Suor Christine, Missionaria dall'Uganda
Suor Christine, Missionaria dall'Uganda
Associazioni

Misericordia Canosa: Si prepara ad accogliere Suor Christine, Missionaria dall'Uganda

Nell’ambito del Progetto Hic Sum – dove la Missione abita.

Il Magistrato e il Correttore della Confraternita di Misericordia Canosa Don Mario Porro, sono lieti di annunciare l'arrivo il prossimo 8 Gennaio di una suora missionaria nell'ambito del Progetto Hic Sum – dove la Missione abita. HIC SUM consegna a chi opera, "come noi delle Misericordie", in organizzazioni di solidarietà sociale un compito di responsabilità. "Siamo chiamati ad essere prossimi di questi nostri fratelli che vivono nel bisogno. Siamo chiamati ad esserci, ad essere presenti. Tutti, ciascuno in prima persona. Ecco "perché diciamo 'HIC SUM': Eccomi!." Con questo progetto si vuole diffondere nel mondo l'esperienza di misericordia, attraverso lo sviluppo di reti (veri e propri gemellaggi) tra le Confraternite di Misericordia e Congregazioni religiose nei paesi poveri della Terra, per costruire e finanziare azioni, progetti, incontri, viaggi da proporre in accordo e co-progettazione con le congregazioni missionarie con cui la Fondazione è in relazione.

A Canosa, arriverà Suor Christine della Congregazione delle Suore del Buon Consiglio (Sisters of Our Lady of Good Counsel) , che rimarrà "con noi sei mesi durante i quali faremo insieme un percorso di crescita spirituale e operativa" per giungere, alla fine della sua permanenza in Italia, alla fondazione di una Misericordia in Uganda con l'ausilio di alcuni nostri volontari che andranno a fare esperienza nel paese dell'Africa Orientale.

Si prevede di organizzare, oltre agli incontri di formazione sanitaria, amministrativa e di diritto comparato, anche incontri di spiritualità nei momenti liturgici forti e momenti di conoscenza culturale del nostro territorio e di scambio esperenziale fra i volontari e le nostre consorelle. "Il programma sarà condiviso con la Fondazione Spazio Spadoni che ha pensato, promosso e che sosterrà l'intero progetto" ha dichiarato il governatore Lamanna Domenico . "Approfitto per ringraziare Luigi Spadoni, che è l'artefice e il cuore pulsante di Hic Sum. È grazie alla sua intuizione, alla sua forza coinvolgente, al suo amore sconfinato per le Misericordie che tutto questo è reso possibile." Sarà aperto al contributo di quegli altri volontari e associazioni che si vorranno spendere per arricchire questo periodo di presenza della suora, rendendolo un periodo pieno di ricchezza spirituale, umana e comunitaria.
  • Confraternita della Misericordia di Canosa
Altri contenuti a tema
Misericordia Canosa: Al via il progetto “Il laboratorio delle Generazioni” Misericordia Canosa: Al via il progetto “Il laboratorio delle Generazioni” A confronto due generazioni; quelle dei nonni e dei nipoti.
Cordoglio e vicinanza alla popolazione delle Marche Cordoglio e vicinanza alla popolazione delle Marche Il messaggio del sindaco di Canosa Vito Malcangio
Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Sarà presentato il protocollo di intesa tra l’IISS "L. Einaudi" e la Misericordia di Canosa
Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Misericordie di Puglia: i bandi per tre progetti disponibili
Corso gratuito di Primo Soccorso Corso gratuito di Primo Soccorso Aperte le iscrizioni
Ferragosto con la Misericordia Canosa Ferragosto con la Misericordia Canosa In servizio anche a Santa Teresa Gallura
Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Donato dalla famiglia Di Trani per esigenze sanitarie e sociali
Si spegne il respiro ed il servizio Si spegne il respiro ed il servizio Francesco D'Agnelli ci ha lasciato prematuramente
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.