Assessore Capone
Assessore Capone
Turismo

Il Turismo è un settore strategico di primaria importanza

La Puglia dei siti Unesco al Salone Mondiale del Turismo a Roma

Si è inaugurato ieri a Roma a Palazzo Venezia, e durerà fino al 28 settembre, il WTE 2019 WORLD TOURISM EVENT SALONE MONDIALE DEL TURISMO CITTA' E SITI UNESCO , a cui partecipa la Regione Puglia con Pugliapromozione insieme a tutte le regioni d'Italia. L'obiettivo della rassegna è quello di contribuire a dare spunti per nuovi modelli di management e per un efficace valorizzazione e promozione sostenibile dell'offerta culturale materiale e immateriale, anche in chiave di crescita di economia del turismo, favorendo la connessione con progetti innovativi e il networking tra persone. L'assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, ha partecipato alla opening session e al taglio del nastro. "Il Turismo è un settore strategico di primaria importanza per l'economia pugliese. Per favorire la crescita dell'intero comparto, la Regione Puglia ha puntato sul binomio turismo e cultura - ha dichiarato l'Assessore Capone - Oltre al mare e alle spiagge, la Puglia custodisce un ricco tesoro artistico-culturale che la Regione sta valorizzando e promuovendo in prodotti turistici diversificati e innovativi: poli museali, paesaggi e borghi, 5 beni Unesco, tradizioni rurali, percorsi ciclo-turistici, cammini, enogastronomia, turismo congressuale e wedding".

Oggi panel dedicato al tema "Puglia: la più grande infrastrutturazione culturale degli ultimi anni", a cui hanno partecipato Massimo Bray, Ex Ministro dei Beni e le Attività Culturali e il Turismo MIBACT, Laura Marchetti, Docente di Didattica delle Culture, Aldo Patruno, Direttore Generale del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia e Fabiola Sfodera, Dottore di Ricerca in Marketing, Facoltà di Economia, Sapienza Università di Roma. Aldo Patruno ha raccontato quella che è stata a tutti gli effetti la più grande infrastrutturazione culturale degli ultimi anni in Puglia: "La Puglia ha attuato una strategia stratificata per mettere a sistema le eccellenze del territorio, rendere la cultura economicamente sostenibile e promuovere una Puglia da scoprire in tutte le stagioni. La strategia comprende 3 piani pluriennali: Puglia365, Piiil Cultura e Smart-In. Le parole chiave: Destagionalizzazione, Internazionalizzazione ed Accoglienza. Con Puglia365, la Regione ha avviato un percorso di diversificazione dell'offerta turistica che valorizza le specificità di ogni singolo territorio e ne promuove la fruizione nei mesi non esclusivamente estivi. Con Piiil Cultura e Smart-In, la Regione Puglia sta investendo sul rapporto fra beni culturali, imprese, innovazione e cultura, per incentivare l'assunzione di modelli imprenditoriali e progettuali a medio-lungo termine da parte degli operatori del settore. Smart-In, in particolare, valorizza i contenitori culturali attraverso un piano di sviluppo di contenuti di qualità che consentono una fruizione innovativa"
  • Patrimonio dell'UNESCO
  • Assessore Capone
Altri contenuti a tema
La Memoria è una bussola per orientarci nel presente La Memoria è una bussola per orientarci nel presente Il treno della Memoria alla sedicesima edizione
Festività Natalizie e Capodanni in Puglia Festività Natalizie e Capodanni in Puglia Il programma dell'iniziativa della Regione
La Puglia che non ti aspetti La Puglia che non ti aspetti Le dichiarazioni dell'assessore Capone
La Transumanza Patrimonio dell’Umanità La Transumanza Patrimonio dell’Umanità Coldiretti Puglia: "Certifica il valore della tradizionale migrazione stagionale delle greggi"
Aspettando la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità Aspettando la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità Carosello italiano al Castel del Monte
Turismo Sostenibile per la macro regione europea Adriatico-ionica Turismo Sostenibile per la macro regione europea Adriatico-ionica Tavolo di lavoro a Bari
La "Transumanza" nella lista dell'UNESCO La "Transumanza" nella lista dell'UNESCO A dicembre la decisione del Comitato intergovernativo
Il turismo culturale nello scenario del Mediterraneo Il turismo culturale nello scenario del Mediterraneo A Bari il XII incontro del Dialogo Euromediterraneo sulla Rotta dei Fenici
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.