Volontariato Europeo
Volontariato Europeo
Amministrazioni ed Enti

Adesione della Provincia Bat al Servizio di Volontariato Europeo

Promuove l’educazione non formale e progetti europei di mobilità giovanile. Un'incredibile opportunità di crescita e formazione

Elezioni Regionali 2020
Su proposta del Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Francesco Ventola, la Giunta Provinciale ha formalizzato l'adesione al Servizio di Volontariato Europeo (SVE), inserito nel Programma Comunitario "Gioventù in Azione 2007-2013", istituito dalla Commissione Europea al fine di offrire ai giovani della provincia l'opportunità di svolgere un'importante esperienza in ambito europeo, utile sia per la crescita professionale che culturale.

In particolare, il programma promuove l'educazione non formale e i progetti europei di mobilità giovanile internazionale individuale e di gruppo, attraverso scambi e attività di volontariato all'estero e l'apprendimento interculturale.
Attraverso il Servizio Volontario Europeo, i ragazzi di età compresa tra i 16 e 30 anni avranno la possibilità di svolgere attività di volontariato per un periodo compreso tra i 2 e 12 mesi, come "volontari europei" in progetti locali in diversi settori: dall'ambiente all'arte, dalla cultura all'attività sociale, dallo sport al tempo libero.

I giovani volontari che decideranno di aderire a questo importantissimo progetto avranno diritto alla formazione pre-partenza e all'arrivo, vitto e alloggio, assicurazione sanitaria obbligatoria e gratuita, spese di viaggio, trasporto locale, corso di lingua e pocket money. Al termine dell'esperienza sarà rilasciato un certificato europeo di fine servizio: lo youthpass.

«L'accreditamento della Provincia di Barletta - Andria - Trani presso l'A.N.G. (Agenzia Nazionale per i Giovani) per il Servizio Volontario Europeo(SVE) rappresenta per i nostri ragazzi un'incredibile opportunità di crescita e formazione - ha spiegato il Presidente Ventola -. Ormai viviamo nella consapevolezza che il nostro territorio debba proiettarsi sempre di più verso l'Europa e non possiamo eludere un'opportunità del genere dalla quale potranno generare dinamiche di sviluppo a beneficio delle politiche giovanili».
Per la positiva conclusione dell'iter burocratico di adesione al progetto, Il Presidente Ventola, ha voluto ringraziare il dirigente del Settore politiche comunitarie e Servizi al Cittadino della Provincia di Barletta - Andria - Trani, Angela Lattanzio, la quale si occuperà di tutti gli atti successivi e conseguenziali.

Per informazioni è possibile contattare il Settore Politiche Comunitarie e Servizi Attivi al Cittadino all'indirizzo mail politichecomunitarie@provincia.bt.it o telefonando lo 0883 1976108.
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.