Sofia d'Elia e Alda Merini
Sofia d'Elia e Alda Merini
Eventi e cultura

Sofia D’Elia è la giovane Alda Merini nel film di Roberto Faenza

A Torino, sono terminate le riprese del film tv "La poetessa dei navigli"

Sono terminate a Torino da pochi giorni le riprese del film tv sulla figura di Alda Merini. Si chiama "La poetessa dei navigli", una coproduzione Jean Vigo Italia con Rai Fiction, diretto da Roberto Faenza, regista, sceneggiatore e docente, una carriera cinematografica che affonda le sue radici nei suoi primi vent'anni di vita, e che gli ha fatto aggiudicare riconoscimenti di ogni sorta, tra cui diversi David di Donatello, Nastri d'argento e Globo d'oro. In questo ultimo lavoro del maestro, ad interpretare il ruolo della poetessa da adolescente, è Sofia D'Elia. Nata in Puglia, sedici anni, iscritta al terzo anno di liceo, con una spiccata vocazione al cinema e alla musica (canto lirico e leggero e pianoforte). Nei panni di Alda da giovane, troviamo Rosa Diletta Rossi, mentre il ruolo di Alda Merini negli anni della maturità è stato affidato a Laura Morante, attrice e regista italiana. Nel cast, cosi come riportato su Ansa: Federico Cesari che interpreta Arnoldo Mosca Mondadori, Giorgio Marchesi nel ruolo di Enzo Gabrici, lo psichiatra che aiuterà la poetessa in manicomio e Mariano Rigillo, nel ruolo del poeta Michele Pierri, secondo marito di Alda. Le riprese sono durate sei settimane, la ricostruzione dei set d'epoca è stata affidata a Maurizio Zecchin e Angela Bellora e i costumi a Carola Fenocchio. Luci di Saverio Guarna e musiche di Dimitri Scarlato. Tutto il cast è stato al servizio della storia di una poetessa ancora oggi seguita ed amata da tanti giovani che fanno dei suoi versi dei mantra esistenziali. Il film, prodotto da Elda Ferri e basato sulla sceneggiatura di Roberto Faenza e Lea Tafuri, si è avvalso della consulenza di Ambrogio Borsani, Manuel Serantes, Arnoldo Mondadori Mosca e Paolo Milone.

Sofia D'Elia è conosciuta dal pubblico per aver interpretato altri ruoli importanti come ad esempio quello di Frank in Hill of Vision, una storia vera sulla vita di Mario Capecchi. Nel film diretto sempre da Roberto Faenza e prodotto da Elda Ferri della Jean Vigo, con la firma di Milena Canonero per i costumi, Frank è l'amica speciale di Mario Capecchi, un bimbo analfabeta scampato alle bombe della Seconda Guerra Mondiale diventato poi un genetista e nel 2007 riceve il premio Nobel per la medicina. In passato la giovane attrice ha partecipato a fiction Rai e film per il cinema come ad esempio Lucania di Gigi Roccati basato sul tema di una terra antica e morente che rinasce. Un altro progetto importante in cui la giovane è protagonista, si chiama Tutù, un cortometraggio, prodotto da Prem1ere Film con il contributo del MIBAC, MIUR e Regione Puglia. Il film, in cui Sofia interpreta il personaggio di Ester, tratta il tema dei disturbi alimentari. Un cortometraggio molto apprezzato dal pubblico e dalla critica nazionale ed internazionale. Diversi sono infatti i premi conferiti nei festival cinematografici al film e alla giovane attrice a cui è andato il riconoscimento di Migliore attrice dal "SalusCine Festival", titolo di Migliore giovane attrice al "Heart International Film Festival", Migliore attrice anche al "San Benedetto Film Festival" e "Non Ti Conosco Film Festival" e "Best actress" al "Fernando Di Leo Short Film Festival".
Sofia D'Elia al BIF&ST Bari InternationalSofia D'Elia al BIF&ST Bari InternationalSofia D'Elia premiata al Festival "Io Non Ti Conosco" 2022Sofia D'Elia premiata al Festival "Io Non Ti Conosco"
  • Torino
  • Sofia D'Elia
Altri contenuti a tema
ColtivaTO, il Festival dell’Agricoltura a Torino ColtivaTO, il Festival dell’Agricoltura a Torino Tre giorni di incontri, conferenze, dibattiti, tavole rotonde, visite guidate, interviste, spettacoli e concerti
Angela Padalino non è più tra noi Angela Padalino non è più tra noi Cordoglio alla famiglia di Vincenzo Di Muro, dalla comunità canosina di Torino
La Progetto Uomo Canosa alla sfilata delle Academy Torino La Progetto Uomo Canosa alla sfilata delle Academy Torino Ha incontrato Teodoro Coppola per i primi allenamenti nel capoluogo piemontese
Premiato il film "Double" di Valerio Valente al  "Salento International Film Festival" Premiato il film "Double" di Valerio Valente al "Salento International Film Festival" Miglior sceneggiatura alla 19esima Edizione conclusasi a Bisceglie
Il film “Double” di Valerio Valente al  “Salento International Film Festival” Il film “Double” di Valerio Valente al “Salento International Film Festival” Al Politeama Italia di Bisceglie, la Grande Festa del Cinema indipendente Internazionale
Giuseppe Antonio Lomuscio premiato a Torino Giuseppe Antonio Lomuscio premiato a Torino E’ il "Canosino dell'Anno 2022" per l'Associazione "Il Ponte”
Io sarò con il cuore vicino a Voi Io sarò con il cuore vicino a Voi Sarà comunque una bella, sentita religiosa Festa di San Sabino a Torino
Festa di San Sabino dell’Associazione “Il Ponte dei Canosini di Torino” Festa di San Sabino dell’Associazione “Il Ponte dei Canosini di Torino” Il saluto del Sindaco di Canosa Vito Malcangio
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.