Ospedale corteo di protesta
Ospedale corteo di protesta
Cronaca

Toglieteci l’ospedale vi toglieremo i nostri voti

Corteo di protesta cittadina

Elezioni Regionali 2020
In attesa delle ultime decisioni che saranno prese sul riordino ospedaliero in Puglia, a Canosa è stato organizzato un corteo di protesta cittadina che si terrà lunedì 29 febbraio a partire dalle ore 09,00, ritrovo in Piazza Vittorio Veneto. Sabato scorso presso il Policlinico di Bari, nell'incontro con i sindaci e le parti sociali sul Piano di riordino ospedaliero il governatore della Puglia Michele Emiliano, ha tra l'altro dichiarato : """La provincia di Barletta Andria Trani consolida la vocazione ospedaliera articolata su due ospedali maggiori (Andria e Barletta) che contiamo di candidare come nodi di primo livello e su un ospedale di base. Il limite principale del territorio è la risicata capienza delle strutture presenti, nessuna delle quali riesce ad avere più di 250 posti letto che consentirebbero uno sfruttamento migliore della buona viabilità.""" Dichiarazioni che lasciano poche speranze su quanto andranno a decidere o meglio è stato gia deciso sulle sorti dell'ospedale di Canosa di Puglia(BT) nel corso di questi anni. Contro la decisione della probabile chiusura del nosocomio canosino la cittadinanza è invitata a partecipare al corteo di protesta che si snoderà per le vie cittadine. Allo Stadio Comunale "S.Sabino",quest'oggi prima dell'incontro di calcio tra il Canosa ed il Modugno sono scesi sul terreno di gioco i rappresentanti della tifoseria locale per manifestare la protesta esponendo uno striscione riportante "Toglieteci l'ospedale vi toglieremo i nostri voti" indirizzato al governo regionale che tra poche ore dovrà ufficializzare le decisioni assunte sul riordino della sanità pugliese. Sui social hanno postato anche alcuni rappresentanti del "Comitato B619" che : """per una serie di situazioni di vario titolo, non si è mai costituito in forma giuridica, oltretutto per via di un marchio commerciale con lo stesso nome, non può più farlo. Fatta questa doverosa precisazione, coloro i quali ancora si riconoscono nello stesso, fanno proprie e aderiscono incondizionatamente alle iniziative promosse dal 'Comitato per la tutela della salute Articolo 32' auspicando altri interventi, anche legali, nei confronti di coloro i quali si sono resi responsabili di tale scempio.""" A tal proposito si invita tutta la cittadinanza a prendere parte al corteo di protesta, fissato per lunedì mattina alle ore 9,00 con raduno in piazza Vittorio Veneto, contro la decisione della probabile chiusura dell'ospedale di Canosa di Puglia(BT) per difendere il diritto dei cittadini ad avere una degna assistenza sanitaria in città e non a km di distanza con tutti i rischi e le preoccupazioni che ne derivano.
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.