JAZZ Nowhere Station Band
JAZZ Nowhere Station Band
Eventi e cultura

Canosa: Concerto Jazz per la Pace

Successo di pubblico ed incasso in beneficenza dal Club per l’Unesco “Avv. Patrizia Minerva”

«Poiché le guerre hanno origine nello spirito degli uomini è nello spirito degli uomini che si debbono innalzare le difese della pace», recita una parte del preambolo della Costituzione dell'Unesco. All'insegna della pace, è stata celebrata la Giornata Internazionale del Jazz dello scorso 30 aprile presso lo Smeraldo Ricevimenti di Lusso in Puglia. L'evento, patrocinato dal Comune di Canosa e realizzato grazie al sostegno della Farmacia Dottoressa Lombardi SAS, Ottica 10 Decimi, Love FM, Luciano Papagna, mentre, il grafico Balducci Giuseppe ha lanciato un messaggio importante al pubblico partecipante: sensibilizzare l'opinione pubblica che il dialogo e la pace si possono perseguire anche con la divulgazione culturale. E la musica, in occasione della Giornata Internazionale del Jazz (istituita nel 2011 dall'UNESCO e ricade il 30 aprile di ogni anno), con l'esibizione della "Nowhere Station Band" composta da: Mara De Mutiis (voce), Thomas Capozza (basso), Donato Monterisi(chitarra), Davide Cirillo (batteria), Pietro Lomuscio (piano) e Franco Cirillo (sax). Il Concerto Jazz è stato il mezzo attraverso il quale il Club per l'Unesco di Canosa "Avvocata Patrizia Minerva" ha dichiarato la propria posizione riguardo a quanti nel mondo pensano che la pace si possa raggiungere solo con i conflitti bellici. Il Jazz, genere musicale simbolo della lotta contro la discriminazione ed il razzismo, è stato anche riconosciuto nel 2011 come patrimonio immateriale dell'umanità per la portata storica e culturale. Il fatto di essere un genere caratterizzato da un mix di culture diverse, ha permesso al Jazz di assumere un ruolo fondamentale nell'unione dei popoli.

A tal riguardo, come si legge sul sito dell'Organizzazione, l'Unesco è nata nel 1946 "dalla generale consapevolezza che gli accordi politici ed economici non sono sufficienti per costruire una pace duratura e che essa debba essere fondata sull'educazione, la scienza, la cultura e la collaborazione fra nazioni, al fine di assicurare il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, di sesso, di lingua o di religione". I CLUB PER L'UNESCO, inoltre, sono organi senza scopo di lucro, legalmente e finanziariamente indipendenti dall'UNESCO, i cui associati operano su base volontaria nell'ambito dei maggiori programmi dell'UNESCO. Uno degli obiettivi strategici di CLUB è contribuire a livello locale all'attenzione dei programmi dell'UNESCO, diffondere i valori della solidarietà, tolleranza e rispetto della diversità culturale e promuovere l'educazione alla cittadinanza globale e allo sviluppo sostenibile; promuovere le giornate, le settimane, gli anni e i decenni internazionali proclamati dall'UNESCO.

Il Club per l'UNESCO di Canosa di Puglia "Avvocata Patrizia Minerva" è stato particolarmente orgoglioso di celebrare l'evento, valorizzando le risorse umane del proprio territorio e promuoverlo per opere di pace. Ma non solo: l'occasione ha permesso al Club di raccogliere 2000 euro da donare al Comune di Canosa esclusivamente per l'accoglienza e sussistenza della nutrita presenza di donne e bambini dell'Ucraina rifugiatisi a Canosa. A tal riguardo, grazie al successo di pubblico, verso la fine della serata, il sindaco della città ofantina, Roberto Morra, ha ricevuto dal Presidente del Club Unesco di Canosa Nunzia Lansisera un assegno virtuale (l'assegno reale verrà consegnato direttamente a Palazzo di Città) che l'istituzione comunale attraverso le associazioni impiegherà per l'acquisto di vestiario e beni di prima necessità.
Foto a cura di Savino Mazzarella
Nowhere Station BandDottoressa Carmelinda LombardiProfessoressa Nunzia LansiseraCANOSA DI PUGLIA :Giornata Internazionale del Jazz 2022
  • Patrimonio dell'UNESCO
  • Club per l'UNESCO Canosa di Puglia
  • Iazz
Altri contenuti a tema
Eventi speciali per i due Siti UNESCO di Monte Sant’Angelo Eventi speciali per i due Siti UNESCO di Monte Sant’Angelo Dal Santuario di San Michele Arcangelo alla Foresta Umbra con Monte Sant’Angelo Francigena
Dalla Granfondo Alberobello Murge alla Mediofondo Bosco Calmerio Dalla Granfondo Alberobello Murge alla Mediofondo Bosco Calmerio La Spes Alberobello ancora impegnata sul fronte organizzativo
Al via la transumanza in Puglia Al via la transumanza in Puglia Conferma il valore sociale, economico, storico e ambientale della pastorizia
Verso la Granfondo Alberobello Murge-Memorial Giacinto Dell’Erba Verso la Granfondo Alberobello Murge-Memorial Giacinto Dell’Erba E' inserita nel circuito Giro dell'Arcobaleno e valevole come Coppa AIMANC
Canosa : Il Club per l’UNESCO presenta: “Tra blues e jazz…un soffio di vita” Canosa : Il Club per l’UNESCO presenta: “Tra blues e jazz…un soffio di vita” Si esibiranno Mario Rosini, Bartolo Iossa, Lucia Diaferio e il M°Pino Lentini
Alberobello  candidata a ‘Capitale italiana della Cultura 2027’ Alberobello candidata a ‘Capitale italiana della Cultura 2027’ Capofila di un territorio composto dai Comuni di Alberobello, Polignano a Mare, Castellana Grotte e Noci.
La provincia di Foggia  uno dei poli attrattivi del turismo in Puglia La provincia di Foggia uno dei poli attrattivi del turismo in Puglia I percorsi esperienziali danno un’accelerata al percorso di destagionalizzazione dell’offerta
Inaugurata la 6^ Edizione di “Mònde - Festa del Cinema sui Cammini” Inaugurata la 6^ Edizione di “Mònde - Festa del Cinema sui Cammini” Il tema scelto "Chiamata all'avventura"
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.