Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia
Politica

Discarica Co.Be.Ma. :"Assumere un atteggiamento di unità e neutralità politica"

La nota di Fratelli d'Italia Canosa

Elezioni Regionali 2020
Fratelli d'Italia Canosa esprime soddisfazione e apprezzamento nei confronti della Provincia BAT per l'approvazione del progetto definitivo di messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma. di Contrada Tufarelle. Ciò che ci rammarica ma non ci sorprende, è il costante atteggiamento di questa amministrazione nella figura del suo sindaco che, ossessionato da ansia da prestazione, continua ad assumersi meriti e paternità su problematiche complesse e annose così rilevanti come quelle ambientali, sulle quali non ci dovrebbero essere divisioni ne distinzioni politiche. Già nel luglio del 2019 nel comunicato stampa del consigliere regionale Francesco Ventola, oltre a produrre gli atti ed a descrivere i fatti, si invitava il sindaco e gli esponenti del Movimento 5 Stelle, a rappresentare i fatti con atti ufficiali alla mano e a riconoscere agli uffici competenti (Provincia e suo personale), i meriti per il lavoro svolto. Prendiamo atto dopo circa 7 mesi che l'invito fatto in quella nota alla quale nessuno diede riscontro è rimasto inascoltato. In conclusione, Fratelli d'Italia Canosa "ribadiamo l'invito ad assumere un atteggiamento di unità e neutralità politica rispetto a problemi che riguardano l'interesse di tutti i cittadini e non di una sola parte politica".

Nel comunicato stampa di luglio 2019 sulla discarica Co.Be.Ma. di Contrada Tufarelle, il consigliere Francesco Ventola rilasciò la seguente dichiarazione: "Finalmente un altro passo in avanti verso la definitiva messa in sicurezza e post gestione post operativa della discarica Cobema in contrada Tufarelle a Canosa di Puglia è stato fatto! "Con delibera di Giunta la Regione Puglia ha approvato lo schema di accordo che individua la Provincia Barletta Andria Trani quale soggetto attuatore dell'intervento con una dotazione finanziaria di 4.210.000 euro messi a disposizione dal Ministero dell'Ambiente (più precisamente dal ministro Galletti del Governo Gentiloni) sin dal mese di maggio 2017 nell'ambito di un finanziamento complessivo di euro 20milioni destinati alla Puglia. Adesso tocca agli uffici provinciali predisporre il progetto definitivo/esecutivo e successivamente indire la gara ed aggiudicare i lavori. "Ebbene precisare che durante il mio primo mandato da Sindaco di Canosa la discarica Cobema fu oggetto di numerosissimi controlli che portarono alla chiusura definitiva della stessa. Il proprietario della discarica non ha mai effettuato i lavori di chiusura definitiva e postgestione post-operativa così come previsti dal Dlgs 36/2003 e per l'Italia è stata addirittura oggetto di infrazione comunitaria. La Provincia Bat sia durante il mio mandato da Presidente che successivamente ha svolto a pieno le sue funzioni in tutte le sedi competenti (compresa la magistratura penale) tant'è che la stessa Regione, d'intesa con il comune di Canosa di Puglia, apprezzandone e condividendone il lavoro svolto, le hanno conferito il ruolo di soggetto Attuatore dei lavori a farsi. "Purtroppo le procedure in Italia sono sempre più complesse e molto spesso il tempo che trascorre è troppo esagerato rispetto alle esigenze dei cittadini ma, in questo caso, il percorso intrapreso anni fa continua e direi con buoni risultati. Adesso è giusto chiarire a tutti che per la realizzazione degli interventi previsti ci vorrà ancora qualche anno. "Una chiosa finale: comprendo e condivido la 'gioia' espressa dalla mia collega consigliere regionale Grazia Di Bari e dal Sindaco di Canosa di Puglia, entrambi esponenti del Movimento 5 Stelle, ma li inviterei per il futuro a raccontare puntualmente i fatti con atti ufficiali alla mano, riconoscendo (nello specifico il ruolo della Provincia e dei suoi uffici) a chi si impegna 'concretamente' il giusto merito per il lavoro svolto. La salvaguardia dell'ambiente ed il rispetto delle leggi non è ad appannaggio di chi urla e molto spesso strumentalizza a fini elettorali; appartengono a tutte le donne e gli uomini di buon senso che per quanto mi riguarda non hanno coloro politico".
  • Francesco Ventola
  • Discarica
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
Centrodestra  unito: Fitto alla Regione Puglia Centrodestra unito: Fitto alla Regione Puglia La dichiarazione del candidato presidente Raffaele Fitto
Garantire al disabile una vita indipendente Garantire al disabile una vita indipendente Legge approvata:soddisfazione dei consiglieri regionali di FdI Ventola, Congedo, De Leonardis, Manca, Perrini e Zullo
I cittadini della BAT sono figli di un Dio minore I cittadini della BAT sono figli di un Dio minore La denuncia del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola
In Puglia strutture alberghiere lanciano offerte, ora tocca alle istituzioni In Puglia strutture alberghiere lanciano offerte, ora tocca alle istituzioni Dichiarazione congiunta dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia
Covid-19: "L’assenza del CONI da ogni task force regionale" Covid-19: "L’assenza del CONI da ogni task force regionale" L'intervento dei consiglieri regionali di Fratelli d'Italia Francesco Ventola e Renato Perrini
Aiuti economici per lavoratori stagionali e studenti fuori sede Aiuti economici per lavoratori stagionali e studenti fuori sede La dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia
Nasce Canosavirtuosa.it :piattaforma on line a sostegno all'economia cittadina Nasce Canosavirtuosa.it :piattaforma on line a sostegno all'economia cittadina Ventola: "iniziativa completamente gratuita, non ha nessun costo"
Coronavirus: Turismo e wedding in ginocchio Coronavirus: Turismo e wedding in ginocchio Il consigliere Francesco Ventola scrive ai ministri pugliesi Boccia e Bellanova
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.