Gròjec
Gròjec
Vita di città

Jacek Stolarski in visita a Canosa

Il primo cittadino di Gròjec, gemellata

Saranno ospiti d'onore della festa patronale di "San Sabino" di Canosa, il sindaco e vicesindaco della città gemellata di Gròjec. Il primo cittadino della città polacca, Jacek Stolarski, e il suo vice, Karol Biedrzycki, insieme ad una interprete polacca, visiteranno Canosa l'1 e 2 agosto. Grojec è una città di 15mila abitanti circa, vicina alla capitale Varsavia, e produce circa 2/3 delle mele della Polonia e nelle nazioni confinanti, maestri nella trasformazione del prodotto in succhi di frutta e aceto di mela. Infatti il "Festival del melo fiorito", che si svolge dal 22 al 24 maggio, riguarda proprio il loro prodotto d'eccellenza: la mela.

Il 1 agosto si terrà alle ore 9.00 un incontro istituzionale in aula consiliare. Interverrà il primo cittadino di Canosa, e alcuni componenti della Giunta comunale, tra cui l'assessore all'Agricoltura e Attività produttive, Leonardo Piscitelli, l'assessore al Turismo e Comunicazione istituzionale, Maddalena Malcangio, l'assessore alla Cultura, Sabino Facciolongo, e l'assessore ai Rapporti istituzionali, Marco Augusto Silvestri.
Seguirà la "messa pontificale" nella cattedrale "San Sabino". Nel pomeriggio gli amministratori polacchi visiteranno le aree archeologiche della città.
Il 2 agosto, invece, sarà dedicato alla visita alle aziende agricole di Canosa e Loconia.

"Sarà un'occasione per rafforzare questo legame tre le due città – ha dichiarato il sindaco Ernesto La Salvia - intrapreso alcuni anni fa, coltivato e ripreso solo oggi dopo la visita dell'Amministrazione comunale in Polonia. La pausa nei rapporti diretti di questi anni ci porta a dover rifondare i legami commerciali tra i prodotti tipici delle due città, come ad esempio la percoca e a mela. Abbiamo portato in Polonia i nostri prodotti tipici, vino e olio, perché li assaggiassero. La loro presenza qui è importante perché possano toccare con mano il nostro ciclo produttivo, avviare rapporti commerciali di scambio, ma anche consigliarci sui metodi di trasformazione della frutta. Con la partecipazione alla festa patronale, la visita ai nostri siti archeologici e alle nostre aziende agricole, si cercherà di fare rete per incentivare i rapporti commerciali e turistici tra le due città. I due Comuni svolgeranno anche una funzione "intermediaria" tra le aziende nostrane e quelle polacche. Sarà una bella occasione che Canosa saprà cogliere".
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.