TARI
TARI
Politica

Tari 2021: «Il Sindaco Morra continua ad attribuirsi meriti non suoi»

La nota di Fratelli d’Italia Canosa Di Puglia

«Nei giorni scorsi, abbiamo assistito al consueto spettacolo del Sindaco Roberto Morra, questa volta relativamente al rimborso della Tari per il 2021. Peccato però che quanto esplicato nel comunicato del primo cittadino canosino non corrispondi alla realtà visto che sempre lo stesso vuole attribuirsi meriti che non li appartengono. «In data 24/06/2021 infatti, il Ministero dell'Interno e dell'Economia nell'ambito del "Decreto Sostegni Bis" ha ripartito per il rimborso della Tari dell'anno corrente ben 500 milioni di euro fra tutti i comuni d'Italia, destinando al Comune di Canosa Di Puglia € 567, 364,66. Il sindaco Morra ha quindi voluto far passare questo provvedimento che è un diritto dei cittadini, come una "gentile concessione" della sua amministrazione. A questo punto come direbbe un noto attore comico le domande sorgono spontanee: come mai le somme assegnate dal governo il 26 giugno, non sono state previste negli sgravi Tari approvati dal consiglio comunale il 30 giugno 2021? Come mai non sono stati ascoltati i suggerimenti dei nostri consiglieri comunali che invitavano la maggioranza ad approfondire visto che era in procinto la proroga del provvedimento al 31 luglio 2021? A distanza di mesi nel prendere atto di questa sceneggiata del "benefattore sindaco Morra", ci siamo dati una risposta e cioè che la presunta abilità del primo cittadino sia quella di fare passare un diritto come una concessione. Al contempo, segnaliamo l'astuta strategia perversa posta in essere dall'Amministrazione che da una parte costringe i cittadini a inoltrare domanda di rimborso e dall'altra, sottopone al già decimato ufficio tributi una enorme mole di lavoro: tutto questo, in fondo, si sarebbe potuto evitare se lo sgravio fosse stato previsto in sede di approvazione delle aliquote della Tari. Piuttosto è giusto che i cittadini sappiano che l'Amministrazione del Sindaco Morra non ha mai rimborsato ai cittadini la somma di € 351.900,00 dalle sanzioni incassate dal gestore del servizio rifiuti per servizi e attività non erogate ma ugualmente pagate dai cittadini. Questa è l'ennesima dimostrazione di come in questi anni la giunta a 5 Stelle, sottraendosi al confronto ed ignorando ogni suggerimento, si è arroccata nel palazzo che voleva trasparente trattando i cittadini come sudditi».
Fratelli d'Italia Canosa Di Puglia
  • TARI
  • Comune di Canosa
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
Canosa: Variante al PUG Canosa: Variante al PUG Convocata la seconda Conferenza di Copianificazione
Canosa: on-line i certificati anagrafici Canosa: on-line i certificati anagrafici Un notevole risparmio sia economico che di tempo.
Canosa: due assunzioni per gli uffici comunali Canosa: due assunzioni per gli uffici comunali Le dichiarazioni dell ’Assessore al personale Antonella Prisciandaro -
Canosa tra i Comuni ricicloni di Puglia Canosa tra i Comuni ricicloni di Puglia Le dichiarazioni iel vicesindaco Francesco Sanluca
Canosa: In arrivo rimborsi TARI 2021 fino al 90% Canosa: In arrivo rimborsi TARI 2021 fino al 90% Le spiegazioni del sindaco Morra
Canosa tra i Comuni Ricicloni 2021 Canosa tra i Comuni Ricicloni 2021 A Bari, presentata la XIII Edizione ambito Ecoforum Puglia
Canosa: conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. Canosa: conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. Una targa commemorativa a futura memoria della deliberazione del Consiglio Comunale
Verso una proficua collaborazione culturale ed economica Verso una proficua collaborazione culturale ed economica A Canosa, il Presidente dell'Associazione Siti Storici Grimaldi, Fulvio Gazzola
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.