Canosa: la tradizione degli altarini di strada
Canosa: la tradizione degli altarini di strada
Vita di città

Canosa: la tradizione degli altarini di strada

In via Nicola Nicolini si recita il rosario

Si rinnova la tradizione degli altarini di strada in occasione della Festa dell'Assunta a Canosa di Puglia(BT) con gli allestimenti effettuati in queste ore da parte di devoti. "Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul duo capo una corona di 12 stelle" (Apocalisse 12,1) Evoca così il manifesto "Altarino dell'Assunta", allestito in via Nicola Nicolini n.15, visitabile nei giorni 14 e 15 agosto 2021. Il programma annuncia che il sabato 14 e la domenica 15 alle ore 22,00 sarà recitata la preghiera del rosario.

In loco c'è anche una edicola votiva della Famiglia Caputo a devozione della Patrona Maria SS della Fonte. La nicchia illuminata a led ha le seguenti dimensioni: altezza cm 84; larghezza 43 cm e profondità cm 22. L'Icona di Maria SS della Fonte è riprodotta su una tavola di legno,all'interno della nicchia, in riferimento all'originale di stile bizantina, proveniente dall'Oriente come la descrive nel '700 il Prevosto Tortora:« I canosini (La) salutano con venerazione come quelli che ricorrono a lei nelle loro difficoltà, eccezionalmente da Dio, per intercessione di Maria invocata e venerata in quella Icona così antica, ottengono grazie… ed elevano pubbliche preghiere recando in processione l'immagine della SS. Vergine chiamata della Fonte». Ai piedi dell'edicola un' iscrizione riporta "Tu o passegger che passi in questa via non ti scordar di salutar Maria" in ricordo di un pellegrinaggio a Roma di Don Nicola Caputo, vicario della Cattedrale di San Sabino, che invita i tanti giovani che di sera frequentano questa strada a rivolgere lo sguardo a Lei per affidare la loro giovane vita.

La tradizione popolare e devozionale degli altarini di strada per l'Assunta sarà rivissuta percorrendo a Canosa di Puglia(BT) il seguente itinerario: Parrocchia Maria SS.Assunta; via Europa; Via Olbia, Famiglia D'Aquino; Piazza Oristano, Famiglia Bonavita; Via Generale Del Vento, la Famiglia Malcangio; Via Cappellini n.63, Signora Fuggetto; Via Montescupolo n.45, famiglia Fortunato e Tango; Via Silvio Pellico n.19, Famiglia Vitrani; Via Toscanini, signora Di Muro; Via A. da Giussano n.50, Faretina Vanessa; Via De Gasperi n.45, Signora Iannelli; Via Oberdan n.110, Signor Fallacara Giuseppe; via R.Fucini, Giulio Barbarossa; Via Nicola Nicolini n.15, Famiglia Caputo;via Galileo Galilei, signora Di Gennaro Maria; via Sabina n. 21 Famiglia Alfieri e Mosca; Via Boccaccio n.44, signor D'Elia Francesco; Via Anfiteatro nr.40, signor Gallo Cosimo Damiano; via Duca D'Aosta n.12, Parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù; via Marche signor Girovagante Sabino.
Canosa: la tradizione degli altarini di strada - Via Nicola NicoliniCanosa: la tradizione degli altarini di strada, via Nicola Nicolini n.15Canosa: la tradizione degli altarini di strada- Via Nicola Nicolini: Canosa: la tradizione degli altarini di strada- Via Nicola Nicolini
  • Gli Altarini dell'Assunta
Altri contenuti a tema
Canosa: Ritrovata la memoria della «Madonnina» Canosa: Ritrovata la memoria della «Madonnina» Identificati gli autori del 1959
Canosa:  Due rose gialle alla Madonnina di Lourdes Canosa: Due rose gialle alla Madonnina di Lourdes Offerte da due piccoli fratellini dal Veneto in Puglia
La Madonnina risplende nella pittura La Madonnina risplende nella pittura Completato il restauro dell’edicola mariana della Via di Andria
Iride di Pace dell’Assunta Iride di Pace dell’Assunta La preghiera del Vescovo Mansi per la città di Canosa
Incontri di preghiera per l'Assunta Incontri di preghiera per l'Assunta Nel centro storico di Canosa, in via N.Nicolini
La festa di Santa Maria Assunta La festa di Santa Maria Assunta Nel culto dei nostri padri a Canosa
La devozione per l’Assunta La devozione per l’Assunta L’itinerario degli altarini allestiti
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.