Polizia di Stato Una vita da Social
Polizia di Stato Una vita da Social
Eventi e cultura

Una vita da social

E' partita la campagna di comunicazione della Polizia di Stato sui rischi di un uso scorretto della Rete

E' ripartito ufficialmente da Vo' Euganeo, il piccolo centro in provincia di Padova e simbolo della lotta alla pandemia da Coronavirus, l'anno scolastico 2020-2021. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina hanno aperto, con una cerimonia, l'anno scolastico. Da ieri mattina, nella piazza davanti all'Istituto Comprensivo "Guido Negri", anche il truck della campagna di comunicazione della Polizia di Stato "Una vita da social". Giunta all'ottavo anno, l'iniziativa si propone di sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sui rischi di un uso scorretto della Rete e dei social network. Agli alunni della 4^ classe delle scuole primarie è stato donato "Il mio diario", l'agenda scolastica della Polizia di Stato che da sette anni accompagna gli alunni delle scuole nei percorsi di legalità. Gli studenti potranno conoscere la Costituzione, attraverso i supereroi Vis, Musa e Lampo, ed affrontare temi importanti come salute, sport, ambiente, integrazione sociale, uso sicuro di Internet e molto altro ancora.

Gli esperti della Polizia postale e delle comunicazioni incontreranno, lungo tutto lo Stivale, studenti e professori all'interno dell'aula multimediale allestita all'interno dell'autoarticolato; si parlerà di cyberbullismo e dei suoi multiformi profili criminali: violenza, vessazione, diffamazione, molestie online. Questi sono solo alcuni degli argomenti che i nostri specialisti affronteranno nei loro incontri cercando di far superare agli studenti quell'errato senso di deresponsabilizzazione e di anonimato che permea molti comportamenti trasgressivi e potenzialmente criminali sulla Rete. Di fatti, la crescita degli adolescenti passa anche per un uso corretto e responsabile degli strumenti digitali che, a pieno titolo, sono parte integrante nella vita di tutti. La campagna sino ad ora ha permesso di incontrare oltre 2 milioni e mezzo di studenti sia nelle piazze che nelle scuole, 220 mila genitori e 125 mila insegnanti. Sono 18.500 gli istituti scolastici che hanno aderito all'iniziativa in 350 città.
  • Polizia di stato
Altri contenuti a tema
Minori scomparsi: la formazione dei funzionari delle Questure Minori scomparsi: la formazione dei funzionari delle Questure Negli spazi digitali, l'incontro degli esperti
Lotta al crimine:Polizia e Università Cattolica insieme Lotta al crimine:Polizia e Università Cattolica insieme Presentato l’accordo in diretta streaming
“La Stanza” un corto per parlare di cyberbullismo “La Stanza” un corto per parlare di cyberbullismo Un messaggio ai giovani internauti per un uso consapevole e responsabile della Rete
Frontex: Polizia europea alla frontiera aerea di Fiumicino Frontex: Polizia europea alla frontiera aerea di Fiumicino Specializzata in materia di rimpatrio
Il Museo delle Auto della Polizia di Stato  ha riaperto ai visitatori Il Museo delle Auto della Polizia di Stato  ha riaperto ai visitatori Indietro nel tempo per ammirare da vicino i veicoli utilizzati
Concorso per 1000 vice ispettori della Polizia di Stato Concorso per 1000 vice ispettori della Polizia di Stato Il bando con le modalità di partecipazione
Canosa:  vietati  botti e fuochi pirotecnici Canosa: vietati botti e fuochi pirotecnici Il sindaco Roberto Morra ha firmato l'ordinanza valida fino al 6 gennaio 2021
A capodanno #festeggiainsicurezza A capodanno #festeggiainsicurezza La Polizia di Stato è in prima linea anche per la prevenzione
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.