Savino Di Donato
Savino Di Donato
Vita di città

Savino Di Donato non è più tra noi

Persona di rara bellezza interiore

Un altro week end segnato dal lutto per la comunità canosina che piange la morte di Savino Di Donato all'età di 74 anni. Una carriera di vigile urbano alle spalle svolta dal 1975 a Canosa di Puglia con dedizione, impegno e professionalità, come ricordano i suoi ex colleghi e amministratori locali. L'ex sindaco di Canosa, Salvatore Paulicelli tra i primi ad aver espresso un pensiero:"Che tristezza! Pure Sabino ci lascia!" . Ed il consigliere comunale Enzo Princigalli "Persona di rara bellezza interiore. Riposi in pace!" Resterà nei cuori di quanti l'hanno conosciuto e apprezzato e soprattutto di quanti gli hanno voluto bene: la moglie Bernanda Pignatelli, i figli Mariangela e Gianvito, il fratello Primiano Giuseppe. Lascia un vuoto incolmabile nella famiglia e nello sport canosino, in particolare nel basket, come ha dichiarato commosso l'ingegnere Andrea Pugliese: "Ciao Sabino, buon viaggio! Abbiamo giocato a pallacanestro e sei stato mio allenatore e grande amico. È un 2020 tremendo!". Mentre l'amico Nicola Dell'Olio :"Bravissimo giocatore di pallacanestro.Gran fisico tipico del cestista. Carattere da 100 e lode Non si arrabbiava mai, mai, mai!" Listate a lutto le pagine Facebook delle associazioni sportive della Polisportiva Popolare Canosa e Canusium Basket che perdono un protagonista della pallacanestro, la grande passione del compianto Sabino Di Donato, prima da giocatore e poi da educatore-allenatore. Un ruolo attivo non solo nella sua famiglia ma anche nell'ambito lavorativo che sportivo e culturale, recitando anche nella commedia in vernacolo "Matrimonio in casa Firchione" nel ruolo di "Tetèll", andata in scena nel 2010 al Teatro Scorpion di Canosa. Sobrietà, pacatezza e correttezza, qualità umane che l'hanno circondato di stima, di fiducia, di simpatia e soprattutto di affetto. Stamani, il parroco della Parrocchia di Gesù Liberatore, Don Michele Pace ha celebrato il rito funebre per Savino Di Donato presso il cimitero comunale di Canosa di Puglia, secondo quanto previsto dalle ultime disposizioni emanate per l'emergenza sanitaria Covid-19, portando ai familiari il cordoglio unito alla preghiera di parenti e amici addolorati per la triste dipartita.
La Redazione di Canosaweb esprime sentite condoglianze alla Famiglia DI Donato
Basket CanosaBasket CanosaBasket CanosaBasket Canosa
  • Polisportiva Popolare Canosa
  • Canusium Basket
  • Funerale
Altri contenuti a tema
Canusium Basket vince a Monopoli Canusium Basket vince a Monopoli Ora testa alla prossima partita con il Barletta
Canusium Basket vince di misura sulla Fortitudo Trani Canusium Basket vince di misura sulla Fortitudo Trani Partita non facile e molto equilibrata
Il Canusium Basket sconfitto a Matera Il Canusium Basket sconfitto a Matera Una gara al di sotto delle aspettative
Canusium Basket  vince la prima del 2023 Canusium Basket vince la prima del 2023 Prestazione convincente contro il Taranto
Papa Benedetto XVI, straordinario teologo, intellettuale e promotore di valori universali Papa Benedetto XVI, straordinario teologo, intellettuale e promotore di valori universali Reso noto il suo testamento spirituale
Puglia: Proclamato lutto regionale nel giorno delle esequie di Papa Benedetto XVI Puglia: Proclamato lutto regionale nel giorno delle esequie di Papa Benedetto XVI Il messaggio di Emiliano che ricorda la sua prima visita istituzionale con il congresso eucaristico
Mario D’Amico al “Trofeo delle Province” di basket pugliese Mario D’Amico al “Trofeo delle Province” di basket pugliese Nato e formato nel Canusium Basket
Canusium Basket: Vittoria sotto l'albero Canusium Basket: Vittoria sotto l'albero Si impone contro il Barletta
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.