Clima caldo
Clima caldo
Territorio

Clima: E' il terzo anno più bollente di sempre

E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti Puglia

La tendenza al surriscaldamento è evidente quest'anno che si classifica fino ad ora al terzo posto tra i più caldi mai registrati nel pianeta con la temperatura sulla superficie della terra e degli oceani addirittura superiore di 1,03 gradi rispetto alla media del ventesimo secolo. E' quanto emerge dall'analisi della Coldiretti Puglia, secondo cui è alta l'allerta eventi estremi dopo che negli ultimi 5 anni a causa degli eventi catastrofali sono andati persi in Puglia 200 milioni di quintali di cibo, per cui serve una stretta sugli strumenti innovativi sia di investimento che di agricoltura digitale per tutelare prodotti agricoli e agroalimentari e reddito delle imprese.

L'ondata di calore – sottolinea la Coldiretti Puglia – è la punta dell'iceberg delle anomalie di questo pazzo 2023 che è stato segnato, fino ad ora, prima da una grave siccità che ha compromesso le coltivazioni in campo e poi per alcuni mesi dal moltiplicarsi di eventi meteo estremi, precipitazioni abbondanti e basse temperature ed infine dal caldo torrido di luglio con danni all'agricoltura e alle infrastrutture rurali.

A preoccupare le campagne sono le 'bruciature' di frutta e verdura nei campi con ustioni che provocano la perdita del raccolto dai pomodori ai meloni, dalle angurie all'uva, dai peperoni alle melanzane. Si cerca di anticipare il raccolto quando possibile o si provvede al diradamento dei frutti sugli alberi, eliminando quelli non in grado di sopravvivere, per cercare di salvare almeno parte della produzione. Il caldo taglia anche le produzioni di uova, latte e miele, Le api stremate dal caldo hanno smesso di volare e non svolgono più il prezioso lavoro di trasporto di nettare e polline con un calo del raccolto di miele stimato pari del 70% rispetto allo scorso anno. Ci sono anche forti ripercussioni con la produzione di latte scesa di oltre il 15% per le mucche nelle stalle mentre le pecore sono costrette a migrare in altura per cercare pascoli verdi. Nelle stalle sono in funzione a pieno ritmo ventilatori e doccette refrigeranti.

Il caldo record in Italia nel 2023 è stato accompagnato da una media di quasi 11 eventi estremi al giorno lungo la Penisola, tra grandinate, trombe d'aria, bombe d'acqua, ondate di calore e tempeste di vento che hanno provocato vittime e danni secondo l'analisi della Coldiretti sulla base dei dati dell'European Severe Weather Database (Eswd). Siamo di fronte – conclude la Coldiretti – ad una evidente tendenza alla tropicalizzazione con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal caldo al maltempo.
  • Coldiretti Puglia
  • Clima
  • Siccità
  • Caldo
Altri contenuti a tema
Stop ai prodotti ottenuti dallo sfruttamento minorile Stop ai prodotti ottenuti dallo sfruttamento minorile Si celebra la Giornata mondiale contro il lavoro minorile
Puglia: la siccità  attanaglia i campi, a rischio tutte le colture Puglia: la siccità attanaglia i campi, a rischio tutte le colture Coldiretti Puglia torna a denunciare lo scenario critico per agricoltori e allevatori,
Estate 2024:Le “agricolonie” che integrano l’offerta di servizi educativi per l’infanzia Estate 2024:Le “agricolonie” che integrano l’offerta di servizi educativi per l’infanzia Sono 300 le masserie didattiche in campagna pronte a "salvare" bambini e ragazzi da smartphone e console
Puglia: In vendita  terreni di proprietà di ISMEA Puglia: In vendita terreni di proprietà di ISMEA Agevolazioni per i giovani agricoltori
A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti Puglia
Loconia: A rischio frutta e verdura di stagione per la mancata distribuzione di acqua Loconia: A rischio frutta e verdura di stagione per la mancata distribuzione di acqua La denuncia di Coldiretti Puglia in una lettera al commissario del Consorzio di bonifica Centro Sud, Francesco Ferraro e all’Assessore all’agricoltura Donato Pentassuglia
Le patate pugliesi in un'alimentazione sana Le patate pugliesi in un'alimentazione sana Celebrata la prima Giornata Internazionale della Patata, indetta dalla FAO
Al via aiuti alla ristrutturazione e alla riconversione dei vigneti Al via aiuti alla ristrutturazione e alla riconversione dei vigneti La domanda di sostegno va presentata entro il 14 giugno prossimo  
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.