Canosa Farmalabor
Canosa Farmalabor
Cronaca

Canosa: "Un atto che ci sgomenta ma che non ci rassegna"

Le note di vicinanza di: Italia Nostra, FAC, Il Ponte di Torino e della Comunità Ecclesiale

A margine di quanto accaduto a Canosa di Puglia nella notte di Capodanno, sono in corso le indagini degli inquirenti per risalire all'autore del gesto, continuano a giungere alla Redazione di Canosaweb tantissime testimonianze di solidarietà e vicinanza alla Farmalabor e al dottor Sergio Fontana """Un vile attentato - riporta così la nota di Italia Nostra Sezione Canosa di Puglia - è stato perpetrato ai danni della Farmalabor, l'azienda farmaceutica fondata da Sergio Fontana. Una bomba carta è stata fatta esplodere la notte di Capodanno procurando danni ad una vetrata del Centro Studi dell'Azienda. Chi con questo gesto crede di condizionare Sergio Fontana, imprenditore, Presidente di Confindustria di Bari – Bat, Presidente della Fondazione Archeologica Canosina, rappresentante della società civile che a testa alta conduce ogni giorno la battaglia contro l'illegalità, si è sbagliato. Sergio Fontana continuerà la sua battaglia civile con rinnovato impegno, "IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA", come egli ama ripetere, alle intenzioni dei vili attentatori. Il Presidente ed i soci della Sezione di Italia Nostra Canosa si stringono solidali intorno all'amico e socio Sergio Fontana dicendogli che egli non è solo nella sua battaglia. I barbari "NO PASARAN""".

Mentre, la Fondazione Archeologica Canosina ha scritto: """Un atto che ci sgomenta ma che non ci rassegna. La lotta che il nostro presidente quotidianamente persegue contro tutte le manifestazioni di violenza personali o comunitarie trova sempre più consenso nel territorio basta osservare le tante manifestazioni di solidarietà giunte. La speranza è che sia stata una bravata e non un atto violento, ciò non toglie che questi atti non vanno sottovalutati contrastando il tutto con strumenti atti a riportare la serenità nella nostra comunità. La Fondazione Archeologica Canosina è al fianco del proprio presidente nella lotta contro ogni forma di violenza""".

Una nota è pervenuta da Pasquale Valente, presidente dell'Associazione Il Ponte dei Canosini di Torino """Desideriamo portare tutta la nostra solidarietà e vicinanza a FARMALABOR ed al suo fondatore e coraggioso imprenditore Sergio Fontana, che ha portato ad alti livelli questa azienda. Siamo convinti che in questo momento, oltre ad una forte condanna del gesto, serva fare quadrato intorno ad una realtà che si è dimostrata essere un'eccellenza canosina e pugliese. Che sia stata una ragazzata o un atto intimidatorio da parte della criminalità organizzata, sarà comunque importante lavorare sul tessuto sociale, affinché i cittadini non si sentano soli e i giovani possano tornare a vedere nella comunità e nelle istituzioni un punto di riferimento dai valori positivi. Ancora tutta la nostra vicinanza da Torino all'amico Sergio Fontana."""

Anche la Comunità Ecclesiale è intervenuta esprimendo piena solidarietà al dottor Sergio Fontana e alla Farmalabor ad appena 2 giorni dalla manifestazione della Giornata Diocesana della Pace 2021 tenutasi a Canosa di Puglia dove è stata tra l'altro evidenziata "la nostra vicinanza alla città per gli ultimi eventi delinquenziali e per i deplorevoli atti intimidatori." che stanno segnando profondamente la comunità. Sicurezza e legalità devono essere considerati obiettivi primari per la città.
  • Associazione Il Ponte dei Canosini di Torino
  • Fondazione Archeologica Canosina
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Canosa: Fermato un 50enne per tentato omicidio Canosa: Fermato un 50enne per tentato omicidio E' stato un errore di persona. L'uomo ha ammesso le sue responsabilità
Canosa: accoltellato un uomo Canosa: accoltellato un uomo Trasportato d’urgenza al nosocomio Dimiccoli di Barletta
Canosa: Ancora un’assalto ai portavalori sull'A/14 Canosa: Ancora un’assalto ai portavalori sull'A/14 Ferite le due guardie in servizio
Michele Murante non è più tra noi Michele Murante non è più tra noi Il cordoglio degli amici Pasquale Valente e Nunzio Valentino
1 Criminalità BAT: “La situazione è grave! Servono più uomini delle Forze dell’Ordine sul territorio” Criminalità BAT: “La situazione è grave! Servono più uomini delle Forze dell’Ordine sul territorio” Il consigliere regionale Francesco Ventola (FDI) scrive al governo:
Canosa: Il Comune procede alla acquisizione delle aree archeologiche Ipogeo Monterisi Rossignoli e San Pietro Canosa: Il Comune procede alla acquisizione delle aree archeologiche Ipogeo Monterisi Rossignoli e San Pietro Nota congiunta della Fondazione Archeologica Canosina e Italia Nostra-Sezione di Canosa di Puglia
Riconquistiamo alla Legalità la nostra Canosa Riconquistiamo alla Legalità la nostra Canosa La delinquenza va isolata, individuata, denunciata
Canosa: Non si può rimanere indifferenti Canosa: Non si può rimanere indifferenti Vicinanza e solidarietà a Sergio Fontana e alla Farmalabor
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.