Guerino Zicolillo
Guerino Zicolillo
Vita di città

I 100 anni di Guerino Zicolillo

Il sindaco Morra dona una pergamena

Organizzata dalla locale sezione dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato, alla presenza del sindaco di Canosa, Roberto Morra e del vicesindaco Francesco Sanluca, si è svolta la celebrazione del centenario di Guerino Zicolillo, ospite della residenza Istituto San Giuseppe. Il festeggiato Guerino Zicolillo, canosino di adozione, è nato a Barletta il 16 ottobre del 1917, giovanissimo aiuta la famiglia nei lavori in campagna, durante la seconda guerra mondiale combatte in Croazia e Jugoslavia e al termine del conflitto si trasferisce in Francia dove per venti anni lavora alla Dunlop a Vichy. Ritornato in Italia lavora presso la Cementeria di Barletta fino all'età della pensione per poi diventare custode fiduciario presso la scuola Manzoni di Barletta. Nella sala convegni dell'Istituto San Giuseppe, nonno Guerino è stato festeggiato dalle due figlie dai familiari e dagli altri ospiti dell'istituto trattenendo a fatica l'emozione per l'importante traguardo di vita raggiunto. Nel corso della cerimonia, il sindaco Roberto Morra ha offerto al signor Zicolillo una pergamena celebrativa con un indirizzo di augurio suo personale e dell'Amministrazione Comunale. Nonno Guerino ha voluto ringraziare tutti coloro per il tempo che gli dedicano, in particolare le sue adorate figlie, i nipoti ed i pronipoti, ricordando che "dedicando del tempo a qualcuno gli si regala un pezzo della propria vita."
Ufficio Stampa: Sabino D'Aulisa
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.