R.S.A. “San Giuseppe
R.S.A. “San Giuseppe" Canosa
Vita di città

Positivo al COVID-19 un ospite della R.S.A. “San Giuseppe

In quarantena gli operatori sanitari e gli ospiti della struttura

Elezioni Regionali 2020
"E' risultato positivo al COVID-19 un ospite della R.S.A. "San Giuseppe", all'esito di questa positività tutti gli ospiti della residenza sono stati posti in quarantena e gli operatori sanitari hanno deciso di rimanere in quarantena nella struttura per assicurare l'assistenza. Da questo momento nessuno può entrare o uscire dalla struttura che rimarrà sotto stretto controllo dell'ASL." E' quanto riferisce in un comunicato il sindaco di Canosa Roberto Morra "Con la Protezione Civile abbiamo provveduto a dotare la Residenza di altri 20 letti proprio per poter permettere agli operatori di restare all'interno di quella struttura. Ad oggi dunque dalle notizie ricevute abbiamo 13 contagiati in Città: di questi sette sono attualmente ricoverati e gli altri 6 sono in isolamento domiciliare."

"Nel pomeriggio si è riunita la Giunta Comunale - continua il primo cittadino - e abbiamo deliberato di anticipare i circa 140.000 euro che la Regione dovrà accreditarci per il contributo fitto casa. Poiché le procedure per individuare i beneficiari sono state concluse abbiamo deciso di anticipare queste somme a quei concittadini che hanno diritto a riceverle. Gli uffici stanno provvedendo ad acquisire gli IBAN dei beneficiari per poter accreditare le somme su conto corrente ed evitare di affollarsi presso la nostra tesoreria. Per quel che riguarda il contributo governativo per i buoni spesa stiamo predisponendo il modulo di autocertificazione che i richiedenti dovranno compilare per poter accedere al beneficio. Parallelamente stiamo provvedendo ad emettere un avviso pubblico indirizzato alle attività commerciali che sono interessate a ricevere i buoni pasto indicando i requisiti che queste dovranno possedere. Oggi ho incontrato anche i rappresentanti delle Caritas parrocchiali per poter definire le modalità operative per la distribuzione dei beni di prima necessità che stiamo raccogliendo con la colletta alimentare."

" L'invito - conclude il sindaco Morra - per tutti i cittadini che ne avessero necessità è di contattare i nostri numeri dedicati all'emergenza (0883 610 382 e 0883 610 383) per poter accedere a questi beni.Sempre contattando i nostri numeri telefonici sarà anche possibile accedere al supporto psicologico che abbiamo realizzato coinvolgendo tutte le psicologhe di Canosa. Queste professioniste si sono offerte di contattare quanti avessero necessità di avere delle persone qualificate con cui parlare per superare questo momento particolarmente complicato.Nei prossimi giorni continueremo ad aggiornarvi su tutto quanto stiamo mettendo in campo in questa fase tanto delicata."
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Impennata di contagi in Puglia Coronavirus: Impennata di contagi in Puglia Sono stati registrati 23 casi positivi
Coronavirus: 7 casi positivi in Puglia Coronavirus: 7 casi positivi in Puglia La BAT è Covid free
Coronavirus : “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Coronavirus : “Non abbassare la guardia nelle Rsa” Lettera aperta del segretario generale Spi Cgil Bat Felice Pelagio
Coronavirus: 9 casi positivi in Puglia Coronavirus: 9 casi positivi in Puglia Registrato un decesso in provincia di Foggia
Coronavirus:  8 nuovi contagi in Puglia Coronavirus: 8 nuovi contagi in Puglia Sono 120 i casi attualmente positivi
Coronavirus: 20 casi positivi in Puglia Coronavirus: 20 casi positivi in Puglia Registrati 12 in provincia di Foggia
Coronavirus: 2 casi positivi in Puglia Coronavirus: 2 casi positivi in Puglia La dichiarazione del Direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro
Coronavirus: altri 3 casi positivi in Puglia Coronavirus: altri 3 casi positivi in Puglia Non sono stati registrati i decessi
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.