Turisti a Canosa
Turisti a Canosa
Turismo

Via dei Sensi: tour tra archeologia, gusto e tradizione

Il programma delle iniziative

Parte la Via dei Sensi: tour tra archeologia e gusto alla riscoperta dei sapori della tradizione. La "Via dei Sensi", ideata dalla Fondazione Archeologica Canosina Onlus e dalla impresa Tango Renato-servizi per l'archeologia e il turismo, con il patrocinio del Comune di Canosa di Puglia e del Comune di Minervino Murge avrà inizio il prossimo 13 ottobre. Il percorso, dedicato alla scoperta dei sapori autentici della Puglia e del patrimonio archeologico e culturale delle Città di Canosa e Minervino Murge, vede la collaborazione di chef rinomati, i quali delizieranno i partecipanti con degustazioni che faranno scoprire le bontà culinarie della tradizione. Il tour partirà dal Parco Archeologico di San Leucio, alle ore 9.30, dove si svolgerà la visita guidata al sito assieme all'Associazione Amici dell'Archeologia. Ubicato sull'omonimo colle è immerso completamente tra gli ulivi, è uno dei luoghi più suggestivi del territorio. Il sito è testimone di due importanti momenti storici. Il colle, infatti, fu scelto dapprima per l'edificazione del più imponente tempio italico dell'Italia meridionale, dedicato alla dea Minerva – Atena Ilias, con il probabile scopo di sancire ideologicamente e politicamente l'alleanza tra i "principi" indigeni e i romani nel 318 a.C.. Successivamente, distrutto il tempio a partire dalla fine del V sec. d.C., il colle vide prender forma la straordinaria basilica a pianta centrale – il più grande edificio paleocristiano di Puglia – dedicata inizialmente ai Santi Medici Cosma e Damiano e solo in età longobarda a San Leucio.

Si proseguirà con la visita dell'azienda agricola Sabino Leone con degustazioni a cura di Panificio Traiano - Clemente The Show. Si potrà assaporare un olio dalle grandi qualità, di colore verde oro, dal fruttato floreale, intenso e persuasivo al gusto, prodotto dalle antiche piante. Inoltre, il Panificio Traiano delizierà tutti con la magia delle creazioni del maestro panettiere Clemente, capace di legare le antiche tecniche e ricette del passato a prodotti dall'innovazione moderna. Come terza tappa la tenuta Morasinsi, dove giovani appassionati di viticoltura e amanti della natura producono vini da uve di qualità, lavorando a una produzione vitivinicola allo stesso tempo tradizionale e innovativa. Qui si sorseggerà un calice di vino all'interno della cantina situata a cavallo di due paesaggi: l'Alta Murgia e la Valle dell'Ofanto. La struttura si inserisce con rispetto all'interno del paesaggio circostante, con linee, materiali e colori naturali. Fanno da cornice un ricco giardino mediterraneo e il nostro vigneto. Lo chef Riccardo Barbera nella sua tenuta immersa nei colori dell'Alta Murgia, vi offrirà i sapori più genuini della nostra terra, con autenticità e cura nei dettagli. Un luogo incantato incastonato nella murgia pugliese, in cui tradizione, territorialità e innovazione in cucina si fondono. Infine, nel pomeriggio, si visiterà il Museo archeologico di Minervino Murge. L'esposizione è suddivisa in quattro sezioni distinte: la famiglia aristocratica, il ruolo della donna, l'acculturazione, il guerriero vincitore. Per la partecipazione è necessaria la prenotazione entro il 10 ottobre mediante chiamata alla seguente utenza telefonica 3338856300 attiva per ulteriori informazioni.
Parco Archeologico San Leucio Canosa di PugliaParco Archeologico San Leucio Canosa di PugliaParco Archeologico San Leucio Canosa di PugliaClemente Cirillo
  • Minervino Murge
  • Canosa di Puglia(BT)
  • Fondazione Archeologica Canosina Onlus
Altri contenuti a tema
1 Margherita, "Un angelo caduto in volo” Margherita, "Un angelo caduto in volo” L’omelia di don Nicola Fortunato
Sulle vie degli Asinelli Sulle vie degli Asinelli Passano i venditori ambulanti del 900 a Canosa
Canosa: Un gioiello incastonato nel centro storico Canosa: Un gioiello incastonato nel centro storico Inaugurata la nuova sede dell'Antica Libreria del Corso
La notte fa paura ai canosini La notte fa paura ai canosini Ennesima esplosione ed auto in fiamme
Canosa : la bellezza delle Terme Ferrara e Lomuscio Canosa : la bellezza delle Terme Ferrara e Lomuscio Nell'antica Roma, rappresentavano luoghi di ritrovo
Canosa: un ciclista perde la vita in un incidente stradale Canosa: un ciclista perde la vita in un incidente stradale Investito da un furgone in curva sulla SS93
Canosa: La bellezza del  Tempio Giove Toro Canosa: La bellezza del Tempio Giove Toro Il sito archeologico è gestito dalla Fondazione Archeologica Canosina
Le Cartellate di Canosa tutt'altra cosa Le Cartellate di Canosa tutt'altra cosa Nella classifica dei dolci tipici del Natale dall’indagine Coldiretti/Ixe’
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.