Sindaco Malcangio Assessore Petroni
Sindaco Malcangio Assessore Petroni
Palazzo di città

Canosa: Un adesivo per la campagna di sensibilizzazione contro la la violenza di genere

Le dichiarazioni del sindaco Malcangio e dell'assessore Petroni

Parte con un adesivo "Attacca la violenza" da diffondere nei principali luoghi di aggregazione, la campagna di sensibilizzazione lanciata dall'Amministrazione Malcangio contro la violenza di genere. I dati parlano di un aumento di tensioni familiari, violenze e femminicidi ed è in quest'ottica che l'Assessorato alle Politiche Sociali ha deciso di realizzare degli adesivi riportanti il numero anti-violenza:1522. «Questa iniziativa – spiega il Sindaco di Canosa di Puglia Vito Malcangio - vuole contribuire a sensibilizzare uomini e donne verso un problema che purtroppo, ancora oggi continua ad affliggere la nostra società come dimostrano gli sconcertanti numeri che in questi giorni ci vengono comunicati a seguito di fatti tragici». Gli adesivi saranno promossi in tutte le realtà di incontro e socialità affinché vengano incollati nelle vetrine dei vari esercizi commerciali, nei bagni, nelle scuole e nei bar.

«Se ci pensiamo, messi in un posto strategico, come un istituto scolastico, un bar, un ristorante, una discoteca, un ospedale, punti di grande affluenza e di frequente accesso alle donne di tutte le età, gli adesivi – dichiara l'Assessore alle Politiche Sociali Maria Angela Petroni - possono svolgere un importante ruolo informativo e possono essere una spinta in chi lo trova dando così la possibilità di far partire una richiesta di aiuto prima che sia troppo tardi. Ringrazio – conclude l'Assessore Petroni - chi aderirà a questa proposta semplice ma importante. A questa iniziativa ne seguiranno altre affinchè le donne sappiano che non le lasceremo mai sole». L'iniziativa dell'Assessore Maria Angela Petroni ha lo scopo di mantenere alta l'attenzione su una tematica che richiede impegno in ogni giorno dell'anno e dare una "spinta" sia al servizio gratuito di ascolto e segnalazione al numero 1522 attivo 24 ore su 24, sia al Centro Antiviolenza "RiscoprirSI" (recapito mobile 3803450670, mail: riscoprirsi.canosa@gmail.com, pec: cav@pec.riscoprirsi.it.
  • Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne
  • Sindaco Malcangio
Altri contenuti a tema
Canosa: Convocato il Consiglio comunale Canosa: Convocato il Consiglio comunale Interrogazione su atti di contrasto all’abbandono di rifiuti
I Sindaci della BAT a scuola di Protezione Civile I Sindaci della BAT a scuola di Protezione Civile Ad Andria, la prima di cinque giornate di formazione
Canosa:  Focus sulle ecomafie Canosa: Focus sulle ecomafie Stamani la Commissione Parlamentare d'inchiesta ha incontrato le autorità cittadine e le forze di polizia
Canosa: Revisione Tariffe Tari dal 2020 al 2023 Canosa: Revisione Tariffe Tari dal 2020 al 2023 L’Amministrazione Malcangio approva mozione con cui si richiede alla Regione Puglia di farsi carico degli aumenti
Canosa: Il  legittimo malcontento verso la chiusura, improvvisa ed inaspettata della Biblioteca Regionale Canosa: Il legittimo malcontento verso la chiusura, improvvisa ed inaspettata della Biblioteca Regionale L'intervento del Sindaco di Canosa, dottor Vito Malcangio
Canosa: Al via la rimozione dei  rifiuti nella Pineta della Zona Castello Canosa: Al via la rimozione dei rifiuti nella Pineta della Zona Castello Preservare l'area per non sperperare ulteriori soldi pubblici
Canosa: Umido non raccolto, azione premeditata Canosa: Umido non raccolto, azione premeditata Interviene il sindaco Malcangio che domattina firmerà ordinanza che obbligherà Teknoservice a raccogliere i rifiuti
Tenere alta l’attenzione e non abbassare la guardia su un tema di natura culturale Tenere alta l’attenzione e non abbassare la guardia su un tema di natura culturale L'intervento dell'assessore Maria Angela Petroni nell'ambito della campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di violenza e discriminazione denominata “Posto Occupato”
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.