Raccolta pomodori
Raccolta pomodori
Sindacati

Assemblee in sicurezza nei posti di lavoro e regolarizzazione dei migranti

Agricoltura, nella fase 3 la Flai Cgil Bat torna in strada

La Flai Cgil Bat, dopo lo stop derivante dall'emergenza sanitaria, riparte con una serie di assemblee nei luoghi di lavoro (rispettando il distanziamento sociale e l'utilizzo dei DPI) che riguardano il comparto agricolo, uno di quelli che nella pandemia non si è fermato garantendo la materia prima e la trasformazione nella filiera alimentare. Senza dimenticare "Il lavoro si fa strada", la campagna d'ascolto e di informazione promossa dalla Cgil che ci ha permesso di incontrare e discutere con tantissimi lavoratori e lavoratrici su tematiche molto importanti. Anzi, dopo il lockdown che ci ha tenuto lontani, almeno fisicamente dai lavoratori, è ancora più necessario tornare ad incontrarsi per capire qual' è lo stato dell'arte rispetto al tema della ripartenza.

"In questi mesi abbiamo fornito assistenza a tantissime lavoratrici e lavoratori del settore agricolo, sfruttando la tecnologia, ma ciò che noi preferiamo è il contatto umano perché siamo un 'sindacato di strada' e quindi con un piano di assemblee torniamo nelle aziende a parlare con i lavoratori e le lavoratrici, ora più che mai abbiamo bisogno di capire come è stata gestita l'emergenza sanitaria e quali le basi gettate per la ripartenza. Non solo, a parte il settore agricolo che non si è fermato per le altre realtà del nostro settore (pesca, industria alimentare, artigianato alimentare, ecc..) sono state avviate da parte delle aziende richieste di periodi di cassa integrazione e anche su questo fronte abbiamo necessità di avviare un monitoraggio per capire lo stato dell'arte rispetto al pagamento dei periodi di CIG, se alcuni lavoratori sono ancora in ammortizzatore sociale e quali le problematiche che impediscono il ritorno alla normalità per avviare insieme un'azione sindacale in supporto della categoria", spiega Gaetano Riglietti, segretario generale Flai Bat .

Inoltre prosegue l'attività della Flai in materia di regolarizzazione dei migranti, lavoratrici e i lavoratori che lavorano in agricoltura, allevamento, zootecnia, acquacoltura, pesca e nelle attività connesse interessati possono recarsi nelle nostre sedi per ricevere l'assistenza necessaria. "Non appena conquistata la regolarizzazione degli immigrati la Flai Cgil nazionale si è mobilitata per l'attivazione di un numero verde 800.171.100 info regolarizzazione attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 16,30 che rappresenta un ulteriore passo importante verso la legalità, una norma di civiltà volta a restituire dignità a tante lavoratrici e tanti lavoratori irregolari. Una sfida che ci vedrà impegnati per far emergere la più ampia platea possibile di migranti irregolarmente occupati nel settore agricolo", conclude Riglietti.

  • Flai Cgil BAT
Altri contenuti a tema
Rete lavoro agricolo di qualità: solo 8 aziende iscritte nella BAT Rete lavoro agricolo di qualità: solo 8 aziende iscritte nella BAT Riglietti (Flai Cgil Bat): “Numero troppo basso, molte di più le aziende che invece ne hanno i requisiti”
Paola Clemente, simbolo  della lotta contro le illegalità e caporali Paola Clemente, simbolo della lotta contro le illegalità e caporali A 5 anni dalla morte, Flai e Cgil ricordano la bracciante
Ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Ripresa della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità Le segreterie di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil scrivono all’Inps
Lavoro agricolo: un terzo degli addetti senza tutele nella BAT Lavoro agricolo: un terzo degli addetti senza tutele nella BAT La disamina di Gaetano Riglietti, segretario generale della Flai Cgil Bat
Caporali e sfruttatori non li ferma il Coronavirus Caporali e sfruttatori non li ferma il Coronavirus Una riflessione del segretario generale della Flai Cgil Puglia, Antonio Gagliardi
Agricoltura  BAT: “Nessuna mancanza di manodopera nella filiera” Agricoltura BAT: “Nessuna mancanza di manodopera nella filiera” L'intervento del segretario generale Flai Cgil Gaetano Riglietti
I lavoratori dell’agroalimentare non si fermano I lavoratori dell’agroalimentare non si fermano Riglietti della Flai Cgil Bat chiede alle aziende del settore il rispetto degli accordi presi a livello nazionale
Lotta al caporalato, al via la Rete del lavoro agricolo di qualità Lotta al caporalato, al via la Rete del lavoro agricolo di qualità Cgil e Flai: “Una battaglia di civiltà che così continuiamo a combattere”
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.