Coronavirus
Coronavirus
Notizie

Puglia: impennata di contagi

Registrati 154 casi positivi, 10 nella BAT

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 22 luglio 2021 in Puglia, sono stati registrati 7.336 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 154 casi positivi: 33 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 32 in provincia di Foggia, 25 in provincia di Lecce, 22 in provincia di Taranto, 1 fuori regione, 4 casi attribuiti a provincia non nota. Non sono stati registrati decessi.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.804.129 test. 246.021 sono i pazienti guariti.. 1.931 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 254.616, così suddivisi:95.481 nella Provincia di Bari; 25.663 nella Provincia di Bat; 19.957 nella Provincia di Brindisi; 45.320 nella Provincia di Foggia; 27.314 nella Provincia di Lecce; 39.669 nella Provincia di Taranto; 836 attribuiti a residenti fuori regione; 376 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Sono 4.397.909 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.42 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 93,7% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l'emergenza, pari a 4.695.240). Nella provincia Bat dall'avvio della campagna di vaccinazione sono state somministrate 352.021 dosi: ad aver ricevuto almeno la prima dose sono stati 227301 cittadini mentre 156340 hanno completato il ciclo vaccinale. Il 16 per cento dei più giovani (età compresa tra i 12 e i 19 anni) ha già fatto la prima dose mentre la percentuale sale al 38 per cento se si considera la fascia di popolazione di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Il 54 per cento dei cittadini di età compresa tra i 30 e 39 anni e il 65 per cento dei cittadini di età compresa tra i 40 e i 49 anni ha cominciato il ciclo vaccinale. L'821 per cento dei cittadini di età compresa tra i 50 e i 59 anni risultano vaccinati con la prima dose mentre si arriva al 90 per cento se si analizzano i casi dei cittadini di età compresa tra i 60 e i 69 anni. L'88 per cento dei cittadini tra i 70 e i 79 anni e l'86 per cento dei cittadini tra gli 80 e gli 89 anni ha completato il ciclo vaccinale.
  • Regione Puglia
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Valorizzazione dei giornali periodici locali Valorizzazione dei giornali periodici locali La Regione Puglia promuove un apposito progetto
Puglia: 2.159 i casi attualmente positivi. Puglia: 2.159 i casi attualmente positivi. Non sono stati registrati decessi
Casa Sollievo della Sofferenza : "Un presidio fondamentale per tutti i cittadini pugliesi" Casa Sollievo della Sofferenza : "Un presidio fondamentale per tutti i cittadini pugliesi" Sottoscritto il Protocollo tra la Regione Puglia e l’IRCCS di San Giovanni Rotondo
Puglia: Vaccini in farmacia Puglia: Vaccini in farmacia Lopalco: "Approvata delibera di giunta per la somministrazione"
Puglia: salgono a 1.977 i casi attualmente positivi Puglia: salgono a 1.977 i casi attualmente positivi Non sono stati registrati decessi
La vaccinazione è un dovere morale e civico La vaccinazione è un dovere morale e civico Il Presidente Mattarella alla cerimonia di consegna del "Ventaglio"
Censimento del patrimonio culturale immateriale Censimento del patrimonio culturale immateriale L’assessore Bray presenta il disegno di legge per l’istituzione dell’Inventario regionale
Puglia: 1.917  i casi attualmente positivi. Puglia: 1.917  i casi attualmente positivi. E’ stato registrato un decesso
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.