Maddalena Strippoli
Maddalena Strippoli
Eventi e cultura

La scrittura della Bellezza attraverso l’Arte di Maddalena Strippoli

Sarà relatrice all’ incontro culturale del lunedì all’Università della Terza Età di Canosa

Il termine "ARTE" viene comunemente definito nei dizionari come "Espressione o applicazione dell'abilità creativa e dell'immaginazione degli esseri umani, generalmente in forme visive come la pittura o la scultura, nella produzione di opere principalmente apprezzate per la loro bellezza o forza emotiva". Trattasi di una definizione standard e di ampio respiro ma dalle affermazioni degli studiosi è emersa la volontà "di non costringere il concetto di arte a un qualcosa di definito". La parola "ARTE" deriva dal greco e vuol dire "fare", infatti letteralmente ''storia dell'arte'' significa ''storia del fare''. Al variegato mondo dell'ARTE, l'Università della Terza Età "Ovidio Gallo" di Canosa di Puglia, in 32 anni di attività ha dedicato e continua a dedicare ampio spazio attraverso corsi ed incontri con relatori esperti e qualificati perché «la nostra Università non è una associazione ludica, come qualcuno potrebbe pensare,» - ha dichiarato, tra l'altro, il presidente Sabino Trotta nella presentazione dell'Anno Accademico 2023 -24 - «cioè ricca di gioiose distrazioni, ma persegue finalità di conoscenza, mettendosi al suo servizio per migliorare il suo futuro con i suoi vasti programmi culturali. E' una associazione culturale quindi al servizio dei nostri concittadini a cui rivolge il suo impegno di volontariato sociale mantenendo costanti interessi di conoscenza e di apprendimento permanente.»

Per l'incontro culturale di lunedì 23 ottobre, alle ore 18,30, è stata invitata la professoressa Maddalena Strippoli che interverrà sul tema: "La Scrittura della bellezza". Nel 2015, Maddalena Strippoli, docente di disegno e di storia dell'arte, specializzata in didattica delle discipline pittoriche ed in iconografia, ha presentato la nuova icona di San Sabino, Patrono di Canosa di Puglia, nell'ottica di valorizzare "l'arte bizantina che trasforma le forme terrestri per far apparire il divino". L'icona del Santo realizzata dall'artista canosina è portata in spalla nel Corteo Storico "Translatio Corporis Sancti Sabini" , nel corso delle celebrazioni della festa patronale, per rievocare la traslazione del corpo del Vescovo Sabino avvenuta nell'anno 800 d.C., dalla Vecchia Cattedrale di S. Pietro alla nuova Cattedrale che fu intitolata a S. Sabino, secondo le fonti dello storico Anonimo del IX secolo. «Ho rappresentato il Vescovo come liturgo, - ha dichiarato l'artista Maddalena Strippoli - annunciatore della parola e testimone di Cristo. Mi sono ispirata per questa icona ad una duplice fonte iconografica del Santo di epoca medioevale: 'Il mosaico siciliano di Monreale' di committenza normanna, realizzato da maestranze bizantine e l'altra 'San Sabino in visita a San Benedetto' è una miniatura presente nel codice latino sulla vita di San Benedetto riprodotta nel codice Cassinese.» La tavola dell'icona che riproduce San Sabino Vescovo di Canosa è di compensato marino con culla di dimensioni 123x81x 3,4 cm, ed è stata realizzata con la doratura a missione con foglia oro decalcomania 23 carati e ¾ spessore 24 mentre la pittura con la tempera all'uovo.

Nel corso delle sue attività, Maddalena Strippoli ha spiegato come "Scrivere un'Icona oggi: il Santo Vescovo Sabino, Patrono di Canosa di Puglia", pur vivendo in un mondo di immagini, si cerca un itinerario in cui poter maturare e sviluppare il dono della fede e la necessità di conoscere Dio. «L'Icona è un opera d'Arte che supera l'Arte, il suo messaggio di ordine teologico parla agli uomini del nostro tempo come ha parlato agli uomini del passato. L'Icona è in primo luogo la proclamazione vivente del valore della materia: creatura di Dio, può manifestare Dio. Con la sua sola esistenza ogni icona evoca il mistero dell'Incarnazione non in teoria ma in pratica. Afferma che l'uomo ha la possibilità di esprimere Dio e che dispone di un linguaggio per testimoniare la sua fede.»"

Nel 2017, ha partecipato, tra le altre, alla collettiva d'arte "L'UNICA Icone Celesti in Mostra", tenutasi presso le Grotte del Museo dei Vescovi, a pochi passi dalla Basilica Cattedrale di San Sabino, promossa dal Club per l'UNESCO di Canosa di Puglia, dove è stata esaltata la pittura su tavola di legno, una forma d'arte figurativa molto espressiva capace di trasmettere un messaggio alla "gente del nostro tempo, come ha parlato alle donne e a gli uomini del passato." Da non perdere l'incontro culturale con l'artista Maddalena Strippoli che avrà luogo presso l'Auditorium della Parrocchia di Gesù, Giuseppe e Maria, in via Federico II a Canosa di Puglia, per una serata dedicata alla bellezza dell'Arte pittorica e iconografica.
Riproduzione@riservata
Icona S. Sabino di Maddalena StrippoliIcona S.Sabino di Maddalena StrippoliIcone di Maddalena StrippoliIcona Croce Blu Astile  Maddalena StrippoliA Scuola di Iconografia Luca Saponaro e Maddalena StrippoliArtista Maddalena StrippoliLuca Saponaro, Alfonso  Caccese, Maddalena Strippoli, Padre Efrem2016 Lino Banfi e Maddalena Strippoli
  • Maddalena Strippoli
  • Università della Terza Età Canosa di Puglia
Altri contenuti a tema
Canosa: Incontri Culturali all'Università della Terza Età lunedì 22 aprile Canosa: Incontri Culturali all'Università della Terza Età
Dal canto al ballo, l'Università della Terza Età sempre in movimento Dal canto al ballo, l'Università della Terza Età sempre in movimento Riprendono gli incontri culturali del lunedì
Canosa: Conoscere il Principe Boemondo attraverso il suo Mausoleo Canosa: Conoscere il Principe Boemondo attraverso il suo Mausoleo All'Università della Terza Età interverrà l'ingegnere Cosimo Giungato
La figura Femminile nelle Religioni La figura Femminile nelle Religioni Il titolo del tema che affronterà la professoressa Porzia Quagliarella all' Università della Terza Età 
L'Icona  ha sempre qualcosa da dirci e da insegnarci L'Icona ha sempre qualcosa da dirci e da insegnarci L'artista Maddalena Strippoli all'Università della Terza Età
Protagonisti nella nostra Comunità Cittadina, sia nella promozione sociale che in quella culturale. Protagonisti nella nostra Comunità Cittadina, sia nella promozione sociale che in quella culturale. L'intervento del presidente Sabino Trotta all'inaugurazione dell' anno accademico all'Università della Terza Età "Ovidio Gallo" di Canosa
Da Roma alla “Piccola Roma” in Musica Da Roma alla “Piccola Roma” in Musica Applausi per il concerto tenuto dal Coro Accademico dell' UTE diretto dal M° Monica Paciolla
La figura della donna come creatura meravigliosa da difendere La figura della donna come creatura meravigliosa da difendere All'UTE, in cattedra gli studenti della prima D del  Liceo delle Scienze Umane “Enrico Fermi” di Canosa
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.