniugare tradizione e modernità, esperienza scenografica ed originalità artistica nel rigoroso rispetto della verità storica-religiosa, interagendo tra linguaggio e gestualità di popolani, guardie romane, apostoli, sommi sacerdoti, centurioni a cavallo, in location naturali dalle mille sfaccettature mentre scendeva un tramonto con temperatura non consona alla primavera. La comunità di Canosa di Puglia ha vissuto un altro pomeriggio significativo, attraverso la rievocazione della Passione Vivente nell'incanto di atmosfere religiose e artistiche, affondando le radici nella storia plurimillenaria sempre interessante e toccante. La XVI Edizione della "Passione Vivente" è il valore aggiunto al patrimonio storico-religioso -culturale dei riti della settimana santa canosina tra fede, devozione e arte che si amalgamano con straordinaria vitalità e pathos coinvolgendo persone di tutte le età.
Riproduzione@riservata
Cattedrale San Sabino Canosa di PugliaCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione ViventeCanosa: In scena la Passione Vivente @Ph Angelo PalermoCanosa: In scena la Passione Vivente @Ph Angelo PalermoCanosa: In scena la Passione Vivente @Ph Angelo PalermoCanosa: In scena la Passione Vivente @Ph Angelo Palermo
  • I Riti della Settimana Santa
  • Passione Vivente
Altri contenuti a tema
La Desolata, la più fotografata al contest "Luce Viva" La Desolata, la più fotografata al contest "Luce Viva" Ben sei scatti esposti nella Sala dei Templari di Molfetta
Contest fotografico “Luce Viva” sulla Settimana Santa, ecco i vincitori Contest fotografico “Luce Viva” sulla Settimana Santa, ecco i vincitori Dal 28 aprile gli scatti più belli saranno esposti nella Sala dei Templari di Molfetta
Canosa: Ritorno in grande stile della Passione Vivente Canosa: Ritorno in grande stile della Passione Vivente I ringraziamenti di Marilena Cappelletti,  presidente dell'associazione
Processione della Desolata:  manifestazione di fede e di affetto filiale nei confronti della Madonna Processione della Desolata: manifestazione di fede e di affetto filiale nei confronti della Madonna I ringraziamenti del parroco Don Carmine Catalano e della comunità parrocchiale dei SS. Francesco e Biagio
Desolata:  L’inno straziante delle donne in nero Desolata: L’inno straziante delle donne in nero Il coro nel racconto di Nunzio Di Giulio
Sabato Santo : La DESOLATA di Canosa di Puglia Sabato Santo : La DESOLATA di Canosa di Puglia Il Giorno, il coro delle Dolenti, l’inno Maria Dolente
Venerdì Santo: La Processione dei Misteri a Canosa Venerdì Santo: La Processione dei Misteri a Canosa Il silenzio rotto dal suono della troccola
Canosa: Il “Santo Legno” del Venerdì Santo Canosa: Il “Santo Legno” del Venerdì Santo Ricorrono 120 anni del Reliquiario
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.