Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Carabinieri: doveva espiare una pena residua di due anni e otto mesi, arrestato un 51enne

Operazione antidroga denominata "Bella Vita"


I Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia hanno condotto in carcere, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Trani, un 51enne del luogo che doveva espiare la pena residua di 2 anni e otto mesi di reclusione.

L'uomo, fu tratto in arresto in occasione della vasta operazione antidroga denominata "Bella Vita" condotta dai Carabinieri di Canosa nel dicembre del 2010 quando finirono in carcere 14 persone con l'accusa di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.