Tribunale di Trani
Tribunale di Trani
Amministrazioni ed Enti

Il Tribunale di Trani condanna ASL BT

Due dipendenti hanno ottenuto il pieno riconoscimento dei crediti per cui avevano promosso ricorso alla sezione lavoro

La riduzione del 10% dei compensi operata dall'ASL BAT è illegittima e rappresenta un parziale inadempimento in termini di mancato integrale pagamento della prestazione lavorativa. E' il principio sancito dal Tribunale del Lavoro di Trani, che con due sentenze emesse nei giorni scorsi, a distanza di pochi giorni l'una dall'altra (la prima del dr. Marco Sabino Loiodice, la seconda del presidente di sezione Angela Arbore), ha condanno l'azienda sanitaria al pagamento delle somme indebitamente decurtate a due ex componenti delle Commissioni Invalidi Civili. I due ex dipendenti dell'Asl Bat, difesi dagli avvocati Antonio Norscia e Domenico Storelli, hanno così ottenuto il pieno riconoscimento dei crediti per cui avevano promosso ricorso alla sezione lavoro del tribunale tranese per vicende risalenti al 2011 ed agli anni successivi, quando, a seguito della Legge Finanziaria del 2010, l'Asl Bat, sulla scorta di un'erronea interpretazione, favorevole alle casse dell'Azienda, decurtò del 10% i compensi spettanti a tutti i componenti, sia sanitari che amministrativi, delle Commissioni Invalidi Civili, Ciechi e Sordomuti. Per il Tribunale "la decurtazione operata risulta illegittima".

Per il giudice Loiodice: "non risulta né allegato, né provato alcun atto regionale di attuazione dei principi di coordinamento della spesa pubblica di cui all'art. 6 del decreto legge n. 78 del 2010, convertito nella legge 122/2010, in relazione, specificamente, agli incarichi relativi alla Commissione Invalidi Civili." Dello stesso avviso, per una situazione analoga, il giudice Arbore, secondo cui: "le riduzioni non potevano e non possono essere direttamente effettuate dagli enti del Servizio Sanitario Nazionale, non avendo le stesse natura immediatamente cogente e, comunque, esulando da un piano complessivo di ridimensionamento dei costi e delle spese dell'Asl Bat, non riveniente da una programmazione finanziaria unitaria di riduzione della spesa approvata dalla stessa Azienda Sanitaria. La decurtazione del 10% - aggiunge il Giudice - è stata operata sulla base di una mera e discrezionale nota dell'Area Personale dell'Azienda Sanitaria, non inserita in una operazione complessiva di armonizzazione e riduzione dei costi sostenuti dalla Asl Bat."

Per effetto delle sentenze, i due dipendenti dell'azienda sanitaria (ora in pensione) conseguiranno tutte le somme illegittimamente decurtate dall'Asl BAT, attualizzate con rivalutazione ed interessi. Inoltre, l'ente è stato condannato al pagamento delle spese legali. Le due pronunce del tribunale tranese si pongono in continuità con una precedente sentenza resa nel 2020 dalla sezione lavoro della Corte di Appello di Bari (coperta da giudicato) in favore di altro dipendente difeso dagli stessi legali.
  • ASL BT
  • Trani
Altri contenuti a tema
Canosa: Primo utilizzo di cellule staminali mesenchimali Canosa: Primo utilizzo di cellule staminali mesenchimali Eseguito dalla UOSVD di Day Service, diretta dalla dott.ssa Daniela Maiorano, al Presidio Post Acuzie
Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Ha vinto Diana Puddu del team di Gigi D'Alessio
L’Arma dei Carabinieri ancora più vicina alla sanità ASL BAT L’Arma dei Carabinieri ancora più vicina alla sanità ASL BAT Rapporti di collaborazione attraverso una maggiore vicinanza da parte dei militari agli operatori sanitari.
Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Il claim per la nuova sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia BAT inaugurata a Trani
Distretto di Barletta: attivato  il servizio di prelievo domiciliare per le categorie fragili Distretto di Barletta: attivato il servizio di prelievo domiciliare per le categorie fragili Reso possibile grazie al supporto della Direzione Strategica e alla collaborazione con l’unità operativa di Patologia Clinica dell’ospedale Dimiccoli, del personale amministrativo e sanitario
S'intitola “Imaging spine after treatment”, la pubblicazione scientifica a cura della  Radiologia e Neurochirurgia S'intitola “Imaging spine after treatment”, la pubblicazione scientifica a cura della Radiologia e Neurochirurgia Una nuova opera editoriale in lingua inglese, edita dalla Spinger Verlag,
Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT A Trani, l’inaugurazione della nuova “casa”
Valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della buona salute Valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della buona salute Ad Andria una giornata per conoscere e scegliere l’importanza di una sana alimentazione
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.