Canosa: S’illumina di arancione l’Ipogeo D’Ambra
Canosa: S’illumina di arancione l’Ipogeo D’Ambra
Eventi e cultura

Canosa: L'Ipogeo D'Ambra s'illumina d'arancione

La Fondazione Archeologica Canosina aderisce all'iniziativa dell' Associazione Italiana Sclerosi Multipla

Bentornata Gardensia! Nelle giornate di sabato 4, domenica 5 e mercoledì 8 marzo, Festa Internazionale della Donna, in migliaia di piazze italiane l' Associazione Italiana Sclerosi Multipla(abbreviata con l'acronimo AISM) con i suoi volontari invita a scegliere una pianta di gardenia, di ortensia o entrambe per sostenere la ricerca scientifica e il supporto alle persone con SM e patologie correlate. I due fiori rappresentano lo stretto legame che c'è tra le donne e la sclerosi multipla (SM), una malattia che colpisce la popolazione femminile in misura doppia rispetto agli uomini. A Canosa di Puglia sarà presente lo stand dell'AISM in Piazza Vittorio Veneto.

Nelle tre date programmate, la Fondazione Archeologica Canosina aderisce all'iniziativa illuminando di arancione l'Ipogeo D'Ambra sito in via Settembrini nei pressi del Liceo Scientifico "E. Fermi". La scelta del colore arancione, identificativo dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dell' Ipogeo D'Ambra intende, tra l'altro, sollecitare la sensibilità degli studenti verso la Sclerosi Multipla, malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. La sclerosi multipla è complessa e imprevedibile, ma non è contagiosa né mortale. Grazie ai trattamenti e ai progressi della ricerca, le persone con sclerosi multipla possono mantenere una buona qualità di vita con un'aspettativa non distante da chi non riceve questa diagnosi. La sclerosi multipla è caratterizzata da una reazione anomala delle difese immunitarie che attaccano alcuni componenti del sistema nervoso centrale scambiandoli per agenti estranei, per questo rientra tra le patologie autoimmuni. L'AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM), è l'unica organizzazione in Italia che dal 1968 interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.
  • Fondazione Archeologica Canosina
  • AISM
Altri contenuti a tema
ArcheoCanusium: musica e divulgazione sugli scavi di San Pietro ArcheoCanusium: musica e divulgazione sugli scavi di San Pietro Per 'salutare' la fine della campagna
ArcheoCanusium: musica e divulgazione sugli scavi di San Pietro ArcheoCanusium: musica e divulgazione sugli scavi di San Pietro La Fondazione Archeologica Canosina organizza un evento sul luogo interessato da una campagna archeologica
‘Patrimonio archeologico di Canosa’: la borsa di studio UniBa è cofinanziata dalla Fondazione Archeologica di Canosa ‘Patrimonio archeologico di Canosa’: la borsa di studio UniBa è cofinanziata dalla Fondazione Archeologica di Canosa I lavori dei ricercatori dovranno indagare lo scenario nazionale ed internazionale nell'ambito del PPP, partenariato pubblico-privato
Si rinnova il Tesseramento per la Fondazione Archeologica Canosina Si rinnova il Tesseramento per la Fondazione Archeologica Canosina Con una festa di aggregazione e di condivisione
Un successo straordinario di partecipazione al concorso “Canosa, dove vivere la storia” Un successo straordinario di partecipazione al concorso “Canosa, dove vivere la storia” Premiati i vincitori del contest
VisitCanosa: le bellezze dei siti archeologici a portata di click VisitCanosa: le bellezze dei siti archeologici a portata di click Presentata la piattaforma digitale di facile consultazione e utilizzo
Canosa: La “Merenda nell’Oliveta” Canosa: La “Merenda nell’Oliveta” Un’esperienza unica tra gli ulivi del Parco Archeologico di San Leucio
Giuseppe Cardone, la Stella della comunità canosina Giuseppe Cardone, la Stella della comunità canosina Lunedì l'ultimo saluto nella Cattedrale di San Sabino
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.