Pino Lovino
Pino Lovino
Vita di città

Nel ricordo di Pino Lovino

Nelle parole del fratello Massimo

Alla vigilia della 27a Edizione della "Partita del Cuore-Memorial Pino Lovino" che si terrà sabato 11 dicembre a partire dalle ore 09,00 allo Stadio Comunale "San Sabino" di Canosa di Puglia(BT), l'assessore Massimo Lovino ringrazia amministratori, cittadini, e quanti si sono uniti al dolore della famiglia per la prematura scomparsa del fratello maggiore Pino. Il messaggio è stato già letto dall'assessore Massimo Lovino in occasione dell'ultimo consiglio comunale. Rivolgendosi al Sindaco di Canosa, Roberto Morra, agli assessori, ai consiglieri ed impiegati comunali ha espresso : """Un caloroso saluto a tutti voi ed ai nostri concittadini. Il 16 novembre scorso, mentre era nel suo ufficio presso l' Istituto Istruzione Secondaria Superiore Luigi Einaudi di Canosa di Puglia a svolgere il suo amato lavoro in segreteria, mio fratello Pino perdeva la vita in seguito ad un'infarto fulminante. La scomparsa improvvisa di mio fratello Pino, ha immancabilmente distrutto dal dolore la nostra famiglia. Dalla moglie Nicoletta ai figli Pietro e Isabella a noi fratelli, ai nipoti ed ai parenti tutti, hanno da quel maledetto giorno, accusato il colpo e sicuramente, come ben comprenderete, resteremo segnati per sempre da questa disgrazia. Vi confesso che per tutti noi sono giorni molto difficili. a distanza di poche settimane oggi in occasione di questo consiglio comunale volevo ringraziare tutti voi per il cordoglio e per la vostra vicinanza in questo particolare e difficile momento, grazie di vero cuore a tutti!"""

"""Mio fratello Pino all'interno della nostra famiglia era amato, perchè lui era per tutti noi un'angelo, il nostro angelo. Sentivamo da tutte le parti attestati di stima nei suoi confronti : "Massimo complimenti per tuo fratello Pino, è una persona disponibile, gentile, educato, veramente complimenti", ed io che affermavo orgoglioso si,si lo so mio fratello Pino e' una bellissima persona. Nel giorno del suo funerale abbiamo avuto conferma che la sua scomparsa aveva​ gettato nello sconforto tantissime persone che in quel triste giorno erano venute a salutarlo per l'ultima volta. Lui era amato non solo da noi ma da tutti. Pino era una persona che aveva un grande rispetto per le istituzioni, un'elevato senso civico, persona di fede e molto credente, da sempre promotore ed organizzatore dell'oratorio della Parrocchia di Santa Teresa del Bambin Gesù, la sua chiesa, insomma consentitemi di dirlo, mio fratello Pino era semplicemente un cittadino esemplare. Vedere pubblicati articoli commoventi, i tanti commenti molto toccanti, la "Partita del Cuore" intitolata alla sua memoria, sicuramente non ci restituiranno mio fratello Pino, ma vi garantisco ci riempiono il cuore di tanto amore, lo stesso amore che Pino ha sempre donato a tutti indistintamente. Concludo questo mio intervento per ringraziare tutti voi che siete in questa aula i rappresentanti dei cittadini, gli stessi cittadini ai quali mio fratello Pino ha voluto un mondo di bene e che oggi –
conclude Massimo Lovino - vi posso garantire che il tutto era contraccambiato. Grazie a tutti di vero cuore!"""
  • Funerale
  • Partita del Cuore
Altri contenuti a tema
26 Paolo Pizzuto non è più tra noi Paolo Pizzuto non è più tra noi Molte le testimonianze in ricordo
Tra Amici non c’è mai un addio! Tra Amici non c’è mai un addio! Un messaggio in memoria dei "nostri cari Don Peppino Pinnelli, Mauro, Pietro e Pino”
In memoria di Pino Lovino In memoria di Pino Lovino Un'attestazione d'amore da parte di tutta la comunità scolastica dell'Einaudi
Addio a David Sassoli Addio a David Sassoli Il cordoglio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Michele Murante non è più tra noi Michele Murante non è più tra noi Il cordoglio degli amici Pasquale Valente e Nunzio Valentino
Addio alla nonna di Piazza Galluppi Addio alla nonna di Piazza Galluppi Savina Lagrasta, la negoziante moglie di “Peppìne u gratère”
Addio alla madre di Bartolo Addio alla madre di Bartolo Il cordoglio degli amici
Morte della cara Mamma di Bartolo Carbone Morte della cara Mamma di Bartolo Carbone Perdere una madre è il dolore più grande un dolore che non può essere descritto a parole
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.