Gente
Gente
Vita di città

La petizione dimenticata e il Tavolo Tecnico Pro Museo

“Cittadini in Movimento”

Elezioni Regionali 2020
"Cittadini in Movimento" entra nel dibattito in corso, a proposito della localizzazione del Museo Archeologico nella nostra città, stigmatizzando l'operato di chi è chiamato a svolgere un ruolo di garanzia della democrazia e della partecipazione popolare, specie quando si tratta di questioni che attengono scelte strategiche in materia di sviluppo socio-economico, e nel caso specifico, nella valorizzazione del patrimonio storico, culturale e archeologico della città di Canosa.
Sta di fatto che l'Amministrazione La Salvia boccia la Fondazione Archeologica Canosina e il Comitato Pro Museo che si è prodigato di raccogliere migliaia di firme a sostegno del progetto museale da realizzarsi nella struttura della Scuola Mazzini, (nessuno pensi alla chiusura delle attività didattiche, sono due cose distinte e separate) senza, peraltro, tener conto dei tecnici indicati dal Comitato pro Museo a sostegno del progetto "Mazzini".

La città deve sapere che al momento si stanno esaminando solo due proposte: la prima, quella della passata Amministrazione Ventola, che vorrebbe il futuro Museo, localizzato nell'area mercatale di Piano S.Giovanni, e quello dell'attuale Amministrazione La Salvia, che lo vorrebbe invece nell'area dell'ex mattatoio comunale.
Ci complimentiamo con l'Amministrazione Comunale per l'alto valore democratico dimostrato, nel non tener conto dell'espressione popolare, quando proprio a questo scopo tanti canosini e diverse associazioni, hanno "espresso la volontà che il Museo abbia luogo, in una struttura già esistente, come il plesso della Scuola Mazzini". L'Assessore Facciolongo smentisce se stesso, quando afferma in Consiglio Comunale che dichiara pubblicamente di voler tener conto della volontà popolare, salvo poi firmare la
suddetta delibera.

Il Presidente della Fondazione Archeologica, Sabino Silvestri, inoltre pur essendo stato investito in prima persona, come presidente del Comitato pro Museo, tiene chiuse nei cassetti, le firme raccolte tramite la petizione popolare, e partecipa, insieme al Presidente della ProLoco, Anna Maria Fiore, in qualità di uditore ai lavori del tavolo tecnico Comunale. Perchè la F.A.C. non assume nessuna iniziativa, pur avendo espresso indicazioni diverse, da quelle del "Tavolo tecnico" comunale ? E ancora, non è che c'è un inciucio, tra maggioranza, opposizione, .... ?

Avete perso l'ennesima occasione per promuovere Canosa, sfruttando un finanziamento pubblico, ma stavolta avete perso definitivamente "la faccia". Il museo probabilmente non sarà realizzato, tantomeno in una struttura da realizzare ex novo, troppa burocrazia, troppi investimenti necessari, troppi tempi tecnici: lo sappiamo tutti molto bene.

E allora ? Addio Museo !!!

"Cittadini in Movimento"
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.