Coronavirus Maschera
Coronavirus Maschera
Palazzo di città

Canosa: mascherina obbligatoria all'aperto

Una nuova ordinanza sindacale

"La situazione dei contagi in Italia - spiega il Sindaco di Canosa Roberto Morra - è in costante aumento e si avvicina la probabile quarta ondata. Le prime province sono già passate in zona gialla. L'incidenza dei contagi nella nostra Provincia, seppur in aumento è ancora sotto controllo, attestandosi tra le migliori provincie d'Italia in termini di circolazione del virus. E' necessario però mantenere alta l'attenzione e prendere ogni precauzione per evitare che i contagi aumentino in maniera eccessiva rendendo necessarie misure maggiormente restrittive. In questi giorni che ci avvicinano alle festività natalizie, in accordo con il Prefetto della Provincia Barletta Andria Trani e con i Sindaci del territorio verranno intensificati i controlli nei principali luoghi di aggregazione della città con particolare riguardo a locali di intrattenimento, bar e ristoranti. Ho infatti firmato una nuova ordinanza che impone l'uso della mascherina anche all'aperto nei luoghi maggiormente affollati della nostra città, nei fine settimana e in occasione di manifestazioni pubbliche. Nello specifico l'ordinanza prevede l'obbligo di indossare correttamente la mascherina, dal 7 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, nei giorni di Venerdì, Sabato e Domenica e nei festivi e prefestivi nella fascia oraria dalle ore 18,00 alle ore 24,00. Inoltre, nelle giornate del 23, 24, 25, 26, 30 e 31 dicembre, 1 e 6 gennaio l'obbligo è esteso anche dalle ore 10,00 alle ore 13,00."

L'obbligo è valido nei luoghi all'aperto e in occasione di tutte le manifestazioni su suolo pubblico, nei luoghi di aggregazione e nelle vie di seguito indicate:
area delimitata tra Corso San Sabino - Via Flavio Gioia – Corso Garibaldi – Via Piave;
area delimitata tra Corso San Sabino – Via G. Matteotti - Via G. Oberdan - Via Puglia;
Villa comunale "A. Moro", Piazza Vittorio Veneto, Via Bovio, via Kennedy, via M. R. Imbriani fino all'intersezione con Piazza Terme, Piazza della Repubblica;
lo spazio aperto al pubblico (portico) sito in Via Savino di Bari e compreso tra i numeri civici 7 e 25.
"Obbligo di proteggere le vie respiratorie è valido anche nei giorni e nelle ore di svolgimento del mercato settimanale e di eventuali mercati straordinari. L'obbligo non si applica ai bambini di età inferiore ai sei anni e per comprovati motivi di salute non compatibili con l'uso continuativo della mascherina. Invito le associazioni di categoria ad avviare un'opportuna attività di sensibilizzazione nei confronti dei propri associati affinché possano attuare le disposizioni in atto e consentire l'accesso nei propri locali ai soli possessori della certificazione verde rafforzata, che richiede necessariamente la vaccinazione. Sono ancora vive nella memoria - conclude il Sindaco - le immagini di un anno fa quando momenti di convivialità erano riservati solo ad una stretta cerchia di parenti o amici e per evitare di ritornare nuovamente nello stesso incubo faccio appello al senso di responsabilità di ognuno nell'evitare comportamenti a rischio e mettere in atto tutte le misure di prevenzione cui siamo già abituati a partire dall'uso della mascherina."
  • Comune di Canosa
  • Sindaco Morra
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Canosa: oltre  3mila  interventi effettuati dalla Polizia Locale Canosa: oltre 3mila interventi effettuati dalla Polizia Locale Reso noto il bilancio delle attività del 2021
Canosa: Archivio comunale in un immobile confiscato alla criminalità organizzata. Canosa: Archivio comunale in un immobile confiscato alla criminalità organizzata. Le dichiarazioni del sindaco Roberto Morra
Le professioni sanitarie nel periodo Covid Le professioni sanitarie nel periodo Covid I dottori Daniela Tatò e Donatello Iacobone ospiti del Rotary Club Canosa
I percorsi dei pazienti Covid I percorsi dei pazienti Covid Incontro Dipartimento-Medici di Medicina generale
Casi Covid : Le procedure per accertamento e sorveglianza Casi Covid : Le procedure per accertamento e sorveglianza La nota del dipartimento promozione della salute
Situazione sanitaria delle scuole in  Puglia Situazione sanitaria delle scuole in Puglia L’assessore Leo ha incontrato l’Unione degli Studenti
Canosa: Via della Murgetta bonificata dai rifiuti abbandonati Canosa: Via della Murgetta bonificata dai rifiuti abbandonati Le dichiarazioni del sindaco Roberto Morra
In Puglia sono  118.307 le persone attualmente positive In Puglia sono  118.307 le persone attualmente positive Nella BAT registrate 875 nelle ultime 24 ore  
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.