Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
Scuola e Lavoro

L’evasione fiscale: "È una cosa davvero indecente"

La risposta del Presidente Mattarella agli studenti che ha incontrato al Quirinale

Al Quirinale, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha incontrato gli studenti di alcune scuole secondarie di secondo grado. Nel corso dell'incontro di ieri, il Presidente Mattarella ha risposto alle domande degli studenti. In particolare alla domanda : «Perché in Italia è così difficile combattere la piaga dell'evasione fiscale?» il Presidente Mattarella ha così risposto: «L'evasione fiscale è l'esaltazione della chiusura in sé stessi, dell'individualismo esasperato. È un problema serio in molti Paesi. Lo è nel nostro. Vi sono Paesi in cui è molto più grave, vi sono Paesi in cui invece il senso civico di ciascuno lo ha quasi azzerato. È un problema grave perché significa ignorare che si vive insieme e che la convivenza significa contribuire tutti insieme - come dice la Costituzione, secondo le proprie possibilità - alla vita comune. Chi evade cerca invece di sottrarsi a questo dovere, di sfruttare le tasse che pagano gli altri per i servizi di cui si avvale. È una cosa, a rifletterci, davvero indecente, perché i servizi comuni, la vita comune è regolata dalle spese pubbliche. Se io mi sottraggo al mio dovere di contribuire sto sfruttando quello che gli altri pagano, con le tasse che pagano. E questa è una cosa di particolare gravità. L'evasione fiscale è calcolata nell'ultimo documento ufficiale dell'anno passato circa 119 miliardi di euro: una somma enorme. Se scomparisse, le possibilità di aumentare pensioni, di aumentare stipendi, di abbassare le tasse per chi le paga, e così via, sarebbero di molto aumentate. Per questo, anche lì il problema è di norme, di interventi, di controlli, di verifiche - che stanno dando qualche risultato - ma è soprattutto di cultura e di mentalità, di capire che in un'associazione, in una società, in una convivenza, tutti devono contribuire allo sforzo comune. C'è chi lo fa con onestà e c'è chi lo fa sfruttando quanto gli altri fanno: e questo non è giusto».
  • Roma
  • Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Altri contenuti a tema
Donato Maniello a “Più libri più liberi” Donato Maniello a “Più libri più liberi” A Roma, presenterà il libro "Augmented Heritage: dall'oggetto esposto all'oggetto narrato”
Laurea Magistrale in Management dei Servizi per Mauro Minerva Laurea Magistrale in Management dei Servizi per Mauro Minerva A Roma, all'Università Cattolica del Sacro Cuore–Facoltà di Economia
Il papavero rosso nel Poppy Day Il papavero rosso nel Poppy Day Ammirato nel G20 a Roma e Glasgow in onore ai Caduti
Sofia D’Elia: giovani attrici crescono Sofia D’Elia: giovani attrici crescono Protagonista nel corto “Tutù” presentato a Roma
Canosa : Arriva la delegazione dell'Associazione Europea della Via Francigena Canosa : Arriva la delegazione dell'Associazione Europea della Via Francigena Annunciata la presenza di un personaggio famoso
Tutti a Scuola Tutti a Scuola Un luogo di incontro e di integrazione
Vincent van Gogh. La discesa infinita Vincent van Gogh. La discesa infinita A Roma, in scena l’opera teatrale in stile contemporaneo della scrittrice pugliese Paola Veneto
Laurea magistrale in Ingegneria per Andrea Persichella Laurea magistrale in Ingegneria per Andrea Persichella Sessione in presenza all'Università “Tor Vergata” di Roma
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.