Carlucci Gabriella
Carlucci Gabriella
Politica

Rifiuti: «Basta chiacchiere, costruiscano termovalorizzatori»

E' la dichiarazione dell'on Carlucci, di Forza Italia. «Adesso bisogna smetterla con le chiacchiere e passare ai fatti»


RIPORTIAMO UNA DICHIARAZIONE APPARSA IL 15/05/2005 SUL NOSTRO PORTALE GEMELLO TRANIWEB, OVE E' IN CORSO LA COMPETIZIONE ELETTORALE PER LA ELEZIONE DEL SINDACO.


«Adesso bisogna smetterla con le chiacchiere e passare ai fatti: i fatti si chiamano termovalorizzatori. Governatori e governanti che sono d'accordo, mettendo così a repentaglio la salute dei cittadini o peggio rischiando la "guerra civile", devono dimettersi.E' incomprensibile come un paese civile trasformi un'opportunità in una questione di ordine pubblico, mentre in alcune Regioni o nei paesi confinanti, i termovalorizzatori sono diventati la norma. Ogni volta che si presenta un'occasione per una soluzione del problema rifiuti salta fuori lo scienziato di turno che preconizza scenari devastanti, non manca il sociologo che sottolinea la necessità del dibattito, a condire tutto, naturalmente, non manca mai l'ombra della criminalità organizzata: argomento principe per chi è a corto di argomenti.

Intanto il tempo passa e la montagna dei rifiuti aumenta. Non manca, poi, il Governatore che blocca la costruzione di moderne soluzioni per lo smaltimento dei rifiuti. Vedi il caso Vendola, che ha cancellato progetti di termovalorizzatori già approvati e in alcuni casi già costruiti, preferendo raddoppiare le discariche in Puglia e costruirne di nuove. I cittadini devono svegliarsi e combattere concretamente contro questa politica demagogica e ad alto rischio per la salute di tutti. Avendo un Ministro dell'Ambiente verde, cioè Dracula alla banca del sangue, e un governo di sinistra, si spiegano molte cose».

On. Gabriella Carlucci
Forza Italia
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.