Savino Silecchia, Comandante Carabinieri Canosa
Savino Silecchia, Comandante Carabinieri Canosa
Eventi e cultura

Onorificenza di Cavaliere al Comandante Savino Silecchia

Onore al servizio dell’Arma dei Carabinieri

Nel corso della Festa della Repubblica, questa mattina si è svolta anche la cerimonia del conferimento dei titoli di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana nella mani di S. E. il Prefetto della BAT, Dottor Dario Sensi nella prestigiosa cornice storica e architettonica del Castello Svevo di Barletta. Tra i destinatari del Titolo rendiamo omaggio alla persona di Savino Silecchia, Comandante Titolare della Stazione dei Carabinieri di Canosa dal 1997. L'onorificenza si inserisce nel contesto di un curriculum che di seguito riportiamo ad attestare il merito di un servizio, dove si intrecciano doti umane e competenze professionali di una persona aperta alla comunità civile e religiosa nel ruolo militare di tutela della legge e della cosa pubblica, al servizio delle Istituzioni di Governo. Savino Silecchia natio di Trinitapoli quest'anno compirà sessanta anni. Diplomatosi nell'Istituto Tecnico Industriale di Barletta come Radiotecnico, emigra nel Friuli nel '77 per lavoro presso la Zanussi. Nel prestare il servizio di Leva entra con concorso pubblico nell'Arma dei Carabinieri nel 1978 come Sottufficiale con le competenze nell'area delle Telecomunicazioni. Nel '78, periodo travagliato dal terrorismo delle Brigate Rosse, viene assegnato all'attività operativa della Territoriale. Nella prima sede nel '78 frequenta la Scuola Allievi di Velletri in provincia di Roma e in seguito a Firenze dal '79 all'80. Viene promosso nell'80, Vice Brigadiere ed assegnato alla Legione dei Carabinieri di Ancona e alla Compagnia di Fermo dall'80 all'81. Da Fermo, Silecchia viene assegnato al Tribunale di Bologna dove si svolgevano i processi alla Brigate Rosse.

Come per ogni Carabiniere gli affetti familiari si intrecciano al servizio militare e Silecchia sposo viene trasferito a Napoli nel 1982 e per cinque anni nel servizio di Radio Mobile a San Bartolomeo in Galdo in provincia di Benevento, dove viene nominato Vice Comandante dal 1987 al '90. In seguito, viene nominato Comandante a Baselice in provincia di Benevento dal 1990 al '95 e dal 95 al '97 tornando a San Bartolomeo in Galdo. Giungendo nel 1997, il Comandante Savino Silecchia, coniugato con due figli, un maschio e una femmina affermati in una carriera professionale civile, approda alla Stazione dei Carabinieri di Canosa con il grado di Maresciallo Capo, promosso con il grado di Luogotenente nel 2004 e Luogotenente in Carica nel 2018. Il suo nome SAVINO lo lega al Patrono Vescovo SAVINUS di Canosa. Degno di nota, il ruolo svolto nel 2014, nel Bicentenario della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri, per la Mostra storica promossa dal Maestro Peppino Di Nunno e curata dal Tenente Elpidio Balsamo. Il Suo coordinamento ha posto in legame tra la storia riscoperta a Canosa dopo l'Unità d'Italia ed il Museo Storico di Roma. Lo stesso Comandante ha accolto nella sede di Canosa la stampa-quadro della ricerca storica della Patrona Virgo Fidelis, nell'onore del motto dell'Arma dei Carabinieri: "NEI SECOLI FEDELE", motto suggellato nel 1914. Il Comandante titolare Savino Silecchia sul petto della divisa riporta già tre onorificenze: Croce d'oro nel 2004 per anzianità di servizio militare; Medaglia d'oro al merito di lungo comando nel 2007; Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare. Oggi 2 Giugno, è stato a Lui conferito dal Presidente della Repubblica il Titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, "con le nostre congratulazioni e le felicitazioni dell'Associazione ANCRI BAT Canusium" espresse da parte del Presidente Cav. Cosimo Sciannamea e di tutti gli associati insigniti.

La Redazione di Canosaweb esprime apprezzamento e riconoscenza al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Canosa Savino Silecchia, per il servizio svolto alla comunità civile.
  • carabinieri
  • Festa della Repubblica
Altri contenuti a tema
Lavoro irregolare nelle campagne Lavoro irregolare nelle campagne Scoperto dai Carabinieri in Contrada San Michele
Siamo pagati per servire, non per morire Siamo pagati per servire, non per morire Uccio Persia, segretario generale del COISP di Bari interviene con una nota
Rinforzi per l'Arma dei Carabinieri Rinforzi per l'Arma dei Carabinieri Per il periodo estivo nella provincia di Barletta Andria Trani
Nel ricordo del Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro Nel ricordo del Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro A Bari, celebrato il  205 ° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri
Canosa di Puglia Repubblicana Canosa di Puglia Repubblicana Riscoperta l'iscrizione sulla pietra
Il  Maresciallo Capo Della Volpe Vincenzo insignito Cavaliere Il Maresciallo Capo Della Volpe Vincenzo insignito Cavaliere E' in servizio presso la Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Canosa
Il 73° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana, Il 73° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana, A Barletta la cerimonia con il prefetto Sensi
Onorificenza di Cavaliere  a Porro Cosimo Onorificenza di Cavaliere a Porro Cosimo Sfilerà alla parata del 2 giugno ai Fori Imperiali
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.