Misericordie di Puglia
Misericordie di Puglia
Bandi e Concorsi

Sognate cose grandi :290 posti per i giovani di servizio civile

Misericordie di Puglia: i bandi per tre progetti disponibili

C'è ancora tempo fino alle ore 14,00 del 10 febbraio per presentare la domanda per il servizio Protezione Civile ed Assistenza anche per ragazzi con difficoltà economiche E' arrivato da pochi giorni il via libera ai nuovi progetti per il servizio civile che coinvolgeranno migliaia di giovani in questo 2022 in attività di volontariato. Anche le Misericordie di Puglia, dopo i tantissimi ragazzi che hanno già vissuto in questo anno l'esperienza, potrà contare nuovamente su 290 giovani da destinare a tre progetti che si occupano di protezione civile ed assistenza alla comunità. In particolare saranno a disposizione dei giovani, compresi nella fascia d'età tra i 18 ed i 28 anni, 4 posti per il progetto "SIRE Sistema Integrato Risposta Emergenza 2021", 219 saranno i posti riservati al progetto "Casa Misericordiae" e 63 i posti disponibili per "IZ7EXO in ascolto".

In questa annata, a differenza dello scorso anno, ci sono anche dei posti riservati ai giovani con minori opportunità (difficoltà economiche) che devono presentare un ISEE inferiore o pari a 10mila euro. Nel complesso sono 100 i posti a loro riservati nei due progetti di assistenza e protezione civile. Sono 25 in totale le sedi delle Confraternite pugliesi che accoglieranno giovani di servizio civile. Novità rilevante è che ci saranno anche dei ragazzi direttamente destinati alla Federazione delle Misericordie di Puglia che acquisisce un ruolo ancor più centrale nel coordinamento e nelle attività di protezione civile di tutte le associazioni giallociano pugliesi. Canosa di Puglia, Bitonto, Monopoli, Martina Franca e Racale accoglieranno invece per la prima volta ragazzi del servizio civile. La BAT la provincia in cui ci saranno più confraternite ad accogliere giovani (Andria con 4 sedi distaccate, Barletta, Bisceglie, Canosa e Trani).

A seguire Foggia (S. Giovanni Rotondo, Borgomezzanone, Torremaggiore, Orta Nova con 4 sedi distaccate, Castellucio Valmaggiore con 1 sede distaccata), poi la provincia di Bari (Bitonto, Bitritto, Molfetta, Corato, Monopoli), la provincia di Taranto (Palagiano con 1 sede distaccata, Lizzano, Crispiano, Maruggio, Martina Franca) e la provincia di Lecce (Martano, Aradeo, Otranto, Racale).

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 10 febbraio ed è richiesto il possesso delle credenziali SPID. I giovani interessati a vivere questa importante esperienza formativa potranno candidarsi esclusivamente online al sito https://domandaonline.serviziocivile.it/. Per maggiori informazioni, consultare il sito https://www.misericordie.it/bando-2021-area-progetti oppure rivolgersi presso le sedi più vicine di Misericordia.
  • Misericordie di Puglia
  • Confraternita della Misericordia di Canosa
Altri contenuti a tema
Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Suor Christine Mweteise incontra gli studenti   Sarà presentato il protocollo di intesa tra l’IISS "L. Einaudi" e la Misericordia di Canosa
Misericordia Canosa: Si prepara ad accogliere Suor Christine, Missionaria dall'Uganda Misericordia Canosa: Si prepara ad accogliere Suor Christine, Missionaria dall'Uganda Nell’ambito del Progetto Hic Sum – dove la Missione abita.
Corso gratuito di Primo Soccorso Corso gratuito di Primo Soccorso Aperte le iscrizioni
Tardano gli stipendi per gli autisti soccorritori del 118 Tardano gli stipendi per gli autisti soccorritori del 118 La nota dei sindacati, CGIL Funzione pubblica Bat e la FIALS
Ferragosto con la Misericordia Canosa Ferragosto con la Misericordia Canosa In servizio anche a Santa Teresa Gallura
Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Un nuovo mezzo per la Misericordia Canosa Donato dalla famiglia Di Trani per esigenze sanitarie e sociali
Per "La ripartenza" i Volontari della Misericordia Per "La ripartenza" i Volontari della Misericordia Il nuovo cortometraggio di Sabino Matera
Si spegne il respiro ed il servizio Si spegne il respiro ed il servizio Francesco D'Agnelli ci ha lasciato prematuramente
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.