Turco
Turco
Politica

Rifiuti radioattivi: «Mezzogiorno trattato come spazzatura d'Italia»

La dichiarazione del senatore  Mario Turco, vicepresidente del MoVimento 5 Stelle

«Vengono i brividi a leggere la tabella dei 51 siti individuati dal Governo Meloni come "idonei" al deposito di rifiuti radioattivi. Chissà come mai larga parte dei Comuni italiani interessati dal documento sono da Roma in giù, oltre che nelle isole maggiori! Viene il sospetto che il Sud, ancora una volta, sia trattato come vera e propria spazzatura d'Italia. In particolare, i siti raggiungono numeri altissimi fra Puglia e Basilicata, con ben 15 aree proposte dal Cnai. Il documento del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica pubblicato nel dicembre 2023, infatti, interessa il Comune di Laterza in provincia di Taranto e i Comuni di Gravina in Puglia e Altamura in provincia di Bari; ma anche il Comune di Genzano di Lucania in provincia di Potenza e i Comuni di Montalbano Jonico, Bernalda, Montescaglioso e Irsina in provincia di Matera, oltre al Comune di Matera stesso. Come M5S ci opporremo fermamente a tale atto del Governo, affinché in futuro sia scongiurata la presenza di tali rifiuti pericolosi in Puglia e in Basilicata, nonché nell'intero Mezzogiorno d'Italia, con grande attenzione a tutte quelle "terre di sacrificio" che già hanno pagato, a vario titolo, un prezzo esorbitante per i problemi derivanti dall'inquinamento. Il Sud segua le sue vocazioni: turismo, agricoltura, enogastronomia, artigianato e attività produttive fondate su business model sostenibili rappresentano la vera occasione di sviluppo green per milioni di cittadini. Per questo motivo ci tengo a far giungere, da parte del M5S, l'endorsement ai rappresentanti degli enti territoriali di Matera, Potenza e della Murgia riuniti nel tavolo permanente "No Scorie", che manifestano l'assoluta contrarietà all'individuazione di tali siti nei relativi territori». Lo afferma il Senatore Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle, nonché Coordinatore del Comitato Economia, Lavoro e Impresa.
  • rifiuti
  • M5S
  • Senatore Mario Turco
Altri contenuti a tema
Bonus Sud: Pastrocchio informatico MEF penalizza agricoltura e pesca Bonus Sud: Pastrocchio informatico MEF penalizza agricoltura e pesca La dichiarazione del senatore Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle
Ma quale fisco amico, c'è solo aumento tasse Ma quale fisco amico, c'è solo aumento tasse La nota del senatore Mario Turco, vicepresidente del M5S
La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto La comunicazione ambientale di fronte alla complessità: le regole per governare il conflitto Tornano i “Venerdì della Comunicazione Ambientale” organizzati dall’Ordine dei Giornalisti della Puglia in collaborazione con Arpa Puglia
A  Canosa: Una delegazione della ‘Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti" A Canosa: Una delegazione della ‘Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti" Eseguiranno sopralluogo in un'area dove sono state abbandonate eco-balle
Canosa: Al via la rimozione dei  rifiuti nella Pineta della Zona Castello Canosa: Al via la rimozione dei rifiuti nella Pineta della Zona Castello Preservare l'area per non sperperare ulteriori soldi pubblici
Autonomia differenziata: Il Sud si opponga in Parlamento. Dati sanità tracciano disastro futuro Autonomia differenziata: Il Sud si opponga in Parlamento. Dati sanità tracciano disastro futuro L'intervento del senatore Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle
Canosa : Il rilancio del Centro Storico Canosa : Il rilancio del Centro Storico Nei prossimi giorni partirà la rimozione dei rifiuti abbandonati nella Pineta della Zona Castello
Canosa: Per la raccolta rifiuti, "buste dell'umido poco capienti e soprattutto non resistenti" Canosa: Per la raccolta rifiuti, "buste dell'umido poco capienti e soprattutto non resistenti" L'intervento del vice sindaco di Canosa di Puglia,  Fedele Lovino
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.