Don Carmine Catalano
Don Carmine Catalano
Vita di città

Don Carmine Catalano e le emozioni del 50°compleanno

Santa messa concelebrata con don Antonio Turturro e il diacono Gerardo Sansonna

In un armonia di fraternità e familiarità, stasera si è celebrata la santa messa per il 50° compleanno di don Carmine Catalano, alla guida della Parrocchia SS Francesco e Biagio a Canosa di Puglia. Dotata di mascherine la comunità parrocchiale, nei limiti consentiti dalle disposizioni covid-19, ha preso parte alla messa concelebrata da un commosso don Carmine Catalano, don Antonio Turturro e dal diacono Gerardo Sansonna. Il 50° compleanno assume un'importanza particolare nel cammino dell'uomo, l'occasione per fare un bilancio più che positivo, di periodi alti e bassi ma vissuti intensamente grazie al Signore per il Suo Amore verso di lui, un amore che si è reso manifesto nella sua umanità con l'opera stupefacente di Dio che l'ha usato come umile strumento nell'edificazione del Suo Regno. Il Signore è stato tanto buono con me!

Don Carmine Catalano(classe 1970) è cresciuto nella Parrocchia di San Giovanni Battista a Canosa di Puglia(BT) prima di accedere al Seminario Vescovile di Andria ed al Pontificio Seminario Regionale Pugliese Pio XI di Molfetta per gli studi e la formazione pastorale e teologica. Ordinato sacerdote ha ricoperto incarichi da vice parroco presso la Parrocchia SS Trinità di Andria, la Parrocchia SS Francesco e Biagio a Canosa; Vice postulatore causa di Beatificazione di Mons. Giuseppe Di Donna(1901-1952) e Padre Spirituale dei Ministri Straordinari dell'Eucaristia. Dal febbraio 2017 è subentrato a Don Raffaele Biancolillo alla Parrocchia SS Francesco e Biagio a Canosa di Puglia, provvedendo tra l'altro al restauro del simulacro della Desolata che quest'anno è stato alla mostra a "Facies Passionis", incentrata sulle "Lacrime Mariane", sui volti dell'Addolorata, sacra immagine evocativa di preghiere e invocazioni, ideata e promossa dall'Arciconfraternita del Carmine di Taranto. Don Carmine Catalano ha inoltre istituito il concorso canoro Laudes, la giovane musica per San Francesco" giunto alla III Edizione mentre questa sera ha annunciato che a breve partiranno i lavori di restauro della Chiesa del Carmine e della Chiesa di San Francesco.

"Possa la strada alzarsi per venirti incontro. Possa il vento soffiare sempre alle tue spalle. Possa il sole splendere sempre sul tuo viso e la pioggia cadere soffice sul tuo giardino. E fino a che non ci incontreremo di nuovo, possa Dio tenerti nel palmo della Sua mano". La Benedizione irlandese, una delle più significative "opere" di San Patrizio che don Antonio Turturro, vice parroco, ha rivolto a don Carmine Catalano per l'augurio speciale al "pastore e padre" accompagnato dal computer regalato dai parrocchiani. Tra gli applausi don Carmine Catalano ha ringraziato la comunità per l'entusiasmo nei suoi confronti indispensabile per camminare insieme in fraternità solidarietà e condivisione nei confronti del prossimo, specialmente di chi è più povero.
2020 Don Carmine Catalano 50° Compleanno2020 Don Carmine Catalano2020 Don Carmine Catalano 50° Compleanno2020 Don Carmine Catalano 50° Compleanno
  • Parrocchia San Francesco e San Biagio di Canosa di Puglia(BT)
Altri contenuti a tema
Devozione a Sant’Antonio in Canosa Devozione a Sant’Antonio in Canosa Il 13 giugno ricorre la memoria liturgica del "dies natalis"
In Cammino con Maria In Cammino con Maria Al via la 1^ Edizione Contest Arti Visive
Devozione per Santa Rita “Vedova e Religiosa” Devozione per Santa Rita “Vedova e Religiosa” La festa Liturgica al tempo del Covid-19
Sulle vie della DESOLATA Sulle vie della DESOLATA Radici storiche della devozione del Sabato Santo
La Disolète:"Stava Maria dolente senza respiro e voce" La Disolète:"Stava Maria dolente senza respiro e voce" La poesia in dialetto di Sante Valentino
L’inno alla Desolata su Radio Love FM L’inno alla Desolata su Radio Love FM Canosa: I riti della Settimana Santa ai tempi del Covid-19
L’anima mia magnifica il Signore L’anima mia magnifica il Signore La comunità parrocchiale Santi Francesco e Biagio ringrazia al termine della Mostra 'Facies Passionis'
La bellezza dell'inno della Desolata La bellezza dell'inno della Desolata La banda "G.Verdi" di Canosa in concerto a Taranto
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.