Canosa- Illuminazione
Canosa- Illuminazione
Vita di città

Canosa : Illuminazione pubblica ed impianti fotovoltaici

Il Sindaco Malcangio: «Ecco qual’è la situazione attuale e i provvedimenti che adotteremo»

«Il tema relativo al risparmio energetico, alla luce di quella che è la più stretta attualità, domina da parecchi mesi a questa parte l'agenda di famiglie, attività produttive, ed Enti Pubblici come il nostro. Alla preoccupazione dell'aumento incontrollato delle bollette - spiega il Sindaco di Canosa Vito Malcangio - si aggiunge il riscontro dell'Amministrazione da me guidata che, una volta insediatosi, si è ritrovata a dover fare i conti con debitorie relative a bollette energetiche da pagare intorno ai 360 mila euro come da determinazione dirigenziale n.4959 del 14 febbraio 2022. Intraprendere quindi tutte le azioni possibili per contenere il costo della "bolletta energetica" dell'Ente è fondamentale senza considerare che, ad oggi, i prezzi in continua evoluzione sul mercato ci impongono una strategia che miri al risparmio energetico così da evitare la possibile sospensione di servizi essenziali che comprometterebbero anche la sicurezza della nostra comunità. Alla luce di quanto detto, ho incaricato per le sue competenze il consigliere comunale Vincenzo Gallo che relativamente alla questione dell'illuminazione pubblica, ha provveduto ad un'attenta e scrupolosa analisi tecnica dell'intera rete comunale. Quest'ultima è composta da diversi impianti, alcuni di ultima generazione che permettono spegnimenti mirati ed altri meno moderni che non permettono, di conseguenza, questo tipo di intervento. Sono state prese in considerazione tutte le eventuali problematiche derivanti da uno spegnimento programmato della stessa eseguendo, inoltre, uno studio sul calendario delle albe e dei tramonti che ne regola accensione e spegnimento in condizioni normali tramite gli orologi astronomici crepuscolari. Ciò posto, si è deciso di perseguire una strada, quella cioè dello spegnimento all'alba dell'intera rete pubblica di 40 minuti rispetto all'orario degli orologi astronomici crepuscolari e di posticipare, al contempo, di 20 minuti l'accensione al tramonto. Entrando nello specifico, vie centrali come Corso San Sabino o Via Oberdan caratterizzate dall' illuminazione a luci multiple, vedranno una riduzione dei globi accesi principalmente negli orari e nelle giornate con minor affluenza. Queste modifiche porteranno ad un risparmio dei consumi stimato del 15%, una percentuale che assume cifre importanti se si pensa che i costi energetici della sola illuminazione pubblica superano per il nostro Comune i 140 mila euro annui. Anche città a noi limitrofe stanno percorrendo la stessa strada con addirittura, nello specifico, lo spegnimento automatico a partire dalle ore 04:00. Inoltre - continua il primo cittadino - stiamo verificando l'efficienza degli impianti fotovoltaici sugli immobili di proprietà pubblica che in seguito ad una serie di verifiche e sopralluoghi effettuati, risultano in gran parte non funzionanti per problemi tecnici o burocratici. Al momento, su potenziali 90.000 kW/h annui i nostri impianti stanno producendo solo il 40% con una perdita in termini di denaro di diverse decine di migliaia di euro all'anno. Per questo, lo scorso venerdì, ho convocato la conferenza dei capigruppo di maggioranza e minoranza per un confronto sul tema che è stato costruttivo e leale. Al di là di quanto proposto dalla mia Amministrazione, è scaturita la volontà di cercare di risparmiare anche negli edifici pubblici, ivi compresi quelli scolastici con i quali, attraverso i dirigenti, intraprenderemo un percorso che possa prevedere lo smart working anche dopo le attività didattiche. In conclusione - chiosa il Sindaco Malcangio - desidero rassicurare tutta la cittadinanza che quanto si sta facendo ha come unico obiettivo quella di garantire i servizi e la sicurezza urbana».
  • Sindaco Vito Malcangio
Altri contenuti a tema
Canosa:  Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Canosa: Olio ‘archeologico’ per "Casa Francesco " e "Caritas" Comune di Canosa e FAC insieme per la solidarietà
Furti di olive: Il grido d'allarme degli agricoltori non è stato vano Furti di olive: Il grido d'allarme degli agricoltori non è stato vano Intensificati i controlli che iniziano a portare i primi frutti
Senso di appartenenza, risorsa fondamentale per la democrazia, occorre preservare il passato Senso di appartenenza, risorsa fondamentale per la democrazia, occorre preservare il passato L'intervento del sindaco di Canosa, Vito Malcangio alle celebrazioni per la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate
Canosa: Convocato il Consiglio Comunale Canosa: Convocato il Consiglio Comunale Si riunirà in seduta straordinaria e pubblica mediante diretta streaming
Canosa: Un parco urbano-archeologico per l’area vincolata dell’Ipogeo “Monterisi – Rossignoli” Canosa: Un parco urbano-archeologico per l’area vincolata dell’Ipogeo “Monterisi – Rossignoli” Avvio del procedimento per la variante strutturale del PUG
Buona Festa Patronale Canosa Buona Festa Patronale Canosa Il messaggio del sindaco Vito Malcangio nel ricordo di Antonio e Domenico
Canosa: sarà lutto cittadino Canosa: sarà lutto cittadino Il messaggio di cordoglio del Sindaco Vito Malcangio
Canosa: Consiglio comunale  in seduta straordinaria Canosa: Consiglio comunale in seduta straordinaria Per la gestione dei rapporti legati all'utilizzo della sede provvisoria del Centro Impiego di Canosa
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.