Nonni-Nipote
Nonni-Nipote
Associazioni

Misericordia Canosa: Al via il progetto “Il laboratorio delle Generazioni”

A confronto due generazioni; quelle dei nonni e dei nipoti.

E' partito il progetto promosso dalla Misericordia Canosa che mette a confronto due generazioni; quelle dei nonni e dei nipoti. I bambini vivono giornalmente la presenza dei nonni che, questa società, rilega il più delle volte ad essere baby sitter o accudenti, quando i bambini sono ammalati oppure a causa di una rinnovata frenesia nella quotidianità dei genitori giovani adulti in età da lavoro. In molti casi i bambini non possono giocare con i loro nonni perché questi ultimi sono ancora dei lavoratori per la nostra società e la funzione del nonno è mutata nella società attuale; il nonno spesso è un attivo sostenitore delle nuove famiglie sia dal punto di vista economico che dal punto di vista di gestione dei tempi della famiglia.

Altra faccia della medaglia sono i nonni che non sono dei veri nonni ma che hanno ancora molto da dare dal punto di vista relazionale e di trasmissione della memoria e del recupero del passato. Purtroppo non hanno nipoti, oppure sono lontani dalle loro famiglie e vivono una condizione di disagio e isolamento emotivo molto preoccupante. Per entrambe queste categorie di persone anziane, la pandemia ha acuito il fenomeno di allontanamento dai più giovani e dall'interazione sociale in genere, aumentando la distanza sociale con la cittadinanza attiva. Ciò ha reso più difficile lo splendido apporto che queste persone possono dare ai giovani. Il Progetto "Laboratorio delle generazioni" interviene proprio su questa criticità.

Il progetto si propone come un contenitore di attività, spazi e tempi in cui ogni bambino/ragazzo e ogni anziano possono incontrarsi. L'incontro è occasione per scambiare esperienze, scoprire il nuovo, esplorare, scambiarsi sguardi, sorrisi e gesti, e insieme creare relazioni. Scopo di questo progetto è attivare dei Laboratori Intergenerazionali tra bambini ed anziani e sostenere eventi che possano sviluppare capacità e conoscenze, favorendo lo sviluppo dell'intelligenza pro-sociale stimolando il dialogo interculturale e intergenerazionale, formando i nostri bambini verso quei sentimenti altruistici che sono in grado di innescare i processi di reciprocità.

Il progetto prevede una serie di laboratori a cui prenderanno parte quattro gruppi di venti destinatari ciascuno, tra giovani e meno giovani. Ci saranno laboratori di panificazione, olivicoltura, attività teatrali, informatica, orto&botanica e archeologia. Grande attenzione dal mondo imprenditoriale canosino che ha risposto positivamente all'invito di collaborazione proposto da Misericordia Canosa; numerose, infatti, sono le aziende che offriranno supporto logistico, risorse umane e strumentali, per l'erogazione dei laboratori. Il progetto è stato redatto con il supporto della C.D.Q. Formazione ma anche del Comune di Canosa di Puglia che ha manifestato grande sensibilità, cofinanziando il progetto e figurando come partner di progetto.
  • Confraternita della Misericordia di Canosa
Altri contenuti a tema
Cordoglio e vicinanza alla popolazione delle Marche Cordoglio e vicinanza alla popolazione delle Marche Il messaggio del sindaco di Canosa Vito Malcangio
Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Sarà presentato il protocollo di intesa tra l’IISS "L. Einaudi" e la Misericordia di Canosa
Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile Misericordie di Puglia: i bandi per tre progetti disponibili
Misericordia Canosa: Si prepara ad accogliere Suor Christine, Missionaria dall'Uganda Misericordia Canosa: Si prepara ad accogliere Suor Christine, Missionaria dall'Uganda Nell’ambito del Progetto Hic Sum – dove la Missione abita.
Corso gratuito di Primo Soccorso Corso gratuito di Primo Soccorso Aperte le iscrizioni
Ferragosto con la Misericordia Canosa Ferragosto con la Misericordia Canosa In servizio anche a Santa Teresa Gallura
Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Donato dalla famiglia Di Trani per esigenze sanitarie e sociali
Si spegne il respiro ed il servizio Si spegne il respiro ed il servizio Francesco D'Agnelli ci ha lasciato prematuramente
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.