Rifiuti abbandonati
Rifiuti abbandonati
Vita di città

Emergenza rifiuti: ci risiamo!

Non raccolto l'umido organico

Ad un anno circa di distanza dalla ennesima emergenza rifiuti, ci risiamo, stavolta è "l'umido organico" ad essere oggetto del problema. Oggi 6 luglio non sarà possibile raccogliere la frazione organica dei rifiuti per improvvisa chiusura dell'impianto di Lucera, questo è ciò che recita il comunicato del comune di Canosa di Puglia(BT). La verità è che l'impianto di Lucera(FG) per volontà della proprietà ha presentato da diverso tempo istanza al Prefetto di Foggia per essere autorizzato alla chiusura dell'azienda nel periodo estivo (luglio e agosto) causa richiesta da parte del comune dauno che lamenta "un'intensa emissione odorigena nauseabonda". Stiamo quindi parlando di questioni risalenti ad anni addietro le cui ripercussioni sono state ignorate dalla Regione, inoltre abbiamo appreso da fonti giornalistiche del 29 giugno scorso, che i rifiuti che fino ad oggi oltre 100 Comuni sversano nell'impianto di Lucera dovrebbero finire a Padova e che erano ancora in corso trattative coordinate dal subcommissario e che le stesse probabilmente non si sono ancora concluse visti i disagidi questi giorni che vivono tantissimi centri pugliesi. La mancanza di programmazione da parte del governo regionale in tema di rifiuti e l'inefficienza degli OGA che avrebbero dovuto organizzare il ciclo dei rifiuti nei propri ambiti territoriali, ha portato ancora una volta ad un emergenza di cui non si intravede la risoluzione organica. Quindi niente di nuovo ci verrebbe da dire, si aspetta l'emergenza per attivarsi in maniera quasi sempre scriteriata, staremo a vedere cosa si inventeranno questa volta. Ovviamente prevediamo che riceveremo da questa mancanza di programmazione sicuramente una lievitazione dei costi di smaltimento, già molto alti dopo la chiusura della discarica di Trani.
Il Gruppo Attivisti M5S Canosa
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.