Ospedale Bonomo Andria
Ospedale Bonomo Andria
Amministrazioni ed Enti

Verso la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti

Ricognizione farmacologica gratuita presso UOC di Medicina del Bonomo di Andria

Sabato 17 settembre, dalle ore 9,00 alle ore 13,00, in occasione della Giornata Mondiale per la Sicurezza dei pazienti - dedicata quest'anno al tema della sicurezza farmacologica - sarà offerto, con accesso libero, presso l'UOC di Medicina Interna dell'Ospedale Bonomo di Andria un servizio gratuito di revisione della terapia farmacologica a soggetti che assumono cronicamente 5 o più farmaci al giorno. Il personale sanitario presente verificherà - attraverso un software, messo a disposizione dall'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri - se la combinazione di farmaci assunti va bene o può essere migliorata. Al termine della valutazione verrà rilasciato un referto da portare in visione al proprio medico curante per le decisioni opportune. Si raccomanda di portare con sé tutti i farmaci assunti, compresi prodotti da banco, integratori e farmaci alternativi.

L'Iniziativa è coordinata dall'Italian Network for Safety in Healthcare, in collaborazione tra il Dipartimento Farmaceutico Asl Bt e l'UOC di Medicina Interna del Bonomo di Andria, con il patrocinio dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, FIASO (Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere), Cittadinanzattiva e SIFACT (Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia).

"Tutte le persone che assumono 5 o più farmaci avranno la possibilità di avere un colloquio con noi - afferma il dottor Salvatore Lenti, Direttore dell'UOC di Medicina Interna del Bonomo - prendere più farmaci non significa essere curati al meglio in quanto vanno sempre valutati diversi fattori di rischio. Alla fine della visita consegneremo un report attraverso il quale il paziente ed il suo medico di medicina generale potranno rendersi conto della presenza di eventuali interferenze tra i vari farmaci o di effetti avversi".

"La gestione delle cronicità è una delle sfide più importanti della medicina nel prossimo futuro - prosegue il dottor. Cataldo Procacci, Dirigente Farmacista Asl Bt - in questa ottica è importante una alleanza terapeutica tra medico, paziente e farmacista con l'obiettivo di evitare la prescrizione e l'assunzione di farmaci non necessari. Del resto una attenta deprescrizione, tenendo conto degli obiettivi di cura del singolo paziente e volta ad indentificare evidenti o potenziali effetti negativi che superino i benefici correnti di un farmaco, può certamente portare ad un efficientamento delle cure".
  • ASL BT
  • Ospedale Bonomo di Andria
Altri contenuti a tema
Oltre 8mila cittadini hanno ricevuto la quarta dose di vaccino nella BAT Oltre 8mila cittadini hanno ricevuto la quarta dose di vaccino nella BAT Mentre, la prima dose il 90% della popolazione
Polo Universitario di Barletta: Ottimi gli indicatori diffusi Polo Universitario di Barletta: Ottimi gli indicatori diffusi L’analisi dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario
Puglia: Prima donazione di cornee a domicilio Puglia: Prima donazione di cornee a domicilio A Spinazzola, un uomo di 40 anni che aveva fortemente voluto esprimere consenso alla donazione degli organi.
Nuova donazione multiorgano al Bonomo di Andria Nuova donazione multiorgano al Bonomo di Andria "Un gesto di amore estremo per il quale dobbiamo ringraziare" Giuseppe Vitobello, coordinatore trapianti della Asl Bt
I fisioterapisti a supporto della salute e del benessere della popolazione I fisioterapisti a supporto della salute e del benessere della popolazione L’8 settembre si celebra la Giornata Mondiale della Fisioterapia
Dai social sul servizio 118: “A bordo c'è un medico, o ci sono solo OSS?” Dai social sul servizio 118: “A bordo c'è un medico, o ci sono solo OSS?” La nota dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della BAT
Sanità: "I cittadini del territorio della ASL BAT sono pugliesi e non di serie B" Sanità: "I cittadini del territorio della ASL BAT sono pugliesi e non di serie B" L’ennesimo appello del consigliere regionale Francesco Ventola(FdI)
Canosa: "Si convochi un Consiglio Comunale urgente e congiunto con Trani" Canosa: "Si convochi un Consiglio Comunale urgente e congiunto con Trani" La nota dell'ex sindaco Salvatore Paulicelli sulla sanità locale
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.