Canusium-Festival Teatro Antico
Canusium-Festival Teatro Antico
Eventi e cultura

Canosa: Premiata la bellezza della storia del Teatro Antico

Sul "podio" i 4 licei partecipanti al "Canusium-Festival”

Gran finale per il "Canusium-Festival Teatro Antico" che si è concluso lo scorso 24 aprile presso il Parco Archeologico del Battistero di S. Giovanni a Canosa di Puglia. La seconda giornata ha visto alternarsi i protagonisti del festival: prima, attraverso una masterclass sulle tecniche del teatro, tenuta da Nunzio Sorrenti presso il Teatro Comunale "Raffaele Lembo"; seguita, da due rappresentazioni teatrali andate in scena con gli studenti del Liceo Classico "P.Colletta" di Avellino e dell'Istituto Salesiano S. Ambrogio di Milano. In chiusura, la cerimonia di premiazione dei partecipanti alla presenza delle autorità tra le quali: il sindaco di Canosa, Vito Malcangio; il consigliere regionale Francesco Ventola; l'assessore alla Cultura Cristina Saccinto; il presidente della Fondazione Archeologica Canosina Sergio Fontana e del pubblico che ha applaudito a più riprese. La prima edizione del "Canusium-Festival Teatro Antico" è stata promossa ed organizzata da FACTO - G.R. Consulting, sotto l'egida del Comune di Canosa di Puglia e della Fondazione Archeologica Canosina, con la direzione artistica affidata al regista milanese Alberto Oliva

"Siamo molto onorati di tenere a battesimo un evento culturale come il Canusium Festival che promuove il teatro antico nella scuola e che ci fornisce l'occasione di mostrare anche all'esterno del nostro Istituto il frutto dell'attività teatrale, che quest'anno si è concentrato su una commedia di Aristofane, Le Rane." Hanno dichiarato nella presentazione dello spettacolo gli studenti del Liceo Classico "Pietro Colletta" di Avellino che in quest'anno scolastico ha ampliato la sua offerta formativa sperimentando la sezione a curvatura teatrale. Mentre, gli studenti dell'Istituto Salesiano S. Ambrogio di Milano hanno proposto "Edipo Re" una tragedia scritta da Sofocle, tra le più conosciute dell'antica Grecia. La tragedia Edipo Re è solo un episodio di una serie mitologica ricca e complessa, che narra le storie della stirpe aristocratica del popolo tebano.

Gli spettacoli teatrali andati in scena sono stati valutati da una giuria composta: dall'assessore alla cultura del Comune di Canosa Cristina Saccinto; da due componenti del Collettivo Teatrale "ChivivefarumorE"; Nunzio Sorrenti ed Ezio Ranaldi; dal vice presidente della Fondazione Archeologica Canosina, Nicola Luisi e dall'attore Francesco Del Vecchio. Al termine di una attenta valutazione sono stati consegnati: il "Premio Empatia" al Liceo "E.Fermi" di Canosa di Puglia per aver proposto "Aulularia" di Plauto; il "Premio Innovazione" all'Istituto Gonzaga di Milano per "Le Baccanti" di Euripide; il "Premio Interpretazione" al Liceo "P. Colletta" di Avellino; il "Premio Coralità" all''Istituto Salesiano S. Ambrogio di Milano con menzione speciale per la fedeltà al testo della tragedia e al tema del Festival "Teatro Antico".

"Voglio ringraziare tutti i componenti il gruppo di lavoro,- esordisce così l'assessore alla cultura del Comune di Canosa, Cristina Saccinto nella dichiarazione a margine del Festival, citandoli : Beppe e Leonardo Rinella, Alberto Oliva, Nunzio Sorrenti, Ezio Ranaldi, Nicola Luisi, Francesco Del Vecchio, Ciro Franza, Alba Di Palo e quanti hanno contribuito alla buona riuscita dell'evento. È stata per me - prosegue l'assessore - una esperienza straordinaria che con immenso piacere vorrei ripetere nei prossimi anni. Ad majora al "Canusium - Festival Teatro Antico", agli studenti, docenti e dirigenti che hanno dato corpo e contenuto all'iniziativa . Ringrazio i 4 Licei che hanno accolto il progetto apprezzandone le finalità. Un progetto che ha messo al centro gli studenti, i giovani sui quali bisogna investire affinché non disperdano energie in vanità, affinché si impegnino sempre anche nel teatro per arricchirsi di esperienze formative. Il Festival - conclude l'assessore Saccinto - vuole far risplendere Canosa, culturalmente, socialmente ed economicamente".

La prima edizione del "Canusium - Festival Teatro Antico" è stata anche un'occasione importante per promuovere il turismo locale e sostenere lo sviluppo economico della comunità, contribuendo a rafforzare l'immagine di Canosa di Puglia e del suo immenso patrimonio archeologico, costituito da siti e museo nazionale, portatori di una storia ultra millenaria per attrarre nuovi visitatori e sviluppare opportunità di crescita per tutto il territorio .
Riproduzione@riservata
Canusium-Festival Teatro Antico: MasterclassCanusium-Festival Teatro Antico: Masterclass2023 "Canusium-Festival Teatro Antico"Direttore artistico Alberto OlivaCanusium-Festival Teatro AnticoCanusium-Festival Teatro AnticoSabino CirilloCanusium-Festival Teatro Antico
  • Dott. Sergio Fontana
  • Fondazione Archeologica Canosina
  • Canusium-Festival Teatro Antico
Altri contenuti a tema
Verso la seconda edizione del  “Canusium - Festival Teatro Antico” Verso la seconda edizione del “Canusium - Festival Teatro Antico” ​In calendario nei giorni 25 e 26 aprile nel parco archeologico del Battistero di S. Giovanni
Sinergie tra imprese del territorio e il Ministero della Difesa Sinergie tra imprese del territorio e il Ministero della Difesa A Bari, il tenente generale Angelo Gervasio relatore a Confindustria Bari BAT
Canosa:  Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Canosa: Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Comune di Canosa e FAC insieme per la solidarietà
Canosa: Mostra numismatica  ‘Obolòs, il caso Mancini’ Canosa: Mostra numismatica  ‘Obolòs, il caso Mancini’ Promossa ed organizzata  dalla Fondazione Archeologica Canosina al Museo dei Vescovi
La  Fondazione Archeologica Canosina al workshop “Pratiche di Meraviglia ” La Fondazione Archeologica Canosina al workshop “Pratiche di Meraviglia ” L'intervento di Luigi Di Gioia, esperto di gestione e valorizzazione dei beni culturali
La Fondazione Archeologica Canosina “tra passato e futuro di un sentimento di comunità” La Fondazione Archeologica Canosina “tra passato e futuro di un sentimento di comunità” Al convegno "BELLAITALIA. La cura del patrimonio culturale. Esperienze di gestione tra pubblico e privato"
L’Antico Futuro a Canosa di Puglia Archeologia e Progetto L’Antico Futuro a Canosa di Puglia Archeologia e Progetto Reso noto il programma Scuola/Workshop di Progettazione in Area Archeologica dal 18 al 28 settembre 2023
DigithON 2023:Novis Games è la startup vincitrice DigithON 2023:Novis Games è la startup vincitrice A Bisceglie, il premio consegnato da Francesco Boccia e Sergio Fontana
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.