Polizia
Polizia
Cronaca

Canosa : smascherato finto sacerdote, truffe in tutto il sud Italia

La Polizia di Stato ha eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere

Nei giorni scorso la Polizia di Stato su disposizione della Autorità giudiziaria ha eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari sulla richiesta della Procura della Repubblica di Trani a carico di un uomo di Andria, già gravato da precedenti specifici, di 23 anni. A seguito di una complessa indagine gli inquirenti hanno riscostruito l'attività fraudolenta del soggetto che, fingendosi prete, era riuscito a carpire la fiducia di numerosi parroci e da questi si era fatto consegnare somme di denaro per i bisogni dei suoi parrocchiani. L' indagine si è estesa in tutto il sud dell'Italia poiché sono stati riscontrati raggiri in Abruzzo, in Basilicata, nella provincia BAT e di Bari. Sette i casi contestati, in cui l'uomo riusciva ad appropriarsi di somme che venivano elargite dalle vittime nella convinzione di aiutare famiglie bisognose, con particolare riferimento al periodo pandemico. L'ordinanza è stata notificata all'uomo che già si trovava in carcere a Trani per altra causa. E' indagato per i reati di truffa aggravata e sostituzione di persona. Giova precisare che la posizione dell'indagato è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria e che lo stesso non può considerarsi colpevole sino ad una sentenza di condanna definitiva.
  • Polizia di stato
  • Truffa
Altri contenuti a tema
Canosa: Un Daspo della Polizia nei confronti di un giocatore di calcio Canosa: Un Daspo della Polizia nei confronti di un giocatore di calcio Ritenuto responsabile del danneggiamento dei pannelli di protezione del recinto di gioco
Canosa: Intensificazione delle attività di controllo delle Forze di Polizia sul territorio Canosa: Intensificazione delle attività di controllo delle Forze di Polizia sul territorio Si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Rossana Riflesso
Canosa:  «Impegno massimo da parte delle Forze dell'Ordine» Canosa: «Impegno massimo da parte delle Forze dell'Ordine» L'intervento del sindaco Vito Malcangio che ha incontrato i Comandanti
Canosa: Arrestati  due canosini dalla  Volante del locale Commissariato della Polizia di Stato Canosa: Arrestati due canosini dalla Volante del locale Commissariato della Polizia di Stato Trovati in possesso di oltre un chilogrammo di marjuana
Incessante lotta della Polizia di Stato ai furti d’auto Incessante lotta della Polizia di Stato ai furti d’auto Sequestrato trattore stradale con semirimorchio ad Andria
Canosa: La Polizia di Stato rinnova la campagna informativa “Questo non è Amore” Canosa: La Polizia di Stato rinnova la campagna informativa “Questo non è Amore” Presentata in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna
Passaporti: Apertura straordinaria degli Uffici del Commissariato di Canosa Passaporti: Apertura straordinaria degli Uffici del Commissariato di Canosa L’iniziativa è stata organizzata dal Questore Fabbrocini per andare incontro alle esigenze dei cittadini
Canosa: La sicurezza non è solo patrimonio delle Forze dell’Ordine è di tutti Canosa: La sicurezza non è solo patrimonio delle Forze dell’Ordine è di tutti Consegnate le benemerenze agli investigatori sui casi di lupara bianca
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.