Emiliano
Emiliano
Turismo

BUYPUGLIA e BTM in una grande fiera del turismo a Bari

Emiliano: "Un’ottima occasione per parlare della Puglia e incontrare altre realtà"

Dal 28 febbraio al 3 marzo la Puglia ospiterà uno dei maggiori eventi di business travel in Italia. Dal Salento al Gargano fino alla Fiera del Levante, la regione si presenta al mondo con due grandi eventi in contemporanea dedicati agli operatori del comparto, frutto di una grande sinergia tra pubblico e privato. Da una parte la settima edizione del BUYPUGLIA, principale trade show di commercializzazione del prodotto turistico pugliese che farà incontrare i più importanti buyer internazionali con i rappresentanti delle destinazioni attraverso una nuova piattaforma di matchmaking, per un totale di oltre 1350 appuntamenti tra i 90 seller pugliesi e buyer internazionali. Dall'altra la fiera internazionale BTM Italia che per la nona edizione approda a Bari consentendo alle aziende del turismo di farsi conoscere a una vasta platea di operatori del settore italiani ed esteri attraverso una fitta agenda appuntamenti e incontri di approfondimento e formazione sull'evoluzione del turismo. Lo svolgimento negli stessi giorni dei due eventi ha consentito di creare sinergie nella ricerca dei buyer che potranno in questo modo raddoppiare le possibilità di far arrivare nuovi turisti in Puglia, soprattutto in quei mercati che passano necessariamente dai canali del turismo organizzato come i viaggi di nozze, i congressi, gli itinerari di gruppo e i pacchetti esperienziali.

"BUYPUGLIA e BTM si uniscono in uno sforzo comune per costruire una grande fiera del turismo a Bari – ha dichiarato Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia - in cui si organizzeranno incontri B2B per presentare e costruire il prodotto Puglia. Ma io credo che tutti i pugliesi debbano lavorare B2B, dialogando 'faccia a faccia' con i turisti per conoscerne i gusti, capire in che modo vogliono essere introdotti nella nostra realtà e vivere i nostri eventi culturali, i nostri luoghi e i nostri siti, alcuni dei quali straordinari e degni di attenzione come la chiesa di San Pietro dei Samari di Gallipoli, vincitrice dei Luoghi del Cuore FAI. Dobbiamo preservare agli occhi dei turisti la sacralità della Puglia e fare dell'accoglienza un tratto distintivo, perché essa va di pari passo con la buona qualità dei servizi. BUYPUGLIA e BTM saranno un'ottima occasione per parlare della Puglia e incontrare altre realtà, altre Regioni o altri Stati con cui dobbiamo fare squadra nel nome della promozione turistica ma soprattutto della pace."

"Un'ottima collaborazione per la nostra regione quella del BUYPUGLIA insieme a BTM per una sinergia pubblico-privato che ci auguriamo sia vincente per l'ecosistema turistico pugliese – ha detto Gianfranco Lopane, assessore al Turismo della Regione Puglia - Il BUYPUGLIA, alla sua settima edizione, ritorna dopo lo stop causato dalla pandemia. Ci darà la possibilità di mettere in contatto oltre 90 seller e 80 buyer, per un totale di circa 1350 incontri e 10 tour esperienziali che faranno conoscere le nostre destinazioni agli operatori turistici che vengono da tutto il mondo, dal Nord America del Sud America, dall'Europa e dall'Asia. L'occasione del BUYPUGLIA sarà anche utile per lanciare la piattaforma di matching che andrà a favorire 365 giorni all'anno l'incontro tra domanda e offerta.La collaborazione con BTM ci permetterà, inoltre, di avere tre giorni intensi di conferenze con oltre 200 relatori tra sessioni sul wedding, sul l'enogastronomia, sulla formazione, sul lavoro e sull'innovazione. Un programma ricchissimo in cui faremo il punto sul turismo, ma soprattutto sulle criticità e sulle nuove prospettive dell'impresa turistica pugliese. Il tutto ricade in un anno che, come già annunciato in BIT a Milano, sembra davvero incoraggiante dal punto di vista delle previsioni turistiche".

"È una novità assoluta il mettere insieme un grande vento fieristico pubblico come il BUYPUGLIA che torna dopo la pandemia, e un grande evento privato come BTM che nonostante la pandemia ha individuato segmenti di crescita – ha evidenziato Aldo Patruno, direttore Dipartimento Turismo e Cultura - . Insieme ad un numero estremamente elevato di buyers e sellers, ci sono numerosissimi incontri e sezioni dedicate ad enogastronomia, wedding e formazione e, artisti che integreranno tutti gli eventi. Tutto ciò è coerente con il PIL Puglia nel quale cultura e turismo rappresentano ben 1/5, ed insieme all'agricoltura sfiorano il 40% della ricchezza prodotta nella Puglia".

"L'ambizione condivisa con l'Assessorato al Turismo e il Dipartimento Turismo e Cultura, dopo la BIT di Milano e il TTG di Rimini è di far diventare Bari, e la Puglia, sede della terza fiera italiana e prima nel Sud – ha dichiarato Luca Scandale, direttore generale di Pugliapromozione - . Siamo consapevoli del fatto che, per battere altri record, bisogna spingere ancora".

"Ogni anno abbiamo aggiunto un tassello in più, fino al Comitato Scientifico che è il nostro fiore all'occhiello – ha dichiarato Nevio D'Arpa, Ceo & Founder BTM -. Da quando è partito il progetto BTM abbiamo avuto l'obiettivo di creare una rete virtuosa di pubblico e privato perché il prodotto si costruisce insieme, uniti diventiamo tutti più forti, con un'unica regia che naturalmente è quella di Pugliapromozione. Approdare a Bari, in Fiera del Levante, e farlo con tutti gli operatori pugliesi e con grandi gruppi come Booking e Ferrovie, solo per citarne alcuni, è uno stimolo a continuare in questa direzione unitamente alle reti dei Comuni e tanti altri stake holders. Cerchiamo sempre di creare strumenti utili per le imprese turistiche, quest'anno puntiamo su BTM FOR JOBS che oltre ad essere un momento di ascolto fra studenti e aziende, prevede anche un B2B fra giovani che cercano lavoro nel turismo e le imprese del settore che vogliono assumere".

"In ogni edizione cerchiamo di creare contenuti con aspetti tecnico pratici utili per gli operatori – ha ribadito Mary Rossi BTM Event Manager - .Ci sono sei sale conferenze e in ciascuna un argomento specifico. The Big Wave è il tema di quest'anno, con La Grande Onda che è la metafora del turismo, inarrestabile ed in continuo cambiamento, con rispetto da parte del genere umano per la natura e l'ambiente. Grazie al contributo del nostro comitato scientifico abbiamo interpellato esperti di cambiamento climatico come Luca Mercalli per immaginare i cambiamenti che può avere per il turismo, perché il futuro si può anticipare".
  • Emiliano
  • Regione Puglia
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Celebrazione del trentennale della Base ONU di Brindisi Celebrazione del trentennale della Base ONU di Brindisi Emiliano con il segretario generale ONU Guterres e il ministro Tajani
La Brigata Pinerolo di Bari sarà impegnata durante il G7 La Brigata Pinerolo di Bari sarà impegnata durante il G7 Il presidente della Regione Puglia Emiliano e il generale Figliuolo in visita alla sala operativa
La Regione Puglia a Bologna per We Make Future La Regione Puglia a Bologna per We Make Future La Fiera Internazionale su AI, Tech & Digital Innovation
Orgogliosi per l'elezione di Ventola e Picaro al Parlamento Europeo Orgogliosi per l'elezione di Ventola e Picaro al Parlamento Europeo Gli auguri dei consiglieri regionali di Fratelli d'Italia
Al via le procedure per l’assegnazione delle borse di studio per l’anno scolastico 2023/2024 Al via le procedure per l’assegnazione delle borse di studio per l’anno scolastico 2023/2024 Dal 7 giugno 2024 sarà possibile presentare istanza di accesso al beneficio
Didacta Italia arriva in Puglia Didacta Italia arriva in Puglia Dal 16 al 18 ottobre alla Fiera del Levante a Bari la più grande fiera sulla scuola del futuro
La Puglia è una capitale della resistenza e della democrazia La Puglia è una capitale della resistenza e della democrazia Emiliano alla cerimonia di celebrazione del 78° Anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana
Turismo: Puglia regione pilota per la banca dati nazionale strutture ricettive Turismo: Puglia regione pilota per la banca dati nazionale strutture ricettive La piattaforma digitale, realizzata dal Ministero del Turismo in collaborazione con le Regioni e le Province Autonome
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.