Inaugurazione “Mostra delle Fiaccole Olimpiche” Trani
Inaugurazione “Mostra delle Fiaccole Olimpiche” Trani
sport

Le Fiaccole olimpiche storiche in mostra a Trani

Aperta al pubblico fino al 2 aprile, ingresso libero

A Trani(BT) presso la sede del Polo Museale Diocesano ha avuto inizio la Settimana Olimpica della B.A.T., organizzata dal CONI Regionale Puglia, attraverso la Delegazione provinciale CONI del territorio della Provincia di Barletta Andria Trani, ed in collaborazione con la Fondazione S.E.C.A., alla presenza delle autorità civili, religiose, militari e delle scolaresche. La cerimonia di inaugurazione della "Mostra delle Fiaccole Olimpiche" è stata il momento clou della mattinata odierna: con il taglio del nastro e la visita all'esposizione dei cimeli storici. La torcia olimpica è un simbolo di valori universali che lo sport veicola fin dai tempi più antichi, di solidarietà anche nella gara agonistica, di impegno per il raggiungimento di un traguardo, di bellezza, di armonia, di pace. Nell'antichità, questa fiamma che univa il mondo greco restava accesa per tutto il tempo di svolgimento dei Giochi, durante il quale si sospendevano perfino le guerre. Si interruppero solo alla fine del IV secolo d.C., poiché vietati dall'imperatore Teodosio I, che li considerò una pratica pagana. Il pedagogista Pierre del Coubertin ne propose la ripresa per il loro alto valore formativo, soprattutto sui giovani, e istituì il Comitato Internazionale Olimpico, nel 1896. L'esposizione, racconta un viaggio durato oltre cento anni, da quando la "fiamma a cinque cerchi" disegnata da Carl Diem e Walter Lemcke fu accesa a Olimpia, in Grecia, il 20 luglio 1936, fino all'ultima edizione.

E' stata la canosina Sara Rucco, al secondo anno del Liceo Musicale "A. Casardi" di Barletta a cantare l'Inno di Mameli, accompagnata da tutti gli intervenuti in piedi davanti al primo tricolore di Reggio Emilia che «costituisce il simbolo della unità e indivisibilità del Paese e di quel patrimonio di valori e principi comuni solennemente sanciti dalla nostra Carta costituzionale. Valori che rappresentano la risorsa ideale e morale a cui attingere per affrontare le difficoltà che ogni nazione si trova ad attraversare. Espressione della passione civile del popolo italiano, il Tricolore esprime la volontà di uno Stato democratico, aperto alla collaborazione internazionale e vicino ai cittadini, che persegue, in primo luogo a favore dei giovani, le migliori condizioni per la costruzione del futuro, in un clima di pace, giustizia, coesione sociale.» Per i saluti istituzionali sono intervenuti tra gli altri: l'Arcivescovo Mons. Leonardo D'Ascenzo, il Prefetto Rossana Riflesso, il Senatore Dario Damiani, il Sindaco di Trani Amerdeo Bottaro, il Direttore del Polo Museale Graziano Urbano, il Presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto, il Delegato provinciale CONI BAT Antonio Rutigliano e il giornalista Nanni Campione, in veste di moderatore. Nel corso della cerimonia sono stati ricordati gli atleti olimpici nati a Trani: Giuseppe Palmieri(Salto in alto Parigi, 1924) e Saverio Ragno(Spada: Los Angeles 1932- Berlino 1936). Proiettati anche i video messaggi di Giovanni Malagò, Presidente Nazionale del Coni e di Francesco Schittulli, Presidente della Lilt, oltre a filmati sulle gare di Pietro Mennea e Elena Di Liddo, accompagnati da lunghi applausi.

"Nulla è impossibile se, nello sport come nella vita, i punti di riferimento sono l'impegno e la determinazione. E per realizzare i sogni e i desideri di ognuno, bisogna avere fiducia nelle proprie capacità e accettare le sfide, pronti a puntare sempre in alto." Ha tra l'altro dichiarato, l'ospite d'eccezione, la campionessa Elena Di Liddo (CS Carabinieri/CC Aniene Roma), quarta classificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con la staffetta 4 x 100 mista di nuoto, entusiasta del suo intervento rivolto anche agli alunni delle scuole primarie presenti in sala che saranno i protagonisti del futuro e gli attori del Progetto Palestranatura 2023, giunto alla IV Edizione, teso a diffondere la pratica dello "sport per tutti" e al rispetto dell'ambiente naturale. Tra gli obiettivi prefissati ha dichiarato Antonio Rutigliano, delegato provinciale CONI BAT: "un nuovo approccio all'ambiente e alla natura come sfondo, palestra-laboratorio di diverse discipline sportive, per educare le giovani generazioni alla pratica sportiva sostenibile ed ecologica, attraverso uno stile di vita attivo già in giovane età, in modo che la pratica sportiva all'aperto diventi una sana abitudine finalizzata anche al rispetto dell'ambiente e alla conoscenza del territorio".

La giornata è stata celebrata anche da Poste Italiane con l'intervento di Antonio Licata direttore provinciale della filiale di Bari, attraverso un'annullo filatelico speciale. Mentre, è stato comunicato che la "Mostra delle Fiaccole Olimpiche" sarà aperta fino al 2 aprile, dalle ore 9,30/13,30 e 16,00/19,00 con ingresso libero. "Una bellissima iniziativa la mostra sulle storiche fiaccole olimpiche dal 1936 ad oggi, nell'ambito della Settimana Olimpica". Ha dichiarato il senatore di Forza Italia, Dario Damiani, per "ribadire i valori fondanti e universali dello Sport promossi dalle Olimpiadi non è mai superfluo, tanto più in un momento di gravi tensioni geopolitiche come quello attuale. Condivido appieno anche le iniziative collaterali all'evento, ovvero gli incontri sull'importanza dello sport come antidoto alla violenza e come strumento di promozione della salute" A Trani, sono in bella mostra anche le divise indossate dagli atleti e dalle delegazioni italiane alle ultime edizioni dei giochi olimpici.
Le Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniPrefetto Riflesso- Antonio RutiglianoLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniSenatore Dario Damiani a TraniSara Rucco a TraniLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniTrani: Annullo postale per la “Mostra delle Fiaccole Olimpiche”Le Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a TraniLe Fiaccole olimpiche storiche in mostra a Trani
  • Trani
  • CONI Puglia
Altri contenuti a tema
Lo Stato vince sempre Lo Stato vince sempre Il magistrato Catello Maresca presenta il libro a Trani
Trani: Tutto pronto per lo spettacolo aereo delle Frecce Tricolori Trani: Tutto pronto per lo spettacolo aereo delle Frecce Tricolori Tanti gli eventi in programma
Carlo Massarini a Trani Carlo Massarini a Trani Presenta il libro “Vivo dal vivo 2010 – 2023” a Palazzo delle Arti Beltrani
Le Frecce Tricolori coloreranno  i cieli di Trani di verde, bianco e rosso Le Frecce Tricolori coloreranno i cieli di Trani di verde, bianco e rosso Il 12 maggio tutti con naso all’insù per l’Air show della pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare
Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Ha vinto Diana Puddu del team di Gigi D'Alessio
Il Tribunale di Trani condanna ASL BT Il Tribunale di Trani condanna ASL BT Due dipendenti hanno ottenuto il pieno riconoscimento dei crediti per cui avevano promosso ricorso alla sezione lavoro
Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Il claim per la nuova sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia BAT inaugurata a Trani
Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT A Trani, l’inaugurazione della nuova “casa”
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.