Questore Giuseppe Bisogno
Questore Giuseppe Bisogno
Amministrazioni ed Enti

Bari ha saputo dimostrare la sua capacità di lavorare in sinergia

De-briefing “Mediterraneo, frontiera di pace”

Si è tenuto ieri, presso il Centro Polifunzionale della Polizia di Stato di Bari, il debriefing relativo ai servizi di ordine e sicurezza pubblica effettuati dalle Forze dell'Ordine dal 19 al 23 febbraio 2020, in occasione dell'evento "Mediterraneo, Frontiera di Pace". L'incontro è stato organizzato dal Questore della Provincia di Bari, Dirigente Generale Dr. Giuseppe Bisogno, al fine di esaminare eventuali problemi e criticità riscontrate durante i servizi pianificati e svolti dalle Forze dell'Ordine ed, in particolare, in relazione all'andamento del dispositivo di sicurezza messo in campo il 23 febbraio, giornata culmine dell'evento, alla presenza del Pontefice e del Presidente della Repubblica. Alla riunione hanno partecipato i vertici delle Forze dell'Ordine e di tutte le altre componenti impiegate nella gestione del piano di sicurezza straordinario. Durante il confronto è emerso che non ci sono state particolari criticità, l'afflusso ed il deflusso si sono svolti in maniera disciplinata ed i controlli sono risultati rapidi ed efficaci, in tutti i settori non si è registrata alcun problema di sorta nonostante la consistente partecipazione di fedeli, circa 40mila. I servizi di sicurezza hanno visto l'impiego di oltre 700 operatori delle Forze dell'Ordine ed oltre 400 operatori tra Polizia Locale, Protezione Civile, Servizi Sanitari e Volontari, che durante l'intero evento hanno assicurato con grande professionalità il regolare svolgimento della manifestazione, ricevendo il plauso dell'intera cittadinanza. Il Questore ha esteso a tutti i presenti il ringraziamento ricevuto dall'Arcivescovo di Bari-Bitonto, Mons. Francesco Cacucci, "Per il prezioso contributo personale e dei suoi collaboratori per la migliore realizzazione della intensa giornata di domenica e dei quattro giorni che l'hanno preceduta. Ancora una volta la città ha saputo dimostrare la sua capacità di lavorare in sinergia e le varie Istituzioni hanno collaborato in spirito di profonda disponibilità".

  • Polizia di stato
  • Bari
  • Mediterraneo frontiera di pace
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Il falso volantino per lasciare le abitazioni Coronavirus: Il falso volantino per lasciare le abitazioni I consigli della Polizia di Stato
Violenze domestiche: Youpol l'app della Polizia per segnalarle Violenze domestiche: Youpol l'app della Polizia per segnalarle L'applicativo si può scaricare gratuitamente
Coronavirus: Colpito  un poliziotto del Commissariato di Canosa Coronavirus: Colpito un poliziotto del Commissariato di Canosa L’appello di Michele Caputo del Sindacato LeS:“Rendere il più possibile sicuro il lavoro delle Forze dell'ordine”
Corsie stradali preferenziali per i lavoratori transfrontalieri Corsie stradali preferenziali per i lavoratori transfrontalieri Per agevolare le necessarie verifiche
Denunciate 171 persone in un giorno Denunciate 171 persone in un giorno Anche 4 titolari di esercizi commerciali hanno violato l'ordinanza
Il rientro degli italiani dall'estero Il rientro degli italiani dall'estero Il comunicato del Dipartimento della protezione civile
Coronavirus:  2 arresti e 258 persone denunciate Coronavirus: 2 arresti e 258 persone denunciate Gli esiti di 5 giorni di controlli delle Forze dell'Ordine
Fioccano le denunce nella BAT Fioccano le denunce nella BAT Per il mancato rispetto delle norme adottate per fronteggiare la diffusione del contagio da coronavirus
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.